4 metà: La versione italiana del celebre film “Sliding Doors”

Quattro metà è un film italiano del 2022 diretto da Alessio Maria Federici. Il film, ispirato all’omonimo libro di Martino Coli, è stato distribuito in anteprima nei cinema italiani a metà dicembre 2021 per poi essere distribuito su Netflix a partire dal 5 gennaio 2022. Trama: Luca e Sara invitano a cena una coppia di amici coi quali iniziano a parlare della teoria romantica dell’anima gemella. Per smentirla, i padroni di casa decidono di raccontare ai loro due ospiti la storia di quattro loro amici e di come abbiano provato a farli innamorare tra loro: Chiara è un’anestesista passionale, Giulia è una ricercatrice, Dario è un avvocato donnaiolo mentre Matteo è collaboratore di una casa editrice.

Giulia e Dario al loro primo appuntamento vanno dritti al punto, consumando immediatamente il rapporto per poi separarsi la sera stessa, salvo poi capire, in un momento successivo, di non aver mai smesso di pensarsi da quella notte e di essersi innamorati. A Giulia poco dopo giunge un’importante proposta lavorativa da Lisbona; lei accetta e parte nonostante i tentennamenti e le resistenze da parte di Dario alla relazione a distanza, che provocherà molti litigi nella coppia, e arriverà infatti ad un punto di rottura nel momento in cui Giulia svela a Dario di dover rimanere a Lisbona altri sei mesi per terminare il progetto che ha iniziato. I due si ricongiungono nel momento in cui lei torna in Italia decidendo di rimanere. Matteo e Chiara vivono invece un sorprendente primo appuntamento, e di lì a poco tempo arrivano a formare una coppia consolidata. I due fantasticano sul futuro ed in breve tempo decidono di sposarsi, con grande stupore dei loro amici. La coppia sta provando ad avere un figlio quando lui riceve un’importante promozione che lo porterà a Londra, insieme alla sua collega Stella, con la quale tradisce Chiara. Matteo cede e confessa il tradimento a sua moglie che, nonostante sia ormai al settimo mese di gravidanza, decide di prendere le distanze da lui amareggiata, salvo poi ricongiungersi il giorno della nascita del bambino.

Nella seconda situazione descritta da Luca e Sara, invece, le due situazioni sono invertite e, in pieno stile Sliding Doors, ci viene mostrato cosa sarebbe accaduto se, a causa del destino, Dario avesse intrapreso una relazione con Chiara e viceversa Matteo avesse intrapreso una relazione con Giulia.

Questa volta sono quindi Giulia e Matteo ad essersi sposati. Giulia era rimasta incinta dopo il loro primo incontro, Matteo le era rimasto vicino, sostenendola in tutto il percorso, e rinunciando alla promozione della casa editrice per permettere a Giulia di accettare la proposta lavorativa di Lisbona. Nasce il piccolo, che chiamano Andrea, e Giulia capisce di essersi innamorata di Matteo dopo tutto quello che lui ha fatto per lei. Passano i mesi, lei rinuncia al prolungamento del contratto a Lisbona per tornare in Italia, ricambiando il sacrificio fatto da Matteo per lei. Matteo successivamente si trova a dover accompagnare Stella a Londra, la sua collega a cui aveva praticamente regalato la promozione, e proprio lì i due hanno un rapporto. Matteo è preso dal rimorso e confessa la verità a Giulia il giorno del compleanno di Andrea. Lei gli dice di aver scoperto i messaggi e di essere già al corrente di tutto, ma nonostante la sofferenza decide di perdonarlo. Chiara e Dario, invece, decidono da subito di essere solo amici, in quanto lo stile di vita più romantico di Chiara non si addice a quello libertino di Dario, ma più passano tempo insieme più capiscono di piacersi sul serio. Il tutto sfocia in un bacio a Lisbona, mentre sono andati a trovare Giulia e Matteo, ma Chiara propone a Dario di rimanere amici per non rovinare il loro rapporto, Dario accetta nonostante sia afflitto da questa decisione. Tornati in Italia, Chiara si fidanza con un suo collega, Dario non riesce a sopportarlo e così i due dopo un litigio troncano l’amicizia, salvo poi ricongiungersi dopo una cena organizzata dall’ormai fidanzato di Chiara, il quale voleva presentare una ragazza a Dario, e lei in preda alla gelosia capisce di essersi innamorata di lui raggiungendolo di corsa a casa.

Luca e Sara raccontano quindi la storia ai loro due amici, i quali sono incuriositi su quale sia la versione reale e quale sia quella che invece smentirebbe la teoria dell’anima gemella. Purtroppo non ci è dato sapere quale delle due versioni sia quella reale, una curiosità che resta insoddisfatta e lascia davvero con l’amaro in bocca. Di per sé il concetto espresso nel film è molto bello, una sorta di diatriba senza conclusione dell’eterno conflitto tra due modi di dire: “chi si somiglia si piglia” contro “gli opposti si attraggono”. Alla fine del film non sapremo quale tra le due è la verità, né tantomeno riusciremo a scegliere quale combinazione di coppia preferiamo, e questo grazie alla bravura degli attori che in entrambe le situazioni riescono a non essere mai prevedibili; in effetti è proprio questo il principio che vuole trapelare da questa storia: non esiste una combinazione migliore di quella che abbiamo avuto, di quella che ci è capitata. Unico difetto potrebbe essere causato dalla trama stessa che, purtroppo, rischia di essere raccontata velocemente ed in maniera alquanto confusionaria. Consigliato!

Please follow and like us:
fb-share-icon

Biografia Roberta Segreti

Roberta Segreti è una docente napoletana alla continua ricerca del sapere. Concentra la sua attenzione sulla didattica, con particolare attenzione allo studio della disabilità e dell'inclusione sociale, ma anche su argomenti di svago come la cucina, il cinema ed il teatro.

Check Also

Al via la prima edizione del “Ciak Napoli Festival” ideato da Salvatore Zanni

Al via la prima edizione del “Ciak Napoli Festival” , concorso di cortometraggi a tema …