venerdì , 20 luglio 2018

Wonder Woman è gay?

Buon giorno lettori. Quest’oggi mi sono messo al computer per scrivere e mi ronzava questa domanda in testa.  Il dubbio me l’ha fatto venire il disegnatore della nuova serie di fumetti dedicata a Wonder Woman tale Greg  Rucka.

Ma Wonder Woman è o non è lesbica?

Non me ne vogliano i nerd che l’adorano in quanto si sa che per loro i supereroi sono intoccabili. Ma a ben vedere nel paradiso in cui  Diana, questo è il nome di battesimo della mitica eroina, è cresciuta “Themyscira” erano tutte donne guerriere e gli uomini non erano concepiti. Vuoi vedere che……?

L’opzione uomo non esiste nelle terre paradisiache delle belle amazzoni, c’è Zeus il padre di Diana che non si vede mai, concepita con qualche lampo lanciato dall’alto delle nuvole verso Ippolita (madre di Diana) carico di spermatozoi divini. No, scherzi a parte la storia vuole che Diana sia stata modellata da un pezzo d’argilla.

Sono andato a vedere il film, bellissimo pieno di effetti speciali, la regista è una donna e lo si capisce dal fatto che la protagonista è sempre vestita!!!!!. Diana è una donna forte e combattiva, cresce su un’isola il cui interesse primario è imparare a combattere. Uomini , vengono tenuti  e temuti, a debita distanza. Diana cresce con il mito della donna e non cede alle lusinghe del protagonista del film. Ancora, Rucka aggiunge divertito, all’epoca delle amazzoni non ci si dichiarava gay lo si era in modo naturale, Diana ha di sicuro avuto relazioni gay in quanto in assenza di uomini era le uniche opzioni possibili, il suo amore è puro la sua sessualità è fluida, ne bianco ne nero. Questo porta un aiuto ai gay ed ai ragazzini nascosti nelle loro camerette che si vergognano e scoprono di essere diversi, un supereroe può essere un ottimo esempio, è forte, figo è se anche gay ancora meglio, essi si immedesimano e pensano: Posso essere anche io come lui/lei. Gay uguale figo. Per ora non se ne riscontrano altri dichiaratamente dell’altra sponda, volendo citerei Batman e Robin è il loro discusso rapporto un po troppo amichevole, Deadpool che è definito “pansessuale” cede indifferentemente ad uomini e donne, è disinvolto sciolto e sbeffeggia il machismo con il suo fare “easy”. Elektra, la misteriosa assassina Marvel, compagna di Dare-devil ha avuto una relazione nascosta con la bella Letal typhoid, Mystica, personaggio Marvel è bisessuale ed ha avuto una relazione con la compagna di squadra Destiny, mi fermo qui altrimenti i “non nerd” non riescono a tenere il filo del discorso.

Infine, indipendentemente dalle dichiarazioni ufficiali dei produttori o creatori, sarebbe bello creare un supereroe gay dichiarato a servizio dei gay per aiutarli in caso di aggressioni, coming out, bullismo ed  omofobia, me lo immagino pettinato alla perfezione, costumino aderente arriva facendo svolazzare il suo mantello arcobaleno.

Forse i supereroi siamo gli uni per gli altri quando ci aiutiamo inaspettatamente senza aspettarci qualcosa in cambio. Mantello o meno.

 Braaam!!! Baaaang!!! Pooowwww!!!!

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Carlo Kik Ditto

Carlo Kik Ditto
Autore dello splendido romanzo "La pecora Rosa",Carlo Ditto con la sua ironia e il suo tono sempre sopra le righe,riesce a raccontare in modo davvero unico,la quotidianetà.Nella sua rubrica "L'angolo della Pecora Rosa",accompagnerà i nostri lettori nel mondo LGBT.

Check Also

Pride 2018 fra polemiche e attacchi ma l’onda non si fermerà

Come ogni estate arriva il gay pride, onda fresca e festosa che bagna tutto il …