Cucina tipica napoletana:La Calamarata

13624863_10210196997511677_2083187239_n

La calamarata è un piatto tipico della cucina napoletana, a base di calamari e di un formato di pasta che ha la forma degli anelli del calamaro, anche per questo chiamata così; pomodorini freschi e aromatizzata con vino pepe e il prezzemolo. E’ un primo piatto gustosissimo

A Napoli si gustano anche versioni con l’aggiunta di diversi tipi di frutti di mare. Io però preferisco la versione classica e più semplice

INGREDIENTI per 4/5 persone :

400 g di calamari di media dimensione (chiedete al pescivendolo il favore di pulirveli);

150 g di pomodorini tipo Pachino;

1 bel ciuffo di prezzemolo;

olio E.V.O in abbondanza;

2 spicchi di aglio;

1 bicchiere di vino bianco secco;

Sale q.b

Pepe nero a piacere

4oo g di pasta tipo calamarata

PREPARAZIONE:

Lavare accuratamente i calamari sotto acqua corrente. (Se non li avete fatti pulire , staccate la testa, eliminate occhi e becco, estraete la conchiglia interna e le interiora. Togliete la pelle sfregandola sotto acqua corrente.) Dopo cio’ tagliateli ad anelli avendo cura di tenere le teste intere. Lavate i pomodorini e tagliateli a pezzi tritate finemente il prezzemolo avendo cura di tenere da parte qualche foglia per decorare i piatti Mettete in una padella bella larga, l’olio e l’aglio. Fatelo dorare con fiamma dolce, quindi unite i calamari e lasciate che prendano colore. Unite il vino, fatelo evaporare, quindi aggiungete i pomodorini, un pizzico di sale, una macinata di pepe e cuocere sempre a fiamma dolce, coperto per 10-15 minuti circa. Appena spento il fuoco unire il prezzemolo tritato, amalgamare, e coprire. Il tempo esatto di cottura dipende dalla grandezza del calamaro. Assaggiare trascorso il tempo indicato per regolarsi. Lessare la pasta in abbondante acqua salata e, poco prima di scolarla, aggiungere un mestolino di acqua di cottura nella padella del condimento, quindi accendere il fuoco. Saltare la pasta scolata a fiamma vivace nella padella del condimento per qualche minuto, girando di frequente. Servire immediatamente decorando con ciuffetti di prezzemolo e un filo di olio a crudo

Please follow and like us:

Biografia Luciana Pasqualetti

Luciana Pasqualetti
Fiorentina di nascita ma napoletana con il cuore. Appassionata di cucina, storie e racconti su Napoli. Entusiasta per tutto ciò che è antico, non disdegnando il nuovo. Ama la puntualità e non sopporta l'approssimazione.

Check Also

Impasto per la pizza

Pizzette con Farina Integrale: quando il gusto fa rima con “benessere”

A chi non piacciono le pizzette? ce ne sono davvero per tutti i gusti. Farcite …