C’era una volta il Pd. Vita, morte e miracoli della sinistra italiana nel libro di Simone Tedeschi

Del saggio “Il Partito Democratico, Origine, organizzazione e identità” di Simone Tedeschi (Edizione Epokè) ne sentivamo il bisogno. Urgeva la necessità di trovare, in questa fase di cambiamenti partitici  e nuove alleanze, il trait d’union tra ciò che è stato e ciò che rimane di un partito che ha fatto la sintesi tra le diverse esperienze della sinistra italiana e In grado di avere una “grande forza riformista”, così come disse Walter Veltroni nel discorso del Lingotto (2007).

Simone Tedeschi, che vanta già un’esperienza nelle amministrazioni pubbliche di tutto rispetto, tenta di fare all’interno del volume un’analisi complessiva del percorso che dall’Ulivo ha portato al PD e alla sua evoluzione. Un saggio a metà tra la scrittura accademica e quella adatta per un comune lettore, già maturato durante gli anni del Dottorato di ricerca in Scienza Politica e il quale ha rappresentato un input alle varie esperienze politiche dell’autore. E’ stato consigliere comunale a Tassarolo (AL) e dal 2009, Assessore nel comune di Novi Ligure (AL) con delega alla cultura (fino al 2014). E dal 2014 in poi, al Bilancio, al Patrimonio e ai Tributi.

Potremmo definirlo il libro dei perché del Pd, trattandosi di una ricerca che si sviluppa attorno ad alcuni interrogativi: “Quali sono le ragioni strutturali che hanno condotto alla nascita del Pd?”; “Che modello ha effettivamente realizzato?”; “Qual è la sua identità ?”

Il Partito democratico, nei suoi undici anni di vita, ha influenzato notevolmente la politica italiana dimostrando grandi capacità di mobilitazione e di consenso. Fin dall’inizio, dunque, l’interesse attorno al Pd è stato ampio, perché la sua stessa nascita ha contribuito ai cambiamenti del sistema politico nazionale, incrociando le sorti degli altri partiti. Il fine di questo volume è, quindi, quello di indagare la letteratura del settore compiendo un’analisi complessiva dell’iter che dall’Ulivo ha condotto al Partito democratico e alla sua evoluzione. Tale alternativa nacque nel 2007 e subito si presentò come un pensiero innovativo, l’inizio di una stagione nuova nella sinistra europea. Ripercorrerne la storia significa anche comprendere il percorso del sistema politico italiano dell’ultimo decennio, perché Simone Tedeschi si chiede quali siano gli input dati dai diversi leader in campo e quali gli effetti degli scontri tra i vari esponenti del gruppo per programmi e ideologie spesso in contrasto tra loro. Siamo di fronte a una storia che coinvolge qualunque sia il credo politico.      

Titolo: Il Partito Democratico. Origine, organizzazione e identità

Autore: Simone Tedeschi

Genere: Saggio politico

Casa Editrice: Edizioni Epoké

Pagine: 180

Codice ISBN: 978-88-99647-58-2

Contatti

www.edizioniepoke.it

https://www.facebook.com/tedeschi.sp

https://twitter.com/tedeschi_simone

https://www.instagram.com/simone_tede/

 

Link di vendita

https://edizioniepoke.it/prodotto/il-partito-democratico/

https://www.amazon.it/dp/8899647585

Please follow and like us:

Biografia Redazione

Check Also

“FRANCO TORO. L’UOMO PIU’ BELLO DEL MONDO” DI DARIO NERON. RECENSIONE ED INTERVISTA

  Trama: Franco Toro è l’uomo più bello del mondo. Convinto fino in fondo di stare …