venerdì , 22 Febbraio 2019

Ultimo Piano (O porno totale) di Francesco D’Isa

j9LriyBsR-9PekKzg9BxQMhR2ANEUTsI8US4Npfb1tiyN54-LG1PnPXpLeQuQn-3Q2-voA=w1886-h821

Creare un romanzo incentrato su un argomento delicato come il mondo pornografico,senza scadere nella volgarità o nella banalità dei luoghi comuni,non è facile,anzi,la linea è davvero sottile.Ma l’autore di “Ultimo piano (o porno totale)”,Francesco D’isa classe 1980,ha l’innata capacità di rendere piacevole lo scorrere delle pagine,fino all’incredibile epilogo finale.Forte di una evidente formazione filosofica.l’autore,come d’incanto,ci catapulta in una Varsavia immaginaria,che nel racconto è solo una connotazione geografica.Il tutto si svolge all’interno di un grattacielo,che,per volere del suo proprietario,è un vero e proprio micromondo,fra ferree gerarchie e incommensurabili segreti.La vicenda ci è narrata da Frank Spiegelman,”uomo orrendo”,come lo definisce l’autore,proprietario della più grande casa di produzione pornografica e del grattacielo.Egli ci racconta di come i due protagonisti,Claude e Claude,due fratelli,un affermato regista di porno il primo,una esordiente pornostar la seconda,vengano risucchiati in un gioco molto più grande di loro,per il “progetto” che il regista vuole attuare.E’un susseguirsi di emozioni,contraddizioni,dalle tinte scure e scintillanti,ricche di una povertà estrema.L’epilogo finale è inaspettato quasi quanto ogni singola pagina che il lettore più avido può immaginare,le scene più estreme sono dipinte con una semplcità da rendere tutto molto naturale,semplice,una normalità che non è facile descrivere.Il giovane toscano riesce,in questo romanzo,ad incastrare alla perfezione tutto quello che si cerca in un libro,senza essere pedante o banale.Una volta arrivati all’ultima riga,si continuano a sfogliare le pagine,nell’ansiosa ricerca di un continuo…

Francesco D’Isa nasce a Firenze nel Settembre del 1980. Laureato in Filosofia, si avvicina come autodidatta all’arte visiva. Dopo l’esordio con disegni e racconti sulle pagine della rivista d’arte e letteratura “Mostro”, di cui era redattore e co-fondatore, le sue opere vengono pubblicate in libri e riviste in Italia ed all’estero, come “Expose III”, Ballistic Publishing (USA), “Pixel Surgeons:Exreme manipulation of the figure in Photography”, Mitchell Beazley Art & Design, Octopus ed. (UK), “Black magic, White Noise” ed “Illusive 3” editrice Die Gestalten (GERMANY), “Design 360° Sandu culture ed. (CHINA). Dal 2001 ad oggi le sue opere d’arte visiva hanno vinto vari premi in Italia ed all’estero e sono state esposte in gallerie d’arte in Europa, USA, Giappone, Russia e Sud America. Nel 2007 dà vita al collettivo internazionale di artisti e porno star “Pornsaints” (www.pornsaints.org). Partecipa ed organizza come artista e curatore di Pornsaints agli eventi del collettivo in Europa e Stati Uniti. Dal 2010 affianca all’attività artistica quella di scrittore e giornalista, collaborando al quotidiano online “il Post” e “Orwell” (Pubblico Giornale). Nel 2011 il suo romanzo illustrato, “I.”, viene pubblicato dalla casa editrice Nottetempo (Roma, Italia) e alcuni suoi racconti in antologie di narrativa, come Selezione Naturale (effequ 2013), Toscani Maledetti (Piano B edizioni, 2013).

Il libro è acquistabile qui:

http://www.amazon.it/Ultimo-piano-o-porno-totale/dp/8868302691/

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Enrico Pentonieri

Check Also

“ELEANOR OLIPHANT STA BENISSIMO” DI GAIL HONEYMAN. TOP O FLOP?

Trama: Mi chiamo Eleanor Oliphant e sto bene, anzi: sto benissimo. Non bado agli altri. So …