Destiny 2: nuovo DLC in arrivo, ne varrà la pena?

Incuranti delle critiche per aver prodotto un sequel “fotocopia” del primo capitolo , noioso, monotono, con pochi contenuti per aggiunta riciclati, con 2 DLC ridicoli, con un net code pessimo, senza server dedicati, e totalmente incuranti di tutte numerose critiche della community, Bungie va dritto per la sua strada e si prepara a presentare un DLC a pagamento come probabilmente stabilito dal primo momento con la stessa roadmap del primo capitolo: gioco+2 piccoli DLC venduti come season pass+un DLC corposo a pagamento + un DLC finale a pagamento non meno convenuti.

E mentre Bungie il prossimo 5 giugno parlerà dell’ “Anno 2” (anche ci vuole un bel coraggio ad affermare che Destiny 2 abbia avuto un “Anno 1”),   in rete stanno già girando info sul “famoso” “DLC corposo a pagamento” (qualcuno ha detto “Re Dei Corrotti?!?) che dovrebbe intitolarsi  Summoning of the Nine ed uscire il prossimo 7 settembre.

Nell’ immagine trapelata si vede l’Atollo (già visto nel primo capitolo), casa degli Insonni. Il Principe Uldren e i suoi guerrieri rivestiranno un ruolo fondamentale nella trama dell’espansione, decisi a salvare  la loro Regina , ostaggio “dei Nove“. Regina, che ricordo, era morta durante l’attacco di Oryx nel ” Re Dei Corrotti“.

Il Principe Uldren dovrà vedersela con Nezarec e i suoi demoni del Vuoto che dovrebbero essere finalmente dei nuovi nemici. Nezarec è già stato già citato in una delle carte del Grimorio introdotte con la seconda espansione di Destiny1, “Il Casato dei Lupi. C’è anche un elmo esotico per Stregoni ad egli dedicato in Destiny 2, chiamato Peccato di Nezarec. Nella  descrizione dell’oggetto si legge: “Egli è giunto alla fine. Egli ritornerà”.

L’Atollo dovrebbe ritornare ad essere un’ area social,  la nuova ambientazione esplorabile sarebbe il Vuoto (The Void). Si dice che le missioni della storia saranno 10, mentre gli assalti 4. Verrà anche introdotta una nuova attività cooperativa inedita PvE chiamata Corte (Court). Il nuovo raid si chiamerà Tomba dell’Eternità e metterà i giocatori faccia a faccia con Nezarec.

 Riuscirà questo fantomatico DLC a risollevare le sorti di un tanto disastroso sequel?

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

Tex Willer 34 – Atascosa Mountains – Recensione

Le letture estive di fumetti sono state tante e si sono accavallate, ed è per …