5 APP per organizzare il viaggio durante le Vacanze Natalizie

ECCO SELEZIONATE PER VOI 5 APP PER ORGANIZZARE UN VIAGGIO, MODIFICARLO E… GODERSELO!

L’estenuante avventura attraverso il mondo dei siti di incontro, con la sua variegatissima fauna, (che potete leggere qui e qui, ma ce ne sono altri, quindi stay tuned) mi ha decisamente spossata, indi, mi serve una vacanza per ricaricare le batterie… Lo so, ogni scusa è buona, ma qualcuno dice che i soldi spesi per viaggiare, siano i meglio investiti, inoltre si stanno avvicinando le vacanze, quindi vediamo come ottenere la massima resa, possibilmente con la minima spesa.

I siti e le app dedicati ai viaggi, sono davvero tantissimi: cercherò di darvi delle dritte per districarvi in questa giungla virtuale; se invece deciderete di andare in quella reale, scelta vostra, io posso consigliarvi di armarvi di machete.

Booking.com

Si potrebbe definire tranquillamente il sito (e la app) più usato per cercare un hotel, un B&B, ostello, igloo, tenda, amaca sotto le stelle… forte della sua vastissima scelta, al momento oltre un milione e mezzo di strutture in tutto il mondo, per tutte le tasche, tutti i gusti, tutti i luoghi o tutti i laghi (se avete velleità particolari come Valerio Scanu). I suoi punti di forza, oltre alla notorietà e alla vastissima scelta, sono: i prezzi, spesso più bassi rispetto a quelli di listino, anche del 50%; la velocità di prenotazione (circa 2 minuti) e la possibilità, quasi sempre, di disdire o modificare gratuitamente; le numerose foto e la chiarezza delle indicazioni per raggiungere il luogo scelto, con mappe, indirizzi, numeri di telefono, orari.

Inoltre, ci sono spesso degli sconti riservati agli utenti più affezionati, grazie al programma Genius: insomma, più prenoti con Booking, più ti conviene prenotare con Booking, anche perché spesso ti dà indicazioni precise basate sui tuoi gusti e sulle tue ricerche (ok, in questo è un po’ stalker).

Le recensioni sono per lo più veritiere, o meglio, per poterne lasciare, devi aver effettivamente alloggiato nella struttura, in quanto, il link per poter dare un giudizio, arriva per e-mail dopo il soggiorno. Certo, ciò non toglie la possibilità di lamentarsi perché la carta igienica nell’hotel a mezza stella, sulla massicciata della ferrovia, non fosse in pura seta cinese con massaggiatrice annessa; ma almeno bisogna esserci entrati nel suddetto hotel.

Tripadvisor

TA, per gli amici. Leggermente diverso dal precedente, si occupa(va) per lo più di recensioni, anche se ultimamente dà la possibilità di confrontare e/o prenotare hotel, ristoranti, attrazioni turistiche e voli.

Vediamolo nelle sue potenzialità: per quanto riguarda gli hotel consente il confronto con oltre 200 siti di prenotazioni, dando così la possibilità di scegliere quello più adatto alle proprie esigenze sia economiche che opzionali (colazione inclusa, mezza pensione, varie ed eventuali), promettendo risparmi fino al 30%. Nella sezione ristoranti, invece, oltre a trovare indicazioni di orari, indirizzi e link al sito web ufficiale del locale, alcune strutture danno la possibilità di prenotare direttamente un tavolo, ottenendo in alcuni casi anche uno sconto a seconda degli orari prescelti, direi una bella idea per chi si sa adattare un minimo. Nella parte “cose da fare” troviamo consigli sulle attrazioni disponibili in loco: che luoghi particolari visitare, in quali musei immergersi, in quali castelli perdersi o che curiosità scoprire; inoltre per molte città vi è la possibilità di prenotare le varie city card, per poter così approfittare di ulteriori sconti e convenzioni. Concludiamo con il motore di ricerca dedicato ai voli, che aiuta a fare un confronto sui prezzi, senza dover girare sui vari siti delle compagni aeree, un bel risparmio di tempo.

Ma non dimentichiamo il motivo per cui questo sito era nato, le recensioni: purtroppo, ultimamente ci sono stati parecchi articoli riguardo al fatto che le recensioni di TA siano false o comprate; il problema nasce dal fatto che chiunque può recensire una struttura presente sul sito, anche senza esserci andato, e inventarsi di sana pianta lodi o critiche, causando eccessive aspettative o, al contrario, affossamenti di attività. A mio parere, un comportamento a dir poco meschino.

Trivago

È presto detto, è un motore di ricerca per hotel che spazia in tutto il mondo: confronta più di 250 siti, dando davvero una panoramica completa delle offerte in un determinato luogo. Una volta decisa la città, il periodo, il budget, la categoria dell’hotel, le valutazioni e la posizione, il sito farà tutto il resto, mostrando con estrema chiarezza tutta una serie di strutture che corrispondono alle nostre esigenze e indirizzandoci verso il sito con la migliore offerta. Comodo, veloce e senza fronzoli. Davvero l’ideale per chi vuole avere un’idea completa degli alloggi offerti nel luogo prescelto.

Pensiamo adesso al modo in cui raggiungere la città prescelta, valutando due app in particolare, a seconda del mezzo di trasporto preferito:

Trainline

Se scegliete di viaggiare coi piedi per terra, in treno (o bus), non potete farvi sfuggire questa app (e relativo sito web), che consente di confrontare varie ipotesi di viaggio sia usando treni che bus, appoggiandosi a numerose compagnie europee. Inoltre, cosa assolutamente utilissima, permette di comprare il biglietto direttamente dalla app, pagarlo tramite carta di credito o paypal e averlo sullo smartphone, senza la necessità di stamparlo; comodo soprattutto per cambi di viaggio all’ultimo minuto. Dulcis in fundo è possibile aggiungere ad ogni profilo le varie “carte” (Cartafreccia e Bahn Card25 nel mio caso), per usufruire degli sconti dedicati. Dal mio entusiasmo vi sarà facile intuire che io uso questa app, nella sua versione .eu, per i miei lunghi pellegrinaggi attraverso la Germania.

Skyscanner

Se invece preferite librarvi nei cieli con l’aereo, questa app è la vostra soluzione: al pari della precedente, confronta i collegamenti offerti dalle varie compagnie aeree, con la possibilità di riordinare e filtrare le soluzioni in base al prezzo, agli scali, alla comodità delle coincidenze e agli orari preferiti per decollare o atterrare. Offre inoltre la possibilità di confrontare hotel e autonoleggi, un po’ particolare come opzione, ma comunque utile, soprattutto se l’aeroporto di destinazione è lontano dalla città o poco servito, oppure se l’arrivo o la partenza sono in orari scomodi.

Spero che queste mie indicazioni vi saranno utili per programmare la vostra prossima vacanza; io personalmente mi sono già fatta ispirare da un paio di mete durante la stesura dell’articolo.

Buone Vacanze!

Please follow and like us:

Biografia Maggie Lee

Maggie Lee
Anche se non sembra sono nata a Milano, ma sono di origini siculo-calabresi: da lì derivano i miei colori poco “nordici”. Sono laureata in Psicologia e sto frequentando la magistrale. I miei amici sostengono che ho un sesto senso innato per capire le persone, soprattutto quelle cattive, cosa che talvolta è più una maledizione che un dono. Cerco di interessarmi a po' di tutto, ho una passione per Wikipedia e mi diletto di cucina e fai da te. Sono il tuttofare tecnologico della famiglia, per qualsiasi cosa abbia dei pulsanti o, ultimamente, uno schermo touch. Amo le tecnologie semplici che semplificano la vita. Viaggio parecchio per amore, i mezzi di trasporto tedeschi non hanno più segreti per me, adoro la loro puntualità, ma odio la loro mancanza di elasticità e, naturalmente, la maggior parte del loro cibo.

Check Also

Wiko – La gestione delle proprie finanze passa dallo smartphone: ecco 6 consigli per un “risparmio mobile”

I conti tornano, smartphone alla mano! In occasione della Giornata Mondiale del Risparmio, il sondaggio …