lunedì , 19 Agosto 2019

23 anni fa, la tragedia di Secondigliano

Era il 23 gennaio del 1996, ventitré anni fa, quando, a Secondigliano, avvenne un episodio che per la sua tragicità è entrato nella storia e che, in nessun modo, deve essere dimenticato. Alle ore 16.20 di quel maledettissimo giorno, era un martedì, all’interno di una galleria in costruzione per la strada statale 87 NC, tra Miano ed Arzano, ci fu una fuga di gas che provocò una fortissima esplosione. La causa fu la perforazione di una tubatura di gas metano. I palazzi del “quadrivio” furono completamente investiti e l’ala di una palazzina di tre piani, già sotto ordinanza di sgombero nei giorni precedenti, crollò, causando un incendio e aprendo una voragine di circa 20 metri di profondità, nella quale precipitarono anche delle auto in transito. Le fiamme che interesseranno l’area furono così violente che i soccorritori – giunti con cinque ore di ritardo – impiegarono ben otto ore per domarle. Ci furono, purtroppo, 11 vittime, di cui 6 erano gli operai della “Scarl Arzano” che stavano scavando il tunnel – 2 riuscirono a mettersi in salvo -, 3 erano nello stabile crollato e 2, invece, nelle loro auto. Una di loro, Serena De Santis, era una bimba di soli 11 anni. Tutti i corpi furono, nei giorni successivi, ritrovati, eccetto quello di Stefania Bellone che non è mai più stato trovato.

A seguito di quanto accaduto, i familiari delle persone decedute si sono riuniti in un’associazione che, nel corso degli anni, ha sempre chiesto che venisse fatta giustizia, dovendosi districare tra vicende giudiziarie molto lunghe e complesse, oltre che ingiuste. Bisogna sottolineare, inoltre, che gli abitanti della zona, fin dal 1993, avevano iniziato a denunciare la pericolosità dei lavori, i quali avevano già provocato danni a diverse strutture, eppure nessuno, né le autorità competenti, né la Giunta comunale, prestò mai loro ascolto.

Riportiamo qui di seguito, i nomi di tutte le vittime e, con il nostro ricordo, esprimiamo il più forte auspicio affinché non si verifichino mai più episodi del genere e chi di dovere vigili sempre con attenzione ed abbia a cuore, prima di ogni interesse economico, la nostra incolumità.

• Michele Sparaco
• Alfonso Scala
• Mario De Girolamo
• Giuseppe Petrellese
• Gennaro De Luca
• Emilia Laudati
• Francesco Russo
• Pasquale Silvestro
• Ciro Vastarella
• Serena De Santis
• Stefania Bellone

Ogni 23 gennaio, alle 16.20, a Secondigliano, i cittadini scendono in strada per muovere insieme una fiaccolata.

Please follow and like us:

Biografia Angelo Potenza

Angelo Potenza
Nato a Potenza nel 1993. Dopo aver conseguito la maturità classica nella si è iscritto alla facoltà di Giurisprudenza della Università Federico II di Napoli, dove attualmente vive."La Storia, la scrittura e il mondo dell'informazione sono le mie passioni più grandi. E poi, naturalmente, c'è Napoli, insieme a tutta la nostra terra, a far da sfondo non solo agli occhi ma ad ogni pensiero."

Check Also

In pieno agosto, emergenza rifiuti a Napoli

Partiamo subito con il presupposto che non è assolutamente nostra intenzione contribuire ad alimentare sterili …