mercoledì , 24 ottobre 2018

La notte delle candele nel bosco delle fate al Lago d’Averno

Da sabato 14 a domenica 22 luglio

Vivremo insieme nella notte magica del Lago una favola antica, quella dei cerchi fatati e la loro notte delle candele.

Partiremo dalle sponde del Lago condotti dalla ricercatrice L. Miriello alla scoperta della storia e dei segreti esoterici dell’Averno. Lungo le rive prima di giungere al bosco incontreremo i 4 personaggi protagonisti della favola, Titania regina delle fate di Ameral, Oberon il loro re e fatina Falena e la Ninfa Ipazia.

Personaggi rivisitati della commedia «Sogno di una notte di mezza estate». La leggenda narra che le fate di Ameral nacquero da una goccia di rugiada sciolta ai primi raggi del sole, la rugiada cadde nei fiori facendo nascere una piccola fata. Alcune notti le fate accendono le candele vicino ai laghi per far rinascere la luce nell’oscurità. Giunti nel bosco delle favole, gli alberi e la radura saranno illuminati da tante piccole candele a led (a pile e non fiamma viva ovviamente) racchiuse in ampolle di vetro.

Nella radura ci saranno tre cerchi magici, qui Oberon racconterà al sua storia e inscenerà per noi un rituale magico alla luna. Danzerà per noi la ninfa Ipazia mentre nei cerchi delle candele troveremo Titania e la fata Falena che ci trasporteranno nelle loro vicende d’amore e di magia. Ma la magia della notte avrà il suo epilogo quando Oberon sceglierà tra i presenti coloro che potranno attraverso la veggenza del fuoco ottenere una risposta sul loro futuro dalle fate. I prescelti verranno condotti nel cerchio dove si compirà l’antico rito dello scioglimento del piombo i prescelti potranno avere risposte sul loro futuro. Fatta la domanda Oberon e le fate scioglieranno il piombo fuso per poi gettarlo nell’acqua e la forma che assumerà sarà la risposta alla domanda formulata.
Le fate dopo il ballo finale condurranno i partecipanti all’ultimo cerchio con al centro tante candele spente. Ogni partecipante dovrà prendere una candela e accenderla e portarla con sè. Ritorneremo condotti dalla guida nelle notte con le nostre magiche candele accese verso l’uscita dal lago.

Contributo visita storica con performance teatralizzata 10 euro, riduzione per bimbi.

L’evento avrà la durata di un ora e dieci a turno.

Format e scrittura L. Miriello.

CI SARANNO DUE TURNI: ALLE 20.00 e ALLE 22.00

Prenotazione al 320 6875887

Appuntamento ore 20.00 sul Lago d’Averno altezza ristorante Caronte(il ristorante Caronte è solo un punto di riferimento per l’incontro) le candeline a LED vanno a batteria e non presentano alcun rischio per l’ambiente naturale essendo state create proprio per i campeggi.

 

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Marilena Matteoni

Marilena Matteoni
Laureata, tra sogni e passioni, sono alla ricerca della mia strada. Innamorata della mia città, un vulcano di contraddizioni da “odi et amo”, mi tuffo alla sua scoperta!

Check Also

“La Città dei Ragazzi” – Inaugurazione dei murales nella V municipalità

Oggi, lunedì 22 ottobre alle ore 18.00, in via Francesco Verrotti si terrà l’inaugurazione dei …