Ennesima Fake news: «Ecco come bypassare l’algoritmo Facebook»

Su Facebook, Whatsapp ed altri social network girano spesso messaggi copiati e incollati, che poi si rivelano sempre delle clamorose bufale. L’ultima “genialata” già segnalata da diversi siti “anti-bufale” fa riferimento ad un’improbabile aggiramento dei più recenti “algoritmi” di Facebook che limitano parecchio la nostra visibilità

Lo scorso gennaio Facebook annunciò di voler cambiare gli algoritmi per dare più visibilità ai contenuti con più interazioni, novità che riguardava principalmente le pagine pubbliche e i profili personali. In parole povere, sulla nostra bacheca ci appaiono i contenuti dei contatti e delle pagine con cui abbiamo più interazioni (messaggi privati, like, commenti, condivisioni). Mentre i post, le foto e i video di quei profili e di quelle pagine che sostanzialmente ignoriamo, ci appariranno molto più raramente. Ma sui social network ecco arrivare la “soluzione” che cito testualmente:

 «Grazie youupdate. Funziona!! Ho una nuova news feed. Sto vedendo i post di persone che non vedo da anni. Ecco come bypassare il sistema fb ora ha in atto che limita i post nella tua sezione notizie. Il loro nuovo algoritmo sceglie le stesse poche persone – circa 25-che leggerà i tuoi post. Quindi, vi chiedo un favore a tutti, così posso vedere la vostra sezione notizie e potete vedere la mia. Tieni il dito giù da qualsiasi parte in questo post e “Copia” si farà esplodere. Clicca su “Copia”. poi vai alla tua pagina, inizia un nuovo post e metti il dito ovunque nel campo bianco. “incolla” si alza e clicca su incolla. Questo si il sistema. Grazie».

Un testo sgrammaticato, tradotto da una lingua straniera senza verificarne la correttezza ortografica, e sopratutto inutile. Un semplice messaggio copiato e incollato sulle nostre bacheche non può certo bypassare l’algoritmo che decide cosa possiamo leggere o non leggere sulla bacheca di Facebook. Ma dato che siamo un popolo di creduloni ci sono cascati in tanti.

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Danilo Battista
Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

È la nebbia che va. Storie milanesi di Giancarlo Elfo Ascari

Con prefazione di Giancarlo Consoni e nota introduttiva di Enrico Deaglio  “Ho iniziato con i …