martedì , 23 Luglio 2019

Dire addio ai nostri animali

Accogliere un animale da compagnia in casa porta con se gioia, impegni, danni, spese, ma soprattutto sconfinato amore.  Quando poi si spegne, il nostro amico lascia uno squarcio allo stomaco, posti vuoti ed un profondo senso di solitudine nelle nostre vite.

Se la perdita riguardasse un essere umano sapremo già a chi rivolgerci: impresa funebre, chiesa, ecc. Nel caso di un animale, invece, è tutto su una linea molto sottile che oscilla tra l’essere ridicoli ed incompresi (da chi non ha animali) ed essere accomunato nel dolore. E come se questo dolore non fosse abbastanza, ecco che subentra l’aspetto più crudo, quello che non mette in conto nessuno: lo smaltimento della salma.

I più fortunati hanno un giardino dove poter dare degna sepoltura; io, personalmente, ho avuto la fortuna (e insieme sfortuna, viste le circostanze che mi hanno portato a questo incontro) di affidarmi alla ditta “ByeBau”.

Ho il piacere di poter porre alcune domande a Luca Cerino, medico veterinario ed ideatore del progetto.

Salve Luca, avere a che fare col dolore, umano ed animale, è complicato e pesante, come mai questa scelta lavorativa?

Nella mia pratica quotidiana di Medico Veterinario notavo che i proprietari degli animali risultano spesso spaesati di fronte alle situazioni dolorose. Da qui, con la nascita di BayBau, l’obiettivo è stato quello di preparare le persone ad affrontare la morte del proprio animale in maniera serena (per quanto si possa essere sereni in questo momento di disperazione), con figure specializzate ed idonee che guidino con scelte personalizzate, giuste e consapevoli. Il tutto ad un costo accessibile considerate le varie tipologie di servizi.

Le parole chiave della nostra azienda sono sensibilità e professionalità per supportare nella gestione ed il superamento di condizioni difficili.

Nello specifico, di cosa si occupa “ByeBau”?

Byebau si occupa di dare l’ultimo saluto ed un degno ricordo del proprio caro (animale) in Campania ed in regioni limitrofe, ma ha progetti più ambiziosi e punta ad espandersi su tutto il territorio nazionale.

Ciò su cui ci focalizziamo è la cura dei dettagli, come la targhetta col nome e gli oggetti commemorativi. Sembrano piccole cose ma per chi vive questo momento possono fare la differenze ed essere di conforto.

Si tratta di una realtà innovativa e giovane ma soprattutto, mi sembra di capire, in via di espansione. In che modo?

ByeBau è una start-up che si pone l’obiettivo di occuparsi di cremazioni animali in tutta Italia attraverso una piattaforma online che metterà direttamente in comunicazione il proprietario con il centro di cremazione più idoneo alle proprie esigenze (vicinanza, costi, tipologia di cremazione).

La prenotazione del servizio avverrà telematicamente senza maggiorazioni rispetto alla tipologia di cremazione scelta.

Nella mia esperienza ho constatato che un proprietario di animali dedica diverso tempo alla ricerca del centro più idoneo alle proprie esigenze ( economiche,di servizio. distanza,ecc), mentre la piattaforma offre direttamente più preventivi. ByeBau vuole ottimizzare i tempi e dare trasparenza nel lavoro svolto: tutto questo si tradurrà in risparmio di tempo e maggiore qualità del servizio.

Come può il privato o il Medico Veterinario rivolgersi ed affidarsi ai vostri servizi?

La pubblicazione del nuovo sito, http://www.byebaucremazioni.it/, con le funzionalità anticipate, sarà on line nei prossimi giorni, e saremo attivi nel mezzogiorno d’Italia.

Attualmente è possibile contattarci via facebook https://www.facebook.com/byebau/ ,  telefonicamente al 335 539 6294 o via mail a info@byebaucremazioni.it .

Grazie per averci fornito queste preziose informazioni e per la delicatezza che avete nell’approcciare, in un momento così particolare, a noi umani e ai nostri amici a quattro zampe che non ci sono più.

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Nicoletta Gammieri

Nicoletta Gammieri
Nasce a Napoli il 29 agosto 1984, frequenta l'Università di Medicina Veterinaria, ma la lascia per seguire nel 2006 la sua vera strada “gli Interventi Assistiti con gli Animali”diventando coadiutore del gatto e del coniglio, del cane e dell'asino. Si Forma come Educatrice Cinofila. Partecipa a numerosi progetti in strutture socio-sanitarie: Scuole, Carceri, Ospedali, Case Famiglia. A gennaio 2014 apre un negozio di Mangimi ed Accessori per gli Animali, Il Bianconiglio (totalmente contrario alla vendita di animali).

Check Also

Specie Esotiche Invasive: pochi giorni per mettervi in regola!

In un articolo precedente sviscerammo la questione del CITES e delle, per ora, circa 50 …