sabato , 25 novembre 2017

Senzalinea intervista Sunymao: cosplayer, cantante e tanto altro….

ENGLISH VERSION HERE

Ciao Sunita, iniziamo subito, come nostro solito, con le presentazioni!

Salve a tutti, mi chiamo Sunita, sono di origine indiana (Darjeeling) ma abito in Toscana, adottata da quando avevo due anni. Sono diplomata all’istituto d’arte sezione moda e costume.

Ti va di parlarci delle tue passioni? So che ne hai una in particolare…

Ho tante passioni, dal disegno, alla scrittura, al canto. Per quest’ultima ho studiato tecnica vocale con diversi docenti, sono un soprano lirico e amo in particolare le liriche pucciniane e mozartiane. Mi piace ascoltare qualsiasi genere musicale, da country, blues,pop,alla new age con un occhio di riguardo per lo stile Gothic e metal. Sono stata front girl di diverse band di questo settore, ho scritto e musicato le linee vocali di diverse canzoni e devo dire che è stata un’esperienza molto piacevole. Da sempre ho amato le canzoni delle sigle dei cartoni animati e ost di anime, sognavo di poterle ricantare davanti ad un pubblico vero,direi che il sogno si è realizzato.

Come hai scelto il tuo nickname?

Sunymao è nata sui banchi di scuola superiore,ho sempre adorato due personaggi da videogiochi :Felicia da Darkstalker e Uriko da Bloody Roar, due gattine antropomorfe. Da loro ho tratto ispirazione e Sunymao non è nient’altro che me stessa con le sembianze di gatta.

Da quanto tempo fai cosplay e quali hai realizzato fino ad ora?

Dagli inizi degli anni 2000 il mio primo personaggio che interpretai fu Ada Wong da Resident Evil 4 a Lucca Comics con la quale mi aggiudicai un premio speciale che consisteva nella pubblicazione su due riviste di videogiochi : Gamerepublic e PsMania,da li ho continuato questa passione.
Sono veramente tanti da contare tutti gli abiti che ho realizzato sin ora (ho tre armadi pieni in soffitta), ne conto più di una ottantina tra anime/manga, disney, film e videogiochi.

A quale cosplay che hai realizzato sei più legata?

Pocahontas,mi ha portato tantissime soddisfazioni per i numerosi complimenti riguardo alla somiglianza fisica e facciale. In un sito di principesse Disney è stata messa nella top ten come miglior Pocahontas del web .Con essa ho partecipato cantando la canzone “Colori del vento” ad un programma televisivo mandato in onda sulla Mediaset riscuotendo un enorme successo.

Hai mai partecipato a qualche contest cosplay?

Si ho partecipato a diversi contest, in questi 15 e più anni ho portato a casa numerosi premi. Gli eventi più importanti a cui ho partecipato e vinto sono Lucca Comics, Cartoomics, Romics, Ludicomix , Festa dell’unicorno, Far east cosplay, Torino comix, Novergro, Fumettopoli, La Spezia comix, Genova comix, Smack comix, Rimini comix e molti altri.

Hai mai partecipato come ospite a qualche evento cosplay?

Si, spesso sono chiamata in giuria ma a anche come presentatrice e cantante, in eventi come Novegro, Play di Modena, Mantova, Rimini Comix, Vinadio comix, Albengadreams e tanti altri.

 So che realizzi da sola i tuoi cosplay realizzi anche commissioni?

Si, tutti gli abiti che indosso sono autoprodotti, sono una modellista e sarta. mi diletto nelle creazioni di ogni tipo di abito. Ho realizzato per diversi anni numerose commissioni in tutta Italia.

Qual’è il tuo “dream cosplay”?

C’è un personaggio del quale ne ho realizzato il crossplay perché è maschio, è la versione bambino di Kazuya Mishima, storico personaggio dal videogioco Tekken. Nel settimo capitolo giocando alla storia si può usare nell’intro, appena lo ho visto ho subito voluto immedesimarmi in esso riscontrando dei commenti positivi per la somiglianza fisica e facciale e per il tessuto molto simile all’originale. La versione adulta invece aihmè non è proprio fattibile per il mio fisico dato che è muscoloso, altissimo e i tratti sono più marcati. Però ho stima nei confronti dei cosplayer che si cimentano nel realizzarlo,perché fa sempre piacere vedere dal vivo il tuo personaggio preferito di sempre.

In quale cosplay invece, non ti vedresti proprio?

Nonostante sia una serie musicale con abiti molto belli e colorati non mi sentirei mai di fare un personaggio da Love Live per il fatto che é molto commerciale.

 Secondo te è giusto guadagnare con il cosplay?

Secondo me è giusto se c’è un effettivo ruolo da parte del cosplayer, ad esempio nel mio caso intrattengo il pubblico cantando e portando spettacoli a tema sul palco. Più di una volta ho visto invece “ospiti” costretti a stare seduti dietro a dei tavoli nella speranza di vendere qualcosa e ciò mi rende piuttosto dubbiosa sulla effettiva efficacia di queste cose e sul loro possibile guadagno almeno dal vivo e fuori dal mondo dei social networks e dei crowdfunding.

Ultimamente si parla molto dei cosplay original, secondo alcuni snaturano il senso del cosplay, tu come la pensi? Ne hai mai realizzati?

Personalmente mi piacciono gli original. Ho visto molti cosplayer che hanno realizzato delle creazioni notevoli: versioni umanizzate, gender, crossplay etc.. L’importante secondo me è non volgarizzare il tutto per ottenere facili riscontri in campo fotografico e nei social network. Realizzai anche io anni fa un original, è la versione umanizzata di Salomé, il serpente che accompagna Boa Hancock, riscuotendo un ottimo successo.

A quali eventi hai partecipato fino ad ora?

Sono veramente tanti, dal sud al nord Italia. Dal Piemonte al Friuli, dalla Lombardia al Lazio, Dalla Toscana alle Emilia Romagna. Ho visto tanti eventi nascere, crescere e questo mi rende veramente felice perché vedo l’impegno e la costanza nel voler portare avanti un progetto.

Hai mai partecipato ad eventi all’estero? 

No, non ho ancora avuto l’occasione di andare a fiere estere. anche per il fatto che programmo gli eventi in cui devo esibirmi da prima e spesso mi coincidono con date estere

Hai mai partecipato al Comicon di Napoli?

Purtroppo non ne ho avuto ancora l’occasione, sarebbe fantastico poter riuscire a realizzare un concerto a questo evento, chissà… forse gli organizzatori leggendo questa intervista potrebbero farci un pesierino XD

Puoi raccontarci qualche aneddoto  che ti è capitato?

Spesso quando sono a cena fuori in qualche ristorante o a passeggio nelle città e le persone mi fermano, si complimentato per la mia voce e le canzoni che eseguo e i miei lavori,mi fa sentire molto felice.Sfortunatamente mi sono capitati anche aneddoti meno divertenti, come quelli razziali. A volte mi chiamano Cinegra (cinese-negra) perchè ho gli occhi a mandorla e d’estate mi abbronzo tantissimo, oppure scherzando (ma con una certa cattiveria) dicono che in casa ho delle persone cinesi che cuciono per me gli abiti mentre io sto sul divano a non fare niente. Dicono questo perchè a Prato c’è una grande comunità cinese, io non sono cinese ma ho un ottimo legame con loro, non sono cose carine da dire, ma in fondo queste affermazioni mi fanno sorridere.

Quali sono i tuoi prossimi progetti? 

Sicuramente il Lucca Comics dove stiamo  valutando di poter riorganizzare altri concerti come l’anno scorso. il Play di Modena dove curo il lato artistico, e per il resto sono in trattative con numerosi eventi da definire.
Come cosplay ho in mente di realizzare un original dedicato a Scar,l’antagonista del film d’animazione il re leone,Raven dei Teen Titans,Josie Rizal da Tekken 7.

Ringraziamo la bellissima Sunita, ringraziandola per la disponibilità. Vi lascio qui i suoi contatti social:

Le foto di Sunita sono di:

 

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Danilo Battista

Danilo Battista

Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega , tornato sulla terra la sua viscerale passione per l’universo nipponico l’ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Nell’ ultimo anno scrive su Senzalinea di tecnologia e soprattuto di Cosplay. Ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega..

Check Also

La seconda vita di Morgan Lost: Dark Novels – Recensione Numero #0

Finalmente Morgan Lost ritorna, e questa volta con nuove vesti. La testata dedicata al cacciatore …