A PROPOSITO DI UCRONIE: D-DAY N. 2, A LUGLIO IN FUMETTERIA

“Cosa sarebbe successo se…?”, una di quelle domande a cui è quasi impossibile rispondere. Eppure, o forse proprio per questo, è anche il quesito più interessante che un narratore può porre alla Storia, con la S maiuscola. Quest’ultima non si fa con i “se”, lo sappiamo, non fanno che ripetercelo fin da bambini. Eppure non è male, ogni tanto, sottrarsi al corso degli eventi dati immaginando alternative possibili, più o meno verosimili.  Non sono pochi gli scrittori che si sono cimentati nel delicato esercizio dell’ “e se…?” Frutti narrativi delicati – ma spesso assai gustosi – di questi esercizi speculativi sono le Ucronie: realtà alternative nate da ipotesi storiche, da eventi mai verificatesi, ma che avrebbero potuto, o vicende che sarebbero potute andare diversamente…

Tra i fumettisti cimentatisi in questo genere, senza evocare una lista lunga quanto inutile, ci sono gli autori di D-Day, che dopo il primo apprezzatissimo volume tornano nelle fumetterie italiane grazie alla Edizioni Star Comics. Il secondo numero della serie, firmato da Jean-Pierre Pécau, Fred Duval, Wilson e Bojan Kovačević infatti, sarà infatti disponibile dal 20 luglio (anziché dal 13, come programmato) sempre per la collana STAR COMICS PRESENTA.

L’albo, distribuito dai consueti canali – fumetterie, librerie e Amazon – in formato flipbook,  conterrà due storie:

Chi ha ucciso il Presidente?, primo “lato” del volume, è cronologicamente collocato al 5 Gennaio 1965. A Washington, il Presidente appena rieletto inaugura il secondo mandato con una offensiva terrestre contro il comunista Vietnam del nord. Hanoi cade in un bagno di sangue, mentre in America la contestazione cresce di giorno in giorno.

Con la seconda parte, Apocalisse in Texas, siamo nell’Ottobre 1962: la crisi dei missili di Cuba sfocia in una guerra nucleare, l’Unione Sovietica è annientata e gli Stati Uniti devastati. Quattro anni dopo, le uniche due potenze nucleari rimaste, Gran Bretagna e Francia, decidono di intervenire per garantire l’integrità territoriale degli ex USA, minacciati dal Messico…

 

Jean-Pierre Pécau, sceneggiatore, è nato a Parigi. Dopo aver intrapreso la professione dell’insegnamento della Storia nelle scuole, inizia a collaborare alla traduzione e realizzazione di manuali di giochi di ruolo. La sua prima sceneggiatura nell’ambito fumettistico, per la serie Zentak pubblicata da Delcourt, è del 1997.

Fred Duval, sceneggiatore, è nato in Francia a Rouen, nel 1965. Dopo gli studi in Storia, come Pécau, debutta nel 1999 con il volume unico 500 Fusils, edito da Delcourt.

Wilson, disegnatore, è nato nel 1949 a Christchurch, in Nuova Zelanda. Dopo gli esordi come grafico in televisione e fotografo di automobilismo sportivo, decide di dedicarsi completamente ai fumetti: il suo primo lavoro in quest’ambito è la serie Judge Dredd, nel 1977, per la Rivista 2000AD, pubblicata da IPC Publishing.

Bojan Kovačević, disegnatore, è nato nel 1957 in Serbia. Abbandona presto gli studi in Giurisprudenza per dedicarsi al fumetto: dopo gli esordi sotto diversi pseudonimi, il suo primo lavoro con Jean-Pierre Pécau è alla serie Arcanes, pubblicata da Delcourt tra il 1998 e il 2012.

 

 

STAR COMICS PRESENTA

D-DAY n. 2

Jean-Pierre Pécau, Fred Duval, Wilson, Bojan Kovačević

19,5×26, B, col, con alette, pp. 116, € 13

Data di uscita 20/07/2016, in fumetteria, libreria e Amazon

Isbn 9788869209987

Please follow and like us:

Biografia Carmelo Nigro

Carmelo Nigro
Nato sul finire della lontana e oscura epoca umana conosciuta come “anni '80”, è riemerso, più o meno trionfante, dal labirinto universitario durante la seconda decade del terzo millennio, riportando una laurea in giurisprudenza come macabro trofeo. Nerd incallito e irredento, fagocita libri e fumetti di ogni tipo, delirando di improbabili super-poteri da ben prima che Downey Junior rendesse popolare la faccenda sfrecciando ubriaco nei cieli di Hollywood... Il suo primo atto ufficiale come membro del team di Senza Linea è stato inventare la parola “Nerdangolo”, rubrica di cui tutt'ora si occupa per la gioia di sé stesso. mail: c.nigrox@gmail.com

Check Also

Kaspersky presenta CitySCAPE, un progetto innovativo promosso dalla Commissione Europea per rendere più sicuro l’ecosistema dei trasporti multimodali

Kaspersky presenta CitySCAPE, il secondo dei tre progetti parte di HORIZON 2020, il programma promosso …