venerdì , 19 ottobre 2018

La candida… quel fastidioso fungo!!!

La candidosi è una problematica che colpisce il 75% della popolazione femminile. La sua comparsa è in genere favorita da un indebolimento delle difese imunitarie dell’organismo. Ma come possiamo curarla?

La  Candida Albicans è un fungo presente in alcuni distretti del nostro organismo, in particolare nel tratto gastrointestinale e nel cavo orale. Generalmente questo fungo si nutre di materia organica e partecipa alla digestione degli zuccheri, ma alcune condizioni possono determinare un indebolimento delle difese immunitarie  e favorirne una sua proliferazione.

La candida si può quindi trasformare da ospite inocuo  a vero e proprio parassita , iniziando a procurare dei fastidi.  I sintomi della candida possono variare in base alle zone colpite, le aree interessate sono generalmente  pelle, unghie, bocca, apparato uro-genitale. In generale, la proliferazione eccessiva si può verificare anche dopo un’assunzione prolungata di farmaci contro un’infezione batterica, dal momento che gli antibiotici possono eliminare anche quei batteri “buoni” che normalmente impediscono alla candida di proliferare.

La candida può esere trasmessa anche per via sessuale.

 

Le piante più usate in fitoterapia come rimedi naturali  sono proprio quelle che agiscono positivamente sul sistema immunitario, favorendone il corretto funzionamento, come ad esempio: acerola, astragalo, scutellaria, camu-camu, echinacea. Esistono diversi integratori naturali dove queste piante agiscono in sinergia con nutritivi e vitamine , come zinco, ferro, selenio, vitamina A, B12, C, D, acido folico. Tra le piante usate ricordiamo anche la noce e i suoi frutti. Il frutto dell’albero della noce è noto come simbolo di ricchezza nascosta! Nelle favole spesso racchiude oggetti fiabeschi…

Alcuni semplici regole:

Per limitare l’insorgenza di candida  è fondamentale sostenere il benessere intestinale, aiutandosi anche con l’assunzione di probiotici e prebiotici,

Ridurre il consumo di zuccheri, alcol, cibi affumicati, formaggi ed introdurre nella dieta yogurt naturale perché ricco di fermenti;

Evitare indumenti troppo stretti o composti da materiale sintetico, che possono causare calore ed umidità, favorendo così la comparsa dell’infezione;

Fondamentale è una scrupolosa igiene personale, con detergenti non troppo aggressivi magari con l’aggiunta di qualche goccia di tea tree oil;

No stress! Perché lo stress  causa un indebolimento delle difese immunitarie creando la comparsa della candida.

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Giuseppina Nesta

Giuseppina Nesta
Farmacista, esperta in piante medicinali, fitoterapia, cultrice di omeopatia, specializzata in Scienze della Nutrizione, Nutrigenetica, Farmacista Vegano, Pman Cosmetico.Entusiasta della professione che cerca di difendere e coltivare, vivendo la farmacia in tutti i suoi aspetti.

Check Also

Radicchio: buono non solo per il palato

Secondo un antico detto popolare il radicchio (Cichorium intybus) è il dono che l’autunno fece …