giovedì , 22 Agosto 2019

Come far tornare brillanti i bicchieri opachi

Può capitare che dopo alcuni lavaggi in lavastoviglie, i bicchieri o qualsiasi altra stoviglia da cucina in vetro, diventino opachi perdendo così brillantezza. Quella patina che si forma è antiestetica e difficile da eliminare.
Ecco alcuni semplici consigli per rendere brillanti i nostri bicchieri:

1 – Scegliete sempre sapone liquido rispetto a quello in pasticche, la polvere può risultare più aggressive sul vetro.

2 – Al posto del brillantante usare in lavastoviglie una soluzione fatta di acqua e aceto di vino bianco.

3 – Vi sembrerà un consiglio strano, ma fidatevi funziona. Prima del lavaggio sia a mano che in lavastoviglie  Spruzzare sui bicchieri una miscela fatta di acqua e zucchero.

4 – Molto importante è anche assicurarsi che la lavastoviglie abbia il sale nell’apposito contenitore.

.Come pulire a mano i bicchieri opachi per ridargli lucentezza

Fate bollire in una pentola piena d’ acqua con un bicchiere di aceto. Quando l’acqua inizia a bollire, spegnete il fuoco e immergete i bicchieri lasciandoli in immersione, con il coperchio chiuso, almeno 30-40 minuti.

Trascorso questo tempo, trasferite i bicchieri in una bacinella piena d’acqua e il succo di un limone lasciandoli in ammollo per alcuni minuti.  Asciugate i bicchieri con una federa bianca. I vostri bicchieri torneranno brillanti come quando li avete acquistati!

In alternativa potete usare il bicarbonato.

Sciogliete 3/4 cucchiai da minestra di bicarbonato in due litri d’acqua. Lasciate in ammollo i bicchieri per tutta la notte. Al mattino basterà sciacquarli bene con abbondante acqua tiepida.

Please follow and like us:

Biografia Luciana Pasqualetti

Luciana Pasqualetti
Fiorentina di nascita ma napoletana con il cuore. Appassionata di cucina, storie e racconti su Napoli. Entusiasta per tutto ciò che è antico, non disdegnando il nuovo. Ama la puntualità e non sopporta l'approssimazione.

Check Also

Ricetta Francese

Croque Baguette

 Croque Baguette: un classico della cucina parigina. Parigi…che dire… la mia indole appassionata e …