mercoledì , 20 giugno 2018

“Il teatro di Eduardo De Filippo a fumetti” torna con Questi Fantasmi

Per i tipi di NPE, Torna su carta in uno splendido adattamento a fumetti,
Questi Fantasmi!, una commedia in tre atti, scritta nel 1945 da Edoardo De Filippo, da cui è stato tratto l’omonimo film con Vittorio Gassman e Sophia Loren.


Come avviene in molte sue commedie, il sipario si apre con un palcoscenico al buio: è la commedia della vita, che nelle tenebre sta per nascere. Poi, la luce fioca di una candela si fa strada a illuminare l’ingresso di un grande appartamento…
Un portinaio accompagna dei facchini che portano una cassa. Li trattiene finché non arriva
Pasquale Lojacono, il nuovo inquilino dell’appartamento: aveva paura a rimanervi da solo.
Il portiere racconta allora che secoli addietro due amanti, un uomo e una donna, sorpresi dal marito, furono murati vivi in una stanza.
Pasquale comincia a preoccuparsi e a guardarsi intorno impaurito.
Prima di andar via, il portinaio riferisce quanto è stato incaricato dai proprietari di dire al nuovo inquilino: potrà soggiornare a titolo gratuito nel grande, antico appartamento, ma a una condizione: ogni giorno dovrà fare il giro dei sessantotto balconi attirando l’attenzione dei vicini battendo tappeti, cantando e ridendo, di modo che la gente non creda più che il palazzo sia infestato dai fantasmi...
Alcune strane cose cominciano però ad accadere: compaiono fiori e soldi, spariscono polli e pietanze…. Non si tratta tuttavia di un fantasma, ma dell’amante della moglie, nel primo caso, e dei furti del portiere, nel secondo
Prende così vita un tragicomico caleidoscopio di fraintendimenti che, come solo Eduardo sapeva fare, ci farà ridere e piangere insieme.

autori: Eduardo De Filippo, Terracciani, Bigliardo
isbn: 978-88-94818-09-3
formato: 210×300 mm, cartonato a colori, 96 pp.

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Carmelo Nigro

Carmelo Nigro
Nato sul finire della lontana e oscura epoca umana conosciuta come “anni '80”, è riemerso, più o meno trionfante, dal labirinto universitario durante la seconda decade del terzo millennio, riportando una laurea in giurisprudenza come macabro trofeo. Nerd incallito e irredento, fagocita libri e fumetti di ogni tipo, delirando di improbabili super-poteri da ben prima che Downey Junior rendesse popolare la faccenda sfrecciando ubriaco nei cieli di Hollywood... Il suo primo atto ufficiale come membro del team di Senza Linea è stato inventare la parola “Nerdangolo”, rubrica di cui tutt'ora si occupa per la gioia di sé stesso. mail: c.nigrox@gmail.com

Check Also

MotoGP18: L’evoluzione della specie [Playstation4-Recensione]

Ancora tu? MotoGp  come tutti i titoli che escono a cadenza annuale corre il rischio …