venerdì , 19 ottobre 2018

Intervista a Tessa Trickster: il cosplay può aiutare ad integrarsi?

I giorni del Comicon sono stati per noi di Senzalinea  belli e convulsi, ma da oggi  si torna alla routine, ma ci saranno diverse novità. L’evento partenopeo ha portato con se nuove collaborazioni di cui parleremo nelle prossime settimane,  arriveranno  articoli che affronteranno tematiche decisamente diverse da quelle affrontate in passato. In settimana inoltre sarà pubblicato il video musicale di Sharke it Off che abbiamo realizzato durante le giornate della fiera napoletana che ha coinvolto più di 50 persone!

Ma ora torniamo a noi, per un giorno siamo tornati a parlare di cosplay il lunedì, e lo facciamo con la bellissima Tessa, cosplayer di origini americane che dopo aver girovagato per l’Europa usa il cosplay per “combattere” la timidezza ed integrarsi in culture tanto diverse dalla sua. Cosplay significa anche fratellanza, amicizia, integrazione.

Parlaci un pò di te

Mi chiamo Tessa e quello che mi piace di piu nella vita  sono i sashimi e i dolci al cioccolato. Ho 20 anni e sono nata nel 1996 a San Diego California U.S.A.
A causa del lavoro di mio padre la mia famiglia si è trasferita in Germania quando avevo 6 anni, siamo rimasti lì per due anni finchè abbiamo deciso di andare ad abitare in Francia per seguire un nuovo business di mio Padre.
In Francia  ho scoperto l’hobby del Cosplay! Ero una bambina molto timida, anche perchè ho dovuto imparare nuovamente una lingua a me sconosciuta. Ho dovuto affrontare non poche  difficoltà: ero poco socievole ed avevo una bassa autostima. Ma quando sono andata alla mia prima fiera vestita da Naruto il mio mondo è cambiato!

La gente era gentile con me, e in cosplay era come se le differenze tra la persone non esistessero più! Ho realizzato che il il cosplay ti catapultava in un mondo “sicuro” dove nessuno ti critica. Questa è una delle ragioni per cui ho deciso di diventare una cosplayer!

Quando ho scoperto il cosplay in Francia è stato uno dei periodi più felici della mia vita: ero diventata una persona estremamente aperta e socievole, che parlava e rideva sempre, insomma da allora ho preso tanto coraggio! Condividevo la passione del cosplay con la mia migliore amica e tutto sembrava andare per il meglio. Poi è arrivato il giorno dove mi sono dovuta spostare di nuovo, e sono arrivata in Italia. All’inizio è stato difficile perchè non capivo neanche una parola in italiano, a scuola mi sentivo esclusa perchè ero molto diversa dalle mie compagne.

Mi mancava  tantissimo la mia migliore amica e, ahimè, dopo un pò ho perso anche i  contatti con lei. Non riuscivo a fare amicizia con nessuno, insomma ero tornata di nuovo poco socievole e super timida ! Oggi sto provando a farmi amici cosplayer qui in italia, vorrei trovare gente con cui  divertirmi in ambito cosplay, sto provando a fare del mio meglio !

Come hai scelto il tuo nickname?

Tessa è il mio vero nome , molti mi conoscevano come “Tessa Crownster”. Crownster è un nome inventato da me quando ero piccola, per me significava dare importanza ai altri, letteralmente mettere una corona (crown) sui altri. Non so perchè mi piacesse, però suonava bene. Successivamente ho cambiato Crownster con Trickster. Ho cambiato nome perchè avevo l’impressione di essere cambiata anch’io, e quindi ci voleva qualcosa di nuovo! Trickster  è un personaggio misterioso di alcuni libri, un pò come Joker fa tanti scherzi.

Da quanto tempo fai cosplay e quali hai realizzato fino ad ora?

Non riesco a ricordare bene, ma sono circa 6 anni. Il mio primo cosplay l’ho quindi realizzato a 14 anni, ricordo che avevo cucito male le spalle  e quasi non ci stavo! Il personaggio era Allen Walker di D.gray man.

Ecco la lista dei cosplay che ho realizzato fino ad ora :
Rem – Re:Zero
Teemo (umano) – League of Legends
Jinx – League of Legends
Naruto Uzumaki (tanti versioni) – Naruto
Makise Kurisu – Steins gate
Hatsune Miku – Miku Racing 2014
Hatsune Miku – TDA Kimono vr.
Inori Yuzuriha – Guilty Crown
Tamaki Suoh – Ouran High School host club
Alfred F. Jones – Hetalia
Nagisa Shiota – Assassination Classroom
Takashi Natsume – Natsume Yuujiincho
Matoi Ryuko – Kill la Kill
e forse altri che non mi ricordo…

A quale lavoro sei più legata?

Credo Jinx di League of legends, perché l’ho rifatta 3 volte provando sempre a migliorarla. Volevo portare in vita il personaggio, quindi mi sono impegnata tantissimo per le armi. Con la bazooka (Fishbones) che ha il fumo che esce dalla bocca, la pistola laser (Zap) che si illumina, e la mitraglietta (powpow) che gira per davvero! Ho anche comprato una parrucca lace-front per da l’impressione che i capelli escano dall’attaccatura dei capelli,  ho creato i tatuaggi con Photoshop e  li ho stampati per potere avere esattamente gli stessi tatuaggi di Jinx.  Ho trovato perfino un modo per sparare il missile dal bazooka! Quindi si, direi che per Jinx mi sono impegnata tantissimo perchè ci tenevo tanto.

Realizzi da sola i tuoi cosplay o preferisci comprarli/commissionarli?

Realizzo tutti i miei cosplay da sola. Soltanto due cosplay non sono stati realizzati da me, dato che li  avevo ricevuti per una sponsorizzazione di un sito web che vende cosplay.

 Qual’è il tuo “dream cosplay”?

Seth Nightroad di Trinity blood! E ci sto lavorando adesso.

In quale cosplay invece, non ti vedresti proprio?

Super Sonico ahahah

Secondo te è giusto guadagnare con il cosplay?

Il cosplay è come una forma di arte, quindi direi che se si riesce a guadagnare con il cosplay allora è molto figo!

A quali eventi hai partecipato fino ad ora?
Francia :
Japan Expo Paris, Japan Expo Marseille, Japan Aurea, Festival International du Jeux(e tante altre piccoli fiere francesi).
Italia:
Lucca Comics, Festival del Fumetto a Novegro, Rimini comics, Smack, Torino comics, Cartoomics, alla garra ICC (Italian Cosplay Contest)
Paesi Passi : Anime Expo.

Hai mai partecipato al Comicon di Napoli? 
Nope

Quali sono i tuoi prossimi progetti?
Spero potere andare per la prima volta al Romics! Di sicuro sarò a Novegro, e a fine maggio ho un evento a Parigi dove farò parte della giuria di un Cosplay Unit. Ho in programma anche di andare al Japan Expo Parigi, Rimini (forse), e Lucca Comics.

Ringrazio Tessa per la sua disponibilità e vi linko qui sotto i suoi spazi social:

Le foto di Tessa sono (anche) di:

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Danilo Battista

Danilo Battista
Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega , tornato sulla terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Nell' ultimo anno scrive su Senzalinea di tecnologia e soprattuto di Cosplay. Ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega..

Check Also

IL NUOVO TRAILER DELLA SNK 40th ANNIVERSARY COLLECTION MOSTRA I TITOLI PRESENTI NEL PRIMO DLC GRATUITO

 primo DLC gratuito, disponibile subito dopo il lancio dell’11 dicembre, conterrà Munch Mobile, Fantasy, Sasuke …