Apple e Google criticano il dietrofront sul clima del governo USA

 Google si unisce a Apple nel condannare la possibile marcia indietro del l’Agenzia USA per la protezione ambientale, del piano voluto dall’ ex presidente degli stati uniti Barack Obama per ridurre le emissioni legate alla produzione di elettricità.

Secondo  Google il piano incoraggia le compagnie a investire nelle rinnovabili, che sono sempre più economiche, piacciono ai consumatori e agli investitori, e sono una fonte di posti di lavoro.

Google ricorda che il riscaldamento globale è “una priorità mondiale urgente, che richiede un solido impegno politico e un’azione forte da parte degli imprenditori”.

Le affermazioni di Google sono in linea con le recenti affermazioni di Apple, secondo cui il dietrofront sul taglio della CO2 generata dagli impianti elettrici mina la competitività degli Usa nelle energie rinnovabili. La lotta al cambiamento climatico, secondo Apple, è “un imperativo morale e ambientale che ha anche un risvolto positivo negli affari”.

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

UZAKI-CHAN WANTS TO HANG OUT! N. 1: SUGOI DEKAI!

Un terremoto di simpatia, in arrivo dal 29 settembre Hana Uzaki è piena di energie, logorroica, infantile, …