mercoledì , 19 Dicembre 2018

Apple: le novità da San Jose

Il 5 giugno a San Jose, in California, si è tenuta l’annuale conferenza degli sviluppatori, ben 16 milioni in tutto il globo, della Apple.

Alla conferenza era presenti 5.300 sviluppatori da 75 nazioni.

In questa occasione sono state presentate ben sei novità, vediamole con calma.

La più “irrilevante” è la possibilità di visualizzare i contenuti di Amazon Prime Video su Apple tv.

La seconda riguarda il prossimo aggiornamento del software di Apple Wacth, WatchOs4, che punterà sull’attività fisica e sulla musica in abbinamento agli EarPods, il nuovo aggiornamento sarà disponibile in autunno.

C’è anche una novità per i possessori di Mac, infatti verrà aggiornato il sistema operativo, MacOs High Sierra. L’aggiornamento porterà diverse migliorie al browser stock di casa Apple, Safari.

Infatti, assicura Craig Federighi vicepresidente di Apple, che sarà il browser desktop più veloce di tutti. Inoltre punterà a garantire la privacy con l’Intelligent Tracking prevention, che bloccherà chi traccia la nostra navigazione in rete. Sarà aggiunta anche l’opzione che non farà partire i video in autoplay. Ma l’aggiornamento non toccherà solo Safari, ma anche Mail, che occupera il 35% in meno di spazio sul disco, e Foto verrà migliorato il riconoscimento dei volti.

La quarta novità sarà per i proprietari di iPhone e iPad, infatti è stato annunciato anche iOS 11.

Fra le novità del nuovo OS vediamo, Apple pay, che consentirà di pagare direttamente col cellulare, ARkit, kit di sviluppo software per la realtà aumentata che sfrutta la fotocamera dei dispositivi ed il sensore di movimento. Verrà migliorata anche l’assistente virtuale di iOS, Siri.

Alla conferenza, ovviamente, sono stati presentati anche i nuovi iPad Pro, Macbook e iMac.

iMac, pc fisso della “mela”, che avranno queste caratteristiche:

32/64 gb di Ram rispettivamente montati sul 21.5” e sul 27”

fino a 2 terabyte di SSD

per il 21.5” si parte da 1099$, da 1499$ con display retina 4k

per il 27” si parte da 1799$ con display retina 5k.

Mentre i MacBook:

SSD più veloci del 50%

Processore KABI LAKE.

I prezzi variano da 1299$ fino ad arrivare a 2399$ a seconda del modello scelto.

Il nuovo iPad avrà un display da 10.5”, si abbinerà ala tastiera smart “full size” e con iOS 11 si potranno vedere i video in risoluzione HDR.

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Mattia La Rana

Mattia La Rana
Mattia La Rana, nato a Trieste ma di adozione napoletana, è uno studente, in procinto di laurea, di Economia Aziendale. E’ appassionato di fotografia, smartphone e di console, più in generale di tutto ciò che è tecnologico. Il suo motto: “ Stay hungry, stay foolish”

Check Also

L’assistente di Google prevederà i ritardi dei voli

L’assistente virtuale di Google prevede i ritardi aerei e, a breve, ce li comunicherà. In …