mercoledì , 24 ottobre 2018

Finalmente l’attesa è finita è tornata l’Edenlandia

Per troppo tempo c’è stata una forte assenza di magia ma da ieri sera le cose sono cambiate; ha riaperto l’Edenlandia.

Dopo un investimento pari a 8 milioni di euro, la società New Edenlandia S.p.a, ha riaperto il parco a tema in soli otto mesi. Musica, colori, il rumore delle risate, il suono delle giostre in attività, l’odore della graffa, la voglia di fantasia e la certezza che tutto questo sia tornato a vivere non è più solo un sogno. Sono a dir poco indescrivibili le emozioni provate nell’attesa, tra la immane folla (c.ca 5000 persone), di vedere riaperti quei cancelli, che quando finalmente varchiamo la soglia quasi pensiamo ad uno scherzo. Non si capisce se siamo in un circo, in un parco, in un giardino…c’è davvero di tutto ed è tutto magnifico. Si rimane esterrefatti e con il fiato sospeso, quasi come in apnea. I ricordi riaffiorano ad ogni passo perché è impossibile non avere ricordi di quel posto…ricordi BELLI. Il trenino all’ingresso o gli ippopotami dell’acqua (dove per bere ci arrampicavamo), i tronchi e il veliero richiamo giornate di svago che sembravano non finire mai, nonostante negli ultimi tempi le cose non andassero del tutto per il verso giusto.

Alcune giostre storiche non sono ancora attive ed il perché è racchiuso nella semplice spiegazione della tempistica…se in un dato tempo non hai tutto in ordine si parte lo stesso; e sinceramente non ha creato fastidio a nessuno. Era tutto così magico che non si percepiva il bisogno di questa o quella giostra…andava bene qualsiasi cosa. Di quelle attive invece possiamo sin da subito dire un gran bene ed essere certi che non faranno rimpiangere quelle eliminate. Ci vuole una fantasia immane a mangiare un gelato vicino a Lord Sheidon o ballare con la Principessa o ancora ingaggiare grandi duelli con il Pirata…ma è quello che è accaduto per i viali del parco; non c’era nulla di normale ed era tutto perfetto.

Giusto per completezza di informazioni aggiungiamo che il Parco ospita e offre 15 food point di vario genere, un teatro interno coperto da 400 posti (mica poco) e spettacoli di ogni sorta.

…che dire? Bentornata Magia, Bentornata EDENLANDIA.

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Giuseppe Improta

Check Also

Liberiamoci da “Libero”, la vera piaga

“Senti che puzza, scappano anche i cani, stanno arrivando i napoletani. Oh colerosi, oh terremotati, …