sabato , 25 novembre 2017

LE EMPANADAS

Le empanadas sono una tipica pietanza argentina. La tradizione vuole che le empanadas venissero preparate dalle donne per festeggiare il ritorno degli uomini dalle pampas.
Le empanadas argentine sono delle mezzaluna di pasta con un ripieno saporito e speziato, più comunemente a base di carne bovina ma io le preferisco con
verdure e spezie 

Questa è la ricetta per preparare le empanadas con ripieno si verdure

Ingredienti per 20 /22 pezzi

Per la pasta:
450 g di farina tipo 0

210 ml di acqua

1 cucchiaino e mezzo di sale fino

1 cucchiaino di aceto bianco

1 uovo (sbattuto)

40 g di olio E.V.O.

Per il ripieno:

1 cipolla (tagliata a pezzetti sottili)

300 g di patate (tagliate a cubetti non troppo grandi )

100 g di carote ( tagliate a cubetti)

100 g di piselli ( Peso cotto )

1 peperoncino rosso (tagliato a fettine sottili)

1 cucchiaino di paprika

1 cucchiaino di cumino

1 cucchiaino e mezzo di sale

1/2 tazza di prezzemolo(tritato finemente)

2 uova sode( tritate )

3 spicchi d’aglio( tritati piccolissimi)

2 cucchiai di olio E.V.O.

Olio di semi per friggere Q.B.

Preparazione

Sciogliete il sale nell’acqua tiepida. Mettete In una ciotola la farina e dopo aver fatto un buco al centro versate l’olio, l’acqua e sale, l’uovo sbattuto, l’aceto e mescolate bene. Impastate per alcuni minuti con le mani, fino ad ottenere un impasto liscio e sodo. Lasciar riposare 10 minuti e poi impastate per altri 5 minuti fino a che non avrete ottenuto un impasto elastico. Formate un panetto e coprirlo con la pellicola trasparente; lasciar riposare a temperatura ambiente per un paio d’ore.In una padella capiente, scaldate l’olio a fuoco medio e fate saltare la cipolla e l’aglio tritato fino a doratura. Aggiungete le patate, le carote, i piselli e cuocere per 5 minuti.
Aggiungere il peperoncino, la paprika, il cumino e il sale e cuocere per altri 5 minuti. Togliere dal fuoco e aggiungete il prezzemolo e le uova.

Stendete la pasta tirand una sfoglia di circa 2 mm Con una tazza larga ricavate dei cerchi che farcirete con 2 cucchiai di ripieno. Spennellate i bordi con dell’acqua dopodiché chiudete i cerchi a metà, pizzicando i bordi con una forchetta per sigillare la pasta.

In una padella antiaderente e capiente, versate abbondante olio, immergerte le empanadas e friggetele fino a doratura. Una volta cotte mettetele su carta da cucina per far assorbire l’olio in eccesso, poi trasferitele su di un piatto da portata servite ben calde e

Buon appetito

 

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Luciana Pasqualetti

Luciana Pasqualetti

Fiorentina di nascita ma napoletana con il cuore. Appassionata di cucina, storie e racconti su Napoli. Entusiasta per tutto ciò che è antico, non disdegnando il nuovo. Ama la puntualità e non sopporta l’approssimazione.

Check Also

“Kia Ora!” e benvenuti in Nuova Zelanda

Uno dei posti più speciali che vi sia, situato dall’altra parte del mondo è la …