martedì , 13 novembre 2018

Un viaggio verso l’infinito musicale con Ivan Kampary

Immaginate l’intimo e accogliente palco del Sancarluccio divenire infinito, cullato dalla magica estensione vocale di un’artista che sa coniugare la Black Voice alla classica e melodiosa musica italiana. Immaginate le luci che di colpo diventano stelle, immaginate di immergervi in una esperienza sensoriale che vi catapulterà da Napoli a New York, un sogno che diventerà realtà il 29 Giugno, grazie alle straordinarie doti canore di Ivan Kampary, artista poliedrico e unico nel suo genere.

Ivan inizia la sua carriera musicale da giovanissimo, mostrando già doti musicali eccellenti, dimostrando negli anni una tecnica e una conoscenza musicale che si può ben intuire nel suo repertorio, spaziando dalla classica canzone italiana alla più complessa come il jazz,il blues e il soul, un viaggio sonoro da Modugno a Aretha Franklin. Studio,passione,conoscenza,ricerca, tutto questo hanno permesso a Ivan di modulare e modellare la sua voce, fino a renderla particolare, la linea melodica che ad un attento ascoltatore risulta del tutto naturale.

Il timbro caldo e struggente e la naturale modulazione della voce, poi, gli hanno permesso di introdurre melodie e canzoni diverse nel suo repertorio, evolvendo il suo spettacolo per renderlo sempre più efficace e perfetto. Per chi ha avuto il privilegio di ascoltare una sua perfomance, Ivan Kampary riesce a creare un’atmosfera intima e accogliente, una voce che colpisce dritto al cuore. Oltre l’artista c’è l’uomo, un uomo che ha deciso di regalare per l’Anniversario di matrimonio di una coppia di amici, la sua voce,la sua arte al servizio degli invitati, che avranno modo di festeggiare nel modo migliore l’evento. In definitiva, il 29 Giugno siamo tutti pronti ad un viaggio verso l’infinito musicale, guidati dalla grande esperienza artistica di Ivan Kampary.

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Redazione

Check Also

NeaPolisRestArt: il MANN e l’Associazione culturale Agorà insieme a Futuro Remoto

10 novembre. E’ un impronta colorata che lascia un segno in uno spazio neutro; è …