giovedì , 14 dicembre 2017

Boswellia ed il mal di schiena sparisce

Prima di capire come opera la boswellia (boswellia serrata) nel nostro corpo spieghiamo che cos’è l’infiammazione.

L’infiammazione è una risposta che ha luogo nel nostro organismo in seguito a traumi, lesioni, infezioni, quando qualcosa di nocivo aggredisce il corpo, esso cerca di rimuovere gli agenti responsabili. L’infiammazione, che può presentarsi in forma acuta o cronica è caratterizzata dalla presenza di cinque fenomeni: arrossamento, aumento della temperatura, dolore, gonfiore, riduzione della funzionalità.

La boswellia è un albero molto diffuso in India, Nord Africa e Medio Oriente, da cui si estrae una resina utilizzata per la preparazione di integratori. L’estratto di boswellia è da tempo impiegato per contrastare gli stati di tensione provocati da infiammazioni localizzate e per favorire la funzione articolare. Ed è proprio di quest’ultima sua azione sul benessere delle articolazioni che ci soffermeremo. Infatti molte delle patologie dolorose causate dalle infiammazioni sono proprio a carico delle articolazioni. Le malattie reumatiche e le artriti sono al primo posto in Occidente tra le cause di disabilità delle persone anziane. La boswellia viene in soccorso delle articolazioni e ne preserva benessere e corretto funzionamento anche nei più giovani in caso di movimenti bruschi o attività sportive troppo intense.

Come agisce la boswellia?

Il principio attivo della pianta è l’acido boswellico. Questa pianta è un potente agente antinfiammatorio naturale, privo di effetti collaterali. L’acido boswellico riduce il gonfiore articolare, ripristina l’irrorazione sanguigna  nelle articolazioni infiammate, allevia il dolore. Esistono 25 varietà di boswellia le cui resine che  trasudano dalla corteccia si distinguono per differenti note aromatiche, per questo vengono utilizzate come incensi. Gli incensi della boswellia sono stati utilizzati nel corso dei secoli in diversi culti religiosi. Quindi per sfruttare appieno le proprietà fitoterapiche della pianta e trarne il massimo giovamento, è bene utilizzare integratori con elevata titolazione in acidi boswellici. Gli integratori sono infatti in grado di garantire l’assunzione quotidiana di dosi di principio attivo adeguate ad ottenere effetti positivi. La boswellia non ha effetti collaterali ed anche l’interazione con altri eventuali farmaci non presenta effetti negativi degni di nota. Per estrema cautela , in caso di dubbi o in presenza di patologie specifiche, prima di assumere integratori a base di boswellia è sempre bene sentire il parere del medico.

Ma come possiamo difendere le articolazioni? E’necessario innanzitutto fare un po’ di attività  fisica adeguata all’età e alla preparazione individuale per aiutare il tono muscolare, in modo tale che muscoli allenati e tonici aiutano a proteggere le articolazioni e limitano il rischio di traumi,occorre evitare pesi e carichi eccessivi ed è bene sottoporsi il prima possibile a controlli specifici in presenza di campanelli d’allarme, come dolori o fastidi localizzati che si protraggono da un po’ di tempo o in caso di piccoli traumi. In questo caso sarà possibile evitare patologie degenerative e far fronte per tempo e in modo efficace ad eventuali problemi a carico delle articolazioni.Per mantenere le articolazioni in buona salute è bene eliminare alcuni fattori di rischio come il sovrappeso. I chili di troppo , obbligano le articolazioni ad un superlavoro che con il passare del tempo può favorire il loro logoramento o infiammazione;assumere la giusta postura è fondamentale per prevenire fastidi articolari, occorre mantenere la posizione corretta quando si sta seduti per lavoro tante ore. Ma è bene anche ricordarsi di non irrigidire il collo o inarcare troppo la schiena quando si sta per molto tempo in piedi.

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Giuseppina Nesta

Giuseppina Nesta

Farmacista, esperta in piante medicinali, fitoterapia, cultrice di omeopatia, specializzata in Scienze della Nutrizione, Nutrigenetica, Farmacista Vegano, Pman Cosmetico.Entusiasta della professione che cerca di difendere e coltivare, vivendo la farmacia in tutti i suoi aspetti.

Check Also

I disturbi alle vie urinarie!!!

I fastidi della cistite sono in genere più frequenti nelle donne, ma possono colpire anche …