Apple si piega al governo russo e boicotta Telegram?

Il fondatore di Telegram Pavel Durov ha annunciato che Apple ha acconsentito alle richieste del governo Russo, ostacolando la diffusione dell’app attraverso i suoi store. Durov denuncia: . “Apple non permette a Telegram di aggiornare l’app sul sistema operativo iOS in tutto il mondo da quando le autorità russe hanno ordinato ad Apple di rimuoverlo da App Store”.

Telegram è impegnata in un duro braccio di ferro con le autorità russe dopo che si è rifiutata di consegnare le chiavi crittografiche ai servizi di sicurezza di Mosca. Da allora l’app in Russia è bloccata, per quanto continui a funzionare a singhiozzo.  Durov annuncia: “Riteniamo  di aver fatto l’unica cosa possibile per garantire la privacy ai nostri utenti in un paese complicato: purtroppo non siamo stato sostenuti da Apple”.

Fonte: Ansa

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

UZAKI-CHAN WANTS TO HANG OUT! N. 1: SUGOI DEKAI!

Un terremoto di simpatia, in arrivo dal 29 settembre Hana Uzaki è piena di energie, logorroica, infantile, …