Chiude Cambridge Analytica la società dello scandalo dei dati di Facebook

Chiude  Cambridge Analytica, la società coinvolta nello scandalo sull’uso dei dati degli utenti Facebook. Il motivo sono  fuga in massa dei clienti e le spese legali astronomiche che la società deve sostenere. Ai dipendenti è stato già chiesto di restituire i computer aziendali. Nata nel 2013 grazie ai fondi raccolti dal falco della destra americana Steve Bannon, la società aveva partecipato  alla campagna elettorale per le presidenziali americane in sostegno di Donald Trump. Nel giro di qualche mese è passata dalla gloria al banco degli imputati.

Lo scandalo Facebook-Cambridge Analytica è scoppiato lo scorso 17 marzo quando i quotidiani The Observer, The Guardian e il New York Times rivelarono che milioni di profili social di elettori americani erano stati violati dalla società.  Al tempo delle elezioni americane Facebook non informò i suoi utenti e adottò soltanto alcune contromisure che poi lo stesso Mark Zuckerberg, recentemente convocato al senato Usa, ha ammesso essere del tutto inadeguate.

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

Dampyr 258 – Dottor Dolore – Recensione

Scorre impetuoso in Dampyr, forse molto di più che in qualsiasi altra serie pubblicata da …