mercoledì , 13 Novembre 2019

A spasso per la Finlandia – tra cioccolata ed Aurore Boreali.

Un luogo magico, dove il freddo e la tenera atmosfera natalizia durano mesi, un luogo da vivere anche, se non soprattutto, d’Inverno. . . benvenuti in Finlandia.

Il nostro viaggio, anche stavolta, parte dal palato e dalle tradizioni di questo splendido posto. I finlandesi, come giusto che sia, hanno una passione smisurata per la loro cucina. Infatti la cucina finlandese viaggia al ritmo delle stagioni oltre che del territorio, a tavola è solito portando prodotti naturali e semplici come pesce, carni, verdure, cereali e latticini. Nei mercatini è possibile trovare tutti questi prodotti stagionali e prelibatezze tipiche di ogni regione.

Piatti tipici finlandesi:

karjalanpiirakka

 

Come detto, quello che conta soprattutto in Finlandia è la stagionalità dei prodotti. Ogni stagione e nonché regione ha il suo alimento tipico.

Nei periodi freddi, autunno ed inverno, vengo raccolti i funghi, soprattutto per questo motivo vengono preparati molti piatti a base di cacciagione e persino carne di orso. La karjalanpiirakka, letteralmente “crostata careliana”, è una tortina salata tipica della provincia orientale della Carelia. Molto piccola, da mangiare in un sol boccone è molto soffice ed è tradizionalmente preparata con farina di segale e farcita con patate, riso o carote. Invece, tipico del Savo è il kalakukko è un pasticcio di pesce, generalmente ripieno di coregone, e tradizionale nella regione dei laghi nella Finlandia orientale. Sul Golfo di Botnia è solito preparare il leipajuusto, un formaggio fresco che viene fatto maturare sulla fiamma del caminetto.

Nelle stagioni più calde, primavera ed estate. Dalla primavera è solito preparare molti cibi con le patate. Dal mese di Giugno vengono consumate notevolmente. Queste, appena raccolte, si cuociono con l’aneto e si servono con il Silli, una salsa a base di aringa e burro. Non esiste estate senza la GRILLIMAKKARA. Dei grandi würstel vengono cotti alla fiamma, farciti con senape e gustati con una birra. I finlandesi ne vanno pazzi, sin da bambini. L’estate inoltrata è soprattutto periodo di frutti di bosco, i MUSTIKKAPIIRAKKA, rappresentano la stagione dei mirtilli nei boschi finlandesi, che sono protagonisti di dolci e dessert insuperabili. Nel mese di agosto inizia il periodo dei gamberi d’acqua dolce. Le feste del gambero o “kraftskiva”, in Finlandia, sono degli eventi che celebrano l’estate ed i gamberi d’acqua dolce sono considerati i protagonisti un vero cibo gourmet.

Per chiunque decidesse di partire per la Finlandia  di assaporare ogni cibo tipico, non deve assolutamente perdere i salmiakki, cioè liquirizia salata. Tutti i finlandesi ne sono dipendenti, e soprattutto la cioccolata Fazer Blue, onnipresente in tutte le case finlandesi. Non a caso, soprattutto nel periodo di San Valentino, molte coppie decidono di partire per Helsinki e fare un tour nella fabbrica di cioccolato, unendo un viaggio mozzafiato col gusto strepito del cioccolato. (come consigliato nel precedente articolo: https://www.senzalinea.it/giornale/idee-da-prendere-al-volo-per-un-san-valentino-speciale/ )

Anche se, come abbiamo visto, i finlandesi non sono conosciuti a livello internazionale per il loro cibo, ne sono altamente orgogliosi.

COSA VISITARE:

Helsinki, la capitale, è il principale punto di ingresso per la maggior parte dei visitatori della Finlandia. È una delle città più belle, ricche di paesaggi mozzafiato, gallerie d’arte, parchi, ristoranti e negozi. Helsinki è una città giovane, ed ha tantissime attrazioni di poter raggiungere a piedi. La Piazza del Mercato, Kauppatori e il viale di Esplanadi sono i primi punti di ritrovo. Da Helsinki ci sono una serie di gite di un giorno che si possono fare. Da qui è possibile visitare musei, parchi, ed altre attrazioni; uno dei più importanti è il Museo all’aperto sull’isola di Seurasaari, con le sue vecchie case ed edifici in legno, che rivela una profonda prospettiva storica sulla Finlandia. A nord di Helsinki si trova un meraviglioso castello medioevale a Hameenlinna. Nei pressi della stazione ferroviaria, Rautatieasema, dove partono bus, metropolitane e tram, si trova la via più lunga di Helsinki: Mannerheimintie. Qui è possibile ammirare il Parlamento, la statua equestre del generale Mannerheim, il museo d’arte contemporanea Kiasma, l’Opera Nazionale, l’auditorium Finlandia Talo, la baia di Töölö. Helsinki non ha laghi ma ci sono parecchie isole che compongono il suo arcipelago. Le più importanti, nonché quelle da visitare assolutamente sono Suomenlinna e Seurasaari. La vita notturna nella capitale è molto movimentata, soprattutto nei periodi estivi, ma estremamente severa. Infatti in alcuni locali vi è un limite d’età per entrare, a volte tocca i 25 anni d’età.

A ovest di Helsinki si trova invece la città di Turku, l’antica capitale. Si trova sul Golfo di Botnia. Circa il 5% della popolazione è di lingua svedese, e la città attira molti visitatori dalla vicina Svezia. Turku si trova nella zona in cui i successori dei Vichinghi svedesi sbarcarono nel 12° secolo. A Turku vi sono numerosi musei come quello di Aboa Vetus, museo archeologico; Ars Nova con mostre temporanee e permanenti di arte contemporanea; e il Museo di arte di Wäinö Aaltonen. Cosa estremamente affascinate di questa città, da dover assolutamente visitare è l’isola di Ruissalo, vicinissima al centro della città, dalla natura incontaminata, scarsamente abitata e paesaggisticamente incantevole.

TUTTO CIO’ CHE C’E’ DA SAPERE. . .

  • In Finlandia è possibile fare dei safari con le renne. Difatti, nella fattoria di Ounaskievari Reindeer Farm a Köngäs, un villaggio che sembra uscito da un racconto di fiabe, è possibile vivere questa grandiosa esperienza. Andare a bordo di una slitta trainata da renne lapponi e godersi la natura e la magia della neve.
  • l’Aurora Boreale. Fare un viaggio in Finlandia vuol dire godersi molti spettacoli naturali senza filtri, uno di questi è l’Aurora. Luci che si divertono a giocare, negli angoli del nord più famosi del globo, tra i cieli della Lapponia. Il periodo migliore per vedere le Aurore Boreali è da settembre a marzo.
  • la casa di Babbo Natale. Ebbe sì, è qui che Babbo Natale vive, a Rovaniemi. Ogni anno si contano tantissimi visitatori e la spedizione di milioni e milioni di lettere da bambini di tutto il mondo.
  • Le casette fiabesche. Kalajoki è una località che si affaccia sul Golfo di Botnia. Dal mese di febbraio fino ad aprile l’acqua è completamente ghiacciata. In questa zona infatti molti finlandesi hanno un cottage e ci vivono fin quando non inizia l’inverno. Da quel momento si spostano perché l’aria è estremamente gelida. Tipiche sono le loro casette rosse e gialle.

 

CURIOSITA’ :

  • La Finlandia ha più di 190.000 laghi e 98.000 isole.
  • La Finlandia è il primo Paese al mondo ad aver reso la connessione a banda larga un diritto legale.
  • Il campionato wife carrying è popolarissimo in Finlandia. Si, il “trasporto della moglie” , nato da un’antica leggenda finlandese, consiste nel trasportare la propria compagna che non necessariamente deve essere moglie, attraverso un percorso a ostacoli. Tenendola sempre in braccio o meglio poggiata sulle spalle.
  • (avevano) La tassa sulle caramelle. Incubo di ogni essere umano. Dal 2011 il governo finlandese ha introdotto una tassa sui dolciumi e su tutti i prodotti contenenti zucchero, ma dal 2017 per una decisione della Commissione Europea la tassa è stata ritirata.
  • La sacralità della sauna. Per i finlandesi è un aspetto fondamentale del loro essere. Talmente importante che sul territorio nazionale ci sono più di 2 milioni di saune.
  • Ha un costo della vita decisamente basso, nonostante vi sia l’euro. Spieghiamo, anche se la Finlandia appare come un paese caro, questo perché i finlandesi pagando tasse molto alte, ma usufruiscono  di vari servizi a prezzi vantaggiosi o gratuiti. Guadagnano stipendi alti e studiare in Finlandia è gratuito

La Finlandia è un posto magico, dal clima freddo, ma che ogni sua tradizione e paesaggio riscalda sicuramente il cuore. Ogni viaggio è consigliabile, per i non temerari, in qualunque stagione, soprattutto quelle più fredde per godersi le aurore e i paesaggi innevati. Nel periodo di San Valentino è possibile prenotare, nelle migliori agenzie, perfetti pacchetti per poter assaporare ogni cosa di questo splendido luogo.

Per lasciarvi ancora di più senza parole, eccovi gli splendidi paesaggi, attrazioni e cibi della Finlandia. . . che il viaggio abbia inizio:

Please follow and like us:

Biografia Maria Rosaria Ianniciello

Maria Rosaria Ianniciello
Lettrice patentata, scrittrice e ricercatrice di sogni perduti. Ho conosciuto il mondo del lavoro, quello vero, già dall’adolescenza; ma la scrittura, quella profonda, da molto prima. Amo viaggiare e scoprire tutto ciò che mi circonda. Mi cibo di arte, musica e lettura. Ma venero la buona cucina, non solo “chell’ e mammà”, ma di tutto il mondo.

Check Also

Tutte le bellezze di Cancun, in Messico

Tra rovine Maya che riportano indietro nel tempo, resort di lusso e spiagge paradisiache, Cancun è una meta turistica …