Che fine ha fatto Shila?

In Redazione ci è arrivata la storia di Shila, una tenera amica a quattro zampe che, dopo aver visto il suo amico umano essere portato via in Ambulanza, ha fatto perdere le sue tracce. La storia ce la racconta chi si è presa cura di lei a Santa Lucia.

Ogni mattina Shila arrivava al suo posto di lavoro scortata dal suo amico umano di buon umore, prendeva posizione e, che avessero passato la notte sotto la pioggia o al freddo poco le importava, Santa lucia la “comandava” lei. Dopo le prime ore dove dormiva acciambellata su se stessa, ad ogni passante che incrociava anche solo con lo sguardo, donava una scodinzolata, un bacio, un salto di gioia. Ai suoi simili no, a loro, da buona scugnizzella di quartiere, che venissero in pace o minuti di buone intenzioni riservava loro un bell’abbaiare minaccioso come a voler dire: questa è casa mia e qui comando io, non ti avvicinare che ti faccio diventare polpette. Aveva un anno quando è arrivata e davvero in pochissimo tempo è diventata parte integrante del nostro quartiere.
A febbraio di quest’anno, l’adottante di shila viene portato via dal 118, lei corre dietro l’ambulanza ma non riesce a raggiungerla, da quel momento di non se ne hanno più tracce.
Si dice sia stata presa da altri senza tetto, c’è chi racconta storie raccapriccianti, fatto sta che sono trascorsi 8 mesi e di lei non abbiamo avuto neanche una segnalazione, sparita nel nulla come inghiottita dalla nostra città.


Mi chiamo Francesca e mi sono occupata di questa meravigliosa creatura da quando è arrivata a Santa Lucia e da quando è sparita ho fatto di tutto per ritrovarla! Non c’è giorno che non mi chieda dove sia la mia “figlia” sgangherata. Mi rassicurano dicendo che in strada se la sa cavare, ma non sono tranquilla a saperla senza un riparo senza acqua, senza cibo.
Dopo tanti mesi ancora guardo con attenzione ogni strada, ogni cane, ogni senza tetto nella speranza di ritrovarla.
Vorrei solo mettermi il cuore in pace e sapere se ha una nuova persona che si prende cura di lei.
Aiutatemi a ritrovarla”

Per chi avesse notizie di questa tenera e dolcissima creatura pelosa, può contattarci al seguente indirizzo:

Redazione@senzalinea.it

Please follow and like us:
fb-share-icon

Biografia Redazione

Check Also

Caso Noemi: da 18 a 16 anni e 4 mesi la condanna a chi sparò alla bambina

Ricordiamo tutti, inevitabilmente, nonostante siano passati più di due anni, la tremenda storia di Noemi, …