sabato , 23 giugno 2018

E se il vostro migliore amico vi dichiara il suo amore?

Salve a tutti

Madre di tutti i rainbow di questo pianeta questa settimana affronterò un tema spinoso e molto comune.

Mi riferisco ai miei lettori etero e ve la pongo a mo’ di domanda: “Vi è mai successo che un vostro amico gay, peggio il vostro miglior amico, si innamorasse di voi? E come reagireste o avete reagito?”.

La questione è delicata, c’è di mezzo un’amicizia, si spera sincera, e non va rovinata.

Spesso i gay molto giovani  prima di cominciare a confrontarsi con altri simili frequentano solo i classici ambienti dei teenagers, quali la scuola, la palestra e le altre attività extrascolastiche, non essendo dichiarati o consapevoli del loro essere tendono ad avere solo amicizie etero. La pubertà porta alla conoscenza di se ed allo sbocciare delle prime simpatie e batticuori per dirla in modo carino. Quindi è molto probabile che un teen gay avrà la sua prima cottarella per un coetaneo suo amico.

Nel caso in cui, forte della vostra amicizia, il giovane si dichiari come comportarsi?

Da ragazzino ho avuto simpatie per miei amici ma non ho mai osato fare nessun passo avanti, avrebbe significato ammettere di essere gay ed esporsi al giudizio altrui. Ai miei tempi questi innamoramenti  rimanevano nella mia testa sotto forma di amore platonico e di fantasie irrealizzabili e destinate ad esaurirsi nel giro di qualche mese a suon di canzoni tristi.

Oggi, i giovinetti sono più liberi quindi potrebbe succedere che qualcuno si dichiari a voi in modo semplice e pulito. Dicevo, che fare?

Prima di tutto c’è da capire se siete a conoscenza dell’ omosessualità del vostro amico oppure no. Se per voi e cosa nuova ed in una botta sola vi sciorina che è gay e pure innamorato di voi, mantenete la calma e prendete tempo. Domandatevi perché ve l’ ha detto. Se sa che siete etero magari vuole solo essere compreso può essere una richiesta d’aiuto, siate gentili accettate che è gay, è sempre la stessa persona e ditegli che siete etero e non siete interessati, ma che non cambia nulla. Se lui decide di allontanarsi problema suo, non può costringere nessuno magari è stato sempre innamorato quindi la sua amicizia era diciamo “mirata” ad altro.

Se invece  dopo avervi comunicato che è gay e la vostra amicizia non ha subito nessun tipo di scossa,  successivamente vi dice anche che vi ama, non vale la pena allontanare qualcuno per questo, cercate di fargli capire che le cottarelle passano, distaccatevi per un pochino, il mare è pieno di pesci, chiodo scaccia chiodo e la vostra amicizia supererà questo ostacolo.

In entrambi i casi cercate di capire che il vostro amico si è esposto in modo sensibile a voi, mai deriderlo, ridicolizzarlo o peggio spifferare la cosa ad altri, oggi con i social è un attimo che tutti sanno tutto, i sentimenti anche se non corrisposti  vanno trattati con i guanti.

A me avrebbe fatto piacere avere qualcuno a cui confidare le mie cose da ragazzino, se avete la fortuna di avere un amico totalmente sincero  ritenetevi fortunati ed orgogliosi.

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Carlo Kik Ditto

Carlo Kik Ditto
Autore dello splendido romanzo "La pecora Rosa",Carlo Ditto con la sua ironia e il suo tono sempre sopra le righe,riesce a raccontare in modo davvero unico,la quotidianetà.Nella sua rubrica "L'angolo della Pecora Rosa",accompagnerà i nostri lettori nel mondo LGBT.

Check Also

Il tour dei sogni nella fabbrica del piacere: Gli Escort (Seconda parte)

La settimana successiva sono più tranquillo, ma come dicevo molto più curioso, il primo incontro …