Edizioni NPE pubblicherà una collana su Franco Caprioli

Il grande autore rietino, che ha ispirato i maestri del fumetto degli anni Sessanta e Settanta, torna in libreria in una collana dedicata.

Un altro grande maestro si aggiunge alle collane dei classici del fumetto pubblicate da Edizioni NPE. Dopo Dino Battaglia, Sergio Toppi, Attilio Micheluzzi, Gianni De Luca, Sergio Tisselli e Ivo Milazzo, la “casa editrice del fumetto d’autore”, da tempo impegnata nell’opera di recupero dei grandi autori del fumetto italiano, apre il 2022 annunciando una nuova collana: quella dedicata al grande fumettista, pittore e illustratore Franco Caprioli.Nato a Mompeo, in provincia di Rieti, e vissuto a Roma, Franco Caprioli (1912 – 1974) si dedicò inizialmente alla pittura per poi passare all’illustrazione e al fumetto, collaborando principalmente con «Il Vittorioso», «Topolino» (giornale) e «Il Giornalino». Uno straordinario artista dall’animo nobile e dal tratto molto personale e raffinato, noto per il suo caratteristico “pointillisme”, a cui sono debitori molti dei maestri a lui successivi. Lo stesso Milo Manara ha dichiarato che gli unici fumetti letti durante l’infanzia erano di Caprioli. Un autore profondamente innovativo e fonte di ispirazione, nelle cui opere si riflette il grande amore per il mare unito alle passioni per l’etnologia, l’archeologia e la preistoria su cui si è a lungo documentato.

Grazie alla collaborazione con la figlia Fulvia Maria Caprioli, che da tutta la vita conduce un appassionato e infaticabile lavoro di ricerca nel rintracciare e acquistare tutte le opere del padre, Edizioni NPE riporterà in libreria i lavori del maestro per renderli finalmente fruibili in edizioni che ne valorizzino il grande talento.

L’opera che inaugurerà la collana sarà «Moby Dick – La balena bianca» di Herman Melville, alla cui trasposizione Caprioli ha lavorato una volta come illustratore e due come autore di fumetti. Questo primo volume raccoglierà tutte le versioni: le illustrazioni decoreranno l’introduzione e la postfazione di Gianni Brunoro; seguirà la prima storia a fumetti con didascalie, realizzata per il mercato inglese; infine il vero “core” sarà il fumetto pubblicato per la prima volta in Italia ne «I quaderni del fumetto» n. 20 (Fratelli Spada, 1975), per la sceneggiatura di Massimo Liorni. L’uscita è prevista indicativamente verso fine febbraio 2022.

Tra i volumi che saranno pubblicati successivamente nel corso di questo e del prossimo anno, in ordine sparso: “Michele Strogoff” + “I violatori del blocco“, entrambi adattamenti delle opere di Jules Verne (sceneggiatura di Renata Gelardini); “Un capitano di quindici anni“, sempre di Jules Verne (sceneggiatura di Claudio Nizzi); “I figli del capitano Grant“, di Jules Verne (sceneggiatura di Raoul Traverso); “L’isola misteriosa“, di Jules Verne (sceneggiatura di Claudio Nizzi); a cui si aggiungeranno nel tempo altre pubblicazioni.

Please follow and like us:
fb-share-icon

Biografia Danilo Battista

Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

L’intervista cosplay, questa volta doppia, della settimana: Valkemy Arts

– ENGLISH VERSION HERE! –  – 日本語版はこちら!-  Parlateci di voi  Ciao a tutti! Noi siamo Valentina …