Arriva il Natale: tutte le novità sulla viabilità a Napoli

Nel periodo che precede il Natale, si sa, l’atmosfera che invade Napoli è magica, talmente tanto magica che tantissimi sono i turisti che, da ogni parte, decidono di riversarsi nelle strade della città per bearsi delle bellezze artistiche e delle squisitezze culinarie. Le moltissime luminare già iniziano a brillare, non solo nelle vie più caratteristiche e quelle dello shopping, e in Galleria, proprio ieri, è stato portato l’albero da riempire di lettere (sperando che non venga rubato pure quest’anno). Ovviamente, però, il richiamo più forte, da sempre, lo esercita San Gregorio Armeno, la via dei presepi famosa in tutto il mondo, per la quale è già cominciato un afflusso di gente tale da richiedere la necessità di prevedere il senso unico alternato pedonale. Ma questa non è l’unica novità; vediamo allora insieme quali sono le misure adottate dal “piano traffico” comunale, per gestire la viabilità nei giorni dal 6 dicembre al 5 gennaio, i quali si preannunciano particolarmente intensi. Ebbene, l’intero centro storico, da Piedigrotta a via Brin, sarà interessato da una maxi Ztl che andrà a vietare, dalle 7 alle 19, l’ingresso ai bus turistici, eccezion fatta per quelli che possono trasportare meno di 9 persone, quelli che accompagnano i clienti degli alberghi e i bus di linea autorizzati dal Comune. Chiaramente, saranno previsti numerosi spazi idonei al parcheggio dei mezzi (prenotabili attraverso l’e-mail busturistici@anm.it) individuati, nello specifico, in via Marina, via Brin, via Gianturco, presso la stazione marittima e poi ancora a Fuorigrotta e a Chiaiano. A dire il vero, a quanto pare, secondo quanto annunciato dalla nuova assessora alla Cultura, Eleonora De Majo, questa Ztl speciale resterà in vigore anche nei mesi successivi alle feste per favorire, a detta sua, più distribuzione del turismo e un minor impatto sul piano del traffico e dell’ambiente. In tal senso, dopo l’Epifania, gli autobus turistici che vorranno entare nel centro dovranno pagare una tassa.

Sui Decumani, invece, saranno attivati i varchi telematici, apposti precisamente in via Tribunali, angolo via Nilo, in modo da garantire la pedonalizzazione dell’area più frequentata in assoluto per il passeggio a piedi. Un altro varco poi sarà messo in funzione, sempre a partire dall’8 dicembre, per la Ztl “Morelli, Filangieri, Mille” e sarà attivo il sabato, la domenica, nei festivi e nei prefestivi dalle 10 alle 14 e dalle 16 alle 20.

Per quanto attiene la metropolitana e le funicolari, invece, è stata aperta una trattiva tra Anm e i sindacati – i cui esiti saranno resi noti nelle prossime ore – per garantire il servizio a Natale e il prolungamento dell’orario di chiusura almeno per il Capodanno. Sicuramente, però, saranno rafforzati gli autobus urbani per le linee R2, 151, 154, 196, 181 e delle filolinee 201 e 202; così come saranno previsti più collegamenti per il bosco e il Museo di Capodimonte.

I cantieri attualmente aperti, inoltre, saranno momentaneamente sospesi, onde evitare di inficiare ulteriormente sullo scorrimento delle vetture.

Insomma, Napoli si prepara ad affrontare l’enorme quantità di arrivi e speriamo che il sistema sia capace di reggere. Probabilmente, le difficoltà non saranno poche, considerando che il personale della polizia urbana ha subito una pesante sforbiciata, nell’ordine di oltre duecento unità, ma dobbiamo assolutamente augurarci il meglio sia per i cittadini che meritano di poter vivere la città in maniera serena nelle feste, sia per i forestieri che giungeranno, ai quali si deve esser capaci di fornire delle buone condizioni, degne di una città dalla caratura turistica internazionale.

Please follow and like us:

Biografia Angelo Potenza

Nato a Potenza nel 1993. Dopo aver conseguito la maturità classica nella si è iscritto alla facoltà di Giurisprudenza della Università Federico II di Napoli, dove attualmente vive."La Storia, la scrittura e il mondo dell'informazione sono le mie passioni più grandi. E poi, naturalmente, c'è Napoli, insieme a tutta la nostra terra, a far da sfondo non solo agli occhi ma ad ogni pensiero."

Check Also

Napoli: chiude il Disney Store in via Toledo

È, indubbiamente, uno dei negozi più noti di via Toledo; tutti, infatti, conosciamo il Disney …