venerdì , 20 aprile 2018

Al Teatro Diana in scena i fratelli Servillo

Teatro Diana, 9 gennaio 2018. Napoli.
I fratelli Servillo sono un’eccellenza campana. Al pari della pizza.
Toni e Peppe. Attore e cantante, l’uno con un interpretazione da oscar per “La grande bellezza” e l’altro con un Sanremo vinto con la piccola orchestra Avion Travel nel 2000. Questo solo per citare il punto massimo di due prolifiche carriere parallele.
Le loro carriere si sono incrociate e da un po di tempo insieme lavorano a teatro.
Lo spettacolo che portano in giro per l’Italia è “LA PAROLA CANTA”, i due non sono nuovi ad esperienze di teatro insieme, anni fa hanno portato in scena “Le voci dentro”. Ora, come dicevo, tornano con un altro spettacolo. In realtà non è una prima assoluta, era andato in scena già nel 2016 e visto il successo è stato replicato.
Con loro sul palco i Solig String Quartet, band di supporto alla loro esibizione, lo spettacolo è incentrato su Napoli, quasi un recital alla città partenopea, fatto di quasi due ore di canzoni, poesie e musica. I loro ruoli sono ben definiti, Toni fa l’attore( un po si cimenta nel canto, a dire il vero) e Peppe il cantante, si dividono equamente il palco, già dal titolo si evince l’intento, parole e canto, “dove la musica non arriva utilizziamo la parola”, questo potrebbe quasi essere il sottotitolo dell’opera.
I due artisti in scena mostrano un connubio unico perfetto, tempi musiche e parole si fondono in un sincrono perfetto, animali da palcoscenico, maestri dell’arte dell’intrattenimento ed in più essendo fratelli si conoscono alla perfezione. È quasi una festa familiare alla quale ci fanno assistere.
Le musiche e le parole sono scelte tra grandi autori, De Filippo, Viviani ed Enzo Moscato tra gli altri, sembra quasi di trovarsi in un buio e polveroso teatro parigino dove la protagonista è Napoli, un unico atto e nessun gioco particolare di luci. Uno spettacolo di classe, eleganza e raffinatezza pur restando nell’ambito del folclore campano. Gli attori conoscono la città e la raccontano a chi magari non la conosce ancora, quello che si evince è un po come due figli racconterebbero la propria madre nel bene e nel male.
Il tempo vola, lo spettacolo volge al termine.
Lascio i maestri alle loro repliche (al teatro Diana saranno in scena fino a domenica 21 gennaio).
Anno ricco per i Servillo, Toni è a lavoro per un biopic su Silvio Berlusconi per la regia di Paolo Sorrentino e Peppe parteciperà al prossimo festival di Sanremo in coppia con Enzo Avitabile.
Attori, cantanti, uniti, separati, i Servillo sono Arte.

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Carlo Kik Ditto

Carlo Kik Ditto
Autore dello splendido romanzo "La pecora Rosa",Carlo Ditto con la sua ironia e il suo tono sempre sopra le righe,riesce a raccontare in modo davvero unico,la quotidianetà.Nella sua rubrica "L'angolo della Pecora Rosa",accompagnerà i nostri lettori nel mondo LGBT.

Check Also

L’Incontri al Diana – Marco Marsullo presenta Due come loro

Sabato 7 aprile alle ore 11.30 Foyer del Teatro Diana – Via Luca Giordano, 64 …