Con “Un’Avventura” il ricordo di Lucio Battisti diventa un Musical

Sicuramente la musica di Lucio Battisti, così piena di poesia e di visionaria malinconia, è la giusta spina dorsale di quello che potrebbe essere a tutti gli effeti il regalo musicale del 2019. Grazie ai brani scritti da Battisti e Mogol,gli arrangiamenti commissionati a Pivio e Aldo De Scalzi. e la scelta di due protagonisti di spessore come Laura Chiatti e Michele Riondino, “Un’Avventura” promette di rivivere non solo il percorso artistico del poeta Battisti, ma anche quell’Italia degli anni ’70 che viveva il vento del cambiamento. Il progetto nasce dall’idea del regista Marco Danieli, che ha già iniziato le riprese fra la Puglia e Roma, e li vedranno impegnati per almeno sette settimane. L’obiettivo è di portare il Musical nei Cinema di tutta Italia per la prossima primavera, la stagione che per convenione è dedicata all’amore. Le canzoni saranno cantate dai due protagonisti, Riondini e Laura Chiatti e dagli altri due interpreti, Valeria Bilello e Alex Sparrow, che canteranno un brano ciascuno.

Ma il film” ci tiene a precisare il regista Marco Danieli in un’intervista su Repubblica ” non sarà un film biografico sulla vita di Lucio Battisti, la cui storia è completamente diversa da quello che raccontiamo nel film. E’ importante chiarire che si tratterà di una storia d’amore fra Matteo e Francesca, su un soggetto scritto e sceneggiato da Isabella Aguilar” (Fonte La Repubblica).

Battisti e le sue canzoni, dunque, saranno solo il contorno musicale di una storia costruita e originale, un modo per ricordare come eravamo con un sottofondo che più di tutti può rappresentare quel periodo e sopratutto quelle emozioni.

Le canzoni, quindi, segnano i momenti più importanti della storia d’amore e della vita dei due protagonisti, lungo un piano narrativo di circa quindici anni, da quando ancora adolescenti si incontrano in Puglia, fino al trasferimento a Roma. La protagonista femminile, Francesca, è giovane,ribelle e sopratutto libera, la ragazza che potremmo immaginare negli anni ’70. Matteo ne è innamorato da sempre, da quando ne ha memoria e fa di tutto per conquistare quella ragazza che è ai suoi occhi il simbolo dell’innocenza e dell’amore puro.

I brani scelti per il film sono quelle più conosciute e suonate di Battisti, da Acqua azzurra,Acqua chiara a Non è Francesca, da Un’Avventura a Balla Linda, ma le sorprese saranno rappresentata da brani che Mogol e Battisti scrissero per l’Equipe 84, forso poco conosciute ma sicuramente di forte impatto.
Ci tocca quindi aspettare solo qualche mese per chiudere gli occhi e rivivere una calda estate degli anni ’70,un amore semplice e poetico, e le splendide canzoni di Battisti.

Please follow and like us:

Biografia Redazione

Avatar

Check Also

“Venezia a Napoli. Il cinema esteso” – Edizione X Film e incontri

“Venezia a Napoli. Il cinema esteso” – Edizione X Film e incontri dalla Mostra Internazionale d’arte cinematografica …