venerdì , 23 febbraio 2018

Il Pride arriva a Pompei: il fauno arcobaleno si è già messo in marcia!

Eravamo agli albori del fascismo quando, a Pompei, vennero portati alla luce i resti di due giovani amanti colti nel loro momento più intimo ed umano, quello dell’abbraccio, immortalato per sempre dalla fervida lava del Vesuvio.

Dopo varie interpretazioni parascientifiche, è arrivata recentemente quella del Dna, che ha rivelato una verità interessante relativa al ritrovamento: i due giovani, di 18 e 20 anni, erano entrambi maschi. È partita così la plausibile ed affascinante narrazione di una storia d’amore tra i due ragazzi, “congelati” dal fuoco vesuviano.

Questa fascinazione e la millenaria storia di una città simbolo della classicità come Pompei sono i motivi che hanno spinto il Coordinamento Campania Rainbow all’organizzazione del Pompei Pride che sarà il Pride Regionale Campano del 2018.

Il manifesto figurativo della manifestazione –creato dal graphic designer Luciano Correale- è caratterizzato dall’immagine “pompeiana” del Fauno danzante, statuetta bronzea datata intorno al  II-I sec. a.C., circondato da una corona d’alloro dalla colorazione policromatica che richiama la bandiera LGBT. Una fusione equilibrata, dunque, di classico e contemporaneo in cui spicca lo sguardo alto e fiero del fauno che, però, tiene i piedi ben saldi a terra per marciare.

La manifestazione avrà luogo il prossimo 30 giugno 2018 con un percorso ancora da stabilire e risulta importante la scelta di una città che conta soltanto 30.000 abitanti benché sia conosciuta in tutto il mondo. È così, anche grazie al Pompei Pride, arte, storia e politica si fonderanno in una marea  colorata di gente pronta a gridare e cantare il proprio orgoglio, orgoglio che è necessario posare sulla “mutria cretina” di quanti vogliono ancora ignorare i diritti umani o civili, orgoglio che ancora una volta si solleverà nelle voci di quanti, quotidianamente, sono costretti a sperimentare il fiato cadaverico e mortificante dell’odio omotransfobico.

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Gianluca della Corte

Gianluca della Corte
Gianluca Della Corte, 21 anni, nasce a Caserta, vive a Villa Literno e studia Lettere Moderne a Napoli. Con lo stesso spirito vagabondo si interessa di cinema, letteratura, etimologia e particolarismi locali. Scrive racconti e produce cortometraggi.

Check Also

Poetè presentata la IX edizione “Armiamoci d’amore”

Un claim, “Armiamoci d’Amore”, che insiste sulla necessità di contrapporre l’amore, sia quello per la …