ANGELA MARSON VINCE IL PREMIO BANCARELLA 2020

Il 19 luglio, a Pontremoli (Massa Carrara) , la scrittrice britannica Angela Marsons, con il suo thriller Le verità sepolte edito per Newton Compton, si aggiudica il Premio Bancarella. In una piazza ancora ridimensionata dalle restrizioni Covid-19, che hanno per altro impedito alla vincitrice di presenziare, si è svolto l’ultimo atto dell’edizione 2020 del Bancarella. Tutti presenti invece gli altri protagonisti della sestina. La scrittrice si è aggiudicata il podio della 68° edizione con 128 voti contro gli 88 di Francesco Carofiglio con “L’estate dell’incanto” (Piemme). Terzo classificato Stefano Ardito, 82 voti, con “Alpini. Una grande storia di guerra e di pace” (Corbaccio); seguono: Desirèe Cognetti, “Una storia che parla di te”  (Dea Planeta) con 73 voti; Franco Faggiani, “Il guardiano della collina dei ciliegi” (Fazi Editore), 70; Piernicola Silvis, Gli illegali (Sem Libri), 39 voti.

Il romanzo vincitore è un thriller che ha conquistato i lettori e oggi ha già più di 4 milioni di copie vendute alle spalle.

Angela Marson dopo numerosi anni in cui nessuna casa editrice ha voluto pubblicare i suoi libri, nel 2015 riesce finalmente a pubblicare tre libri della sua serie poliziesca con l’editore digitale Bookouture. I suoi libri sono tutti ambientati nel Black Country (Gran Bretagna). Il personaggio principale della serie criminale è la detective Kim Stone. Il successo dei libri Kim Stone pubblicati in digitale ha portato a un accordo di stampa con l’editore Bonnier Publishing Fiction. Con la casa editrice Bookouture ha firmato un contratto che prevede la pubblicazione di 16 libri della serie Kim Stone. In Italia i suoi libri vengono pubblicati dalla Newton Compton Editori. Vive con la compagna Julie nella Black Country.

 

Le verità sepolte

Quando, durante uno scavo archeologico, vengono rinvenute alcune ossa umane, uno sperduto campo della black country si trasforma improvvisamente nella complessa scena di un crimine per la detective Kim Stone. Non appena le ossa vengono esaminate diventa chiaro che i resti appartengono a più di una vittima. E testimoniano un orrore inimmaginabile: ci sono tracce di fori di proiettile e persino di tagliole da caccia. Costretta a lavorare fianco a fianco con il detective Travis, con il quale condivide un passato che preferirebbe dimenticare, Kim comincia a investigare sulle famiglie proprietarie e affittuarie dei terreni del ritrovamento. E così, mentre si immerge in una delle indagini più complicate mai condotte, la sua squadra deve fare i conti con un’ondata di odio e violenza improvvisa. Kim intende scoprire la verità, ma quando la vita di una sua agente viene messa a rischio, dovrà capire come chiudere al più presto il caso, prima che sia troppo tardi.

Una serie da oltre 4 milioni di copie
Pubblicata in 26 lingue

Numero 1 in Italia e Inghilterra

La verità è stata sepolta a lungo. Fino a ora.

Hanno scritto di lei:
«Angela Marsons è proprio brava. L’avevo candidata al trono di Regina del giallo lasciato vacante da Patricia Cornwell e riconfermo la nomination.»
Antonio D’Orrico

«Kim Stone è una detective che dovete assolutamente conoscere.»
D La Repubblica

«Angela Marsons è paragonabile al campione americano del thriller James Patterson.»
Il Corriere della Sera

«Un giallo superbo. Trama e scrittura sono semplici e afferrano il lettore come vuole la tradizione britannica. Solo che stavolta, al posto della campagna inglese, c’è la cruda realtà delle periferie. L’adrenalina è sino alla fine, per oltre 300 pagine. E non è facile, di solito.»
Il Fatto Quotidiano

«Angela Marsons è la nuova regina del giallo.» Antonio D’Orrico

Please follow and like us:

Biografia Cristiana Abbate

Cristiana Abbate
Veterinaria pentita e mamma convinta.Si ritiene propositiva e per nulla diplomatica .Grande appassionata di viaggi e divoratrice di libri. Malata di shopping e con il conto in banca fisso sul rosso.

Check Also

ONE PIECE NOVEL A n. 1: IL PRIMO ROMANZO SPIN-OFF DELLA SERIE

È in arrivo il primo dei romanzi spin-off ufficiali che raccontano le vicende di Ace, fratello …