mercoledì , 1 Aprile 2020

Dragonball Super 10: Toyotaro introduce tante interessanti novità!

Il decimo  tankōbon di Dragonball Super, così come gli altri volumi è diviso in  192 pagine di contenuti che comprendono i capitoli 45 – 48 della storia, corrispondenti alla battaglia su Neo Namecc tra Molo e la Pattuglia Galattica. L’adattamento italiano rispetta fedelmente l edizione originale giapponese ed include, come ogni numero qualche piccolo extra, un questo numero troveremo:

  • Artwork d’intramezzo tra i capitoli realizzati dal maestro Toyotarō
  • Una breve storia aggiuntiva sul passato di Cranberry (Cranberi)

In questa fase della storia l’opera cartacea prende una direzione propria. Ci sono state diverse fasi, sopratutto iniziali, nelle quali il manga sembrava una mera riduzione dell’opera animata, ma successivamente  Toyotaro sembra acquisire sicurezza e “condurre” per mano l’opera. Oltre ai numerosi riferimenti alla serie è da apprezzare l’intento dell’autore di riportare le battaglie tra saiyan al livello  di un tempo, con scontri e livelli di potenza “ridimensionata” rispetto alle battaglie titaniche tra divinità con  trasformazioni sempre più potenti. La magia di Molo è forse l’espediente narrativo migliore che Toyotaro  potesse escogitare per far riassaporare ai fan un’ atmosfera più vicina al primo Dragon Ball, ma non solo : stando ad alcune anticipazioni, a breve la battaglia  coinvolgerà gli altri Guerrieri Z come  Gohan, Piccolo, Crilin e Tenshinhan: personaggi che hanno da tempo un ruolo marginale all’interno di questa saga.

+++ SPOILER ALERT +++

In questo volume Vegeta e Goku combattono contro Molo che, pur non avendo la forza dei  due Saiyan, riesce a vincere la battaglia grazie alle  sue arti magiche con le quali riesce a manipolare  l’energia del pianeta  e assorbire la forza vitale dei due guerrieri tornando giovane e bloccando la trasformazione dei due in  Super Saiyan. Goku e Vegeta dopo tre giorni riescono a recuperare le loro forze grazie a Moori e Esca,  due namecciani che si sono presi cura di loro. Nel frattempo Molo e Cranberry recuperano ben sei sfere delle sette dai diversi villaggi, uccidendo  quasi tutti gli abitanti, compreso un nuovo super combattente nato dall’unione dei namecciani più forti. I due  si preparano ad entrare in possesso dell’ultima sfera che è custodita da MooriGoku e Vegeta sono impotenti perchè non hanno ancora recuperato le forze. Fortunatamente i pattugliatori galattici  Meerus, Jaco e Irico raggiungono Neo Namecc  insieme a Majin Bu  che dieci milioni di anni  prima aveva assorbito il  Grand Supreme Kai,  il Daikaioh che insieme al Grand Supreme Kai del Sud aveva battuto  Molo. Majin Bu, immune alla magia di Molo riesce a sconfiggerlo, tutto questo mentre  mentre Cranberry uccide Moori ottenendo la settima sfera. Usando una speciale apparecchiatura costringe Esca, l’unico namecciano rimasto sul Pianeta, a invocare il drago Polunga. Cranberry chiede al drago di guarirlo dalle ferite riportate in battaglia, poi chiede di sbloccare il vero potere di Molo sigillato dal Daikaioh molto tempo prima. Molo però uccide Cranberry e costringe Esca a esprimere il terzo desiderio. Majin Bu  restituisce a Goku e Vegeta tutta la forza, ma Molo  inizia a prosciugare Neo Namecc…

Per tutte le altre informazioni sul sito Starcomics cliccare QUI.

Please follow and like us:
fb-share-icon0

Biografia Danilo Battista

Danilo Battista
Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

2 APRILE GIORNATA MONDIALE DELL’AUTISMO. SU DISNEY+ C’È FLOAT

GIOVEDÌ 2 APRILE GIORNATA MONDIALE PER LA CONSAPEVOLEZZA SULL’AUTISMO SU DISNEY+ C’È FLOAT Il corto …