Eventi del week end,i nostri consigli fra musica,teatro e passeggiate!

sanfrancescopaolanotte-659x330[1]

Un week end ricchissimo di eventi sta per iniziare, quindi non lasciatevi impigrire dal freddo e scegliete cosa fare tra le nostre proposte.

Per prima cosa la musica farà da protagonista, ci sono infatti ben due concerti questo fine settimana. Stasera, venerdì 22 gennaio 2016, la Casa della Musica ospiterà i Subsonica che suoneranno 3 brani “storici” per ognuno dei 7 album che dal 1990 ad oggi hanno pubblicato(prezzo 28,00 euro). Mentre, sabato 23 gennaio, ritorna a Napoli (precisamente al Dejavù di Pozzuoli) Tiromancino, la band di Federico Zampaglione che è tornato a collaborare con il fratello Francesco (prezzo 16,50 euro).

Per gli amanti del teatro, invece, “Stati Teatrali” di Annalisa Renzulli presenta, dal 22 al 24 gennaio 2016 nella Sala del Capitolo a San Domenico Maggiore “Eleonora Pimentel Fonseca. Con civica espansione di cuore”. L’adattamento teatrale, frutto di una lunga ricerca sulla figura di Eleonora, mescola momenti drammatici e grotteschi, specchio di quella Napoli lazzara, sporca, feroce, quasi bestiale che è negli animi e negli occhi del popolo ma anche dei suoi stessi regnanti come quel re Ferdinando che la storia ha ribattezzato il re “lazzarone”. Comico e drammatico si inseguono in uno spettacolo che ha la sua cifra stilistica anzitutto nella interdisciplinarità, in cui la prosa si mescola alla danza, al canto e alla musica per raccontare quella stagione rivoluzionaria di Napoli. Venerdì 22, ore 21; sabato 23, ore 21; domenica 24 , ore 19. Prezzo 10,00. Prenotazione non necessaria.

Un altro evento da non perdere, sempre legato alla storia della nostra città, è la presentazione del volume “Trentaremi. Storie di Napoli magica” di Vittorio del Tufo, con le foto di Sergio Siano, che si terrà sabato 23 gennaio 2016, alle ore 11,30 nel foyer del Teatro Diana. Interverranno il Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, e lo scrittore Maurizio de Giovanni. Le letture del libro saranno a cura dell’attore Maurizio Merolla. Modera l’incontro Simonetta de Chiara Ruffo. A Napoli ogni pietra è uno scrigno di antiche memorie, e ogni vicolo, ogni statua, ogni palazzo, racconta, a chi vuole ascoltarle, storie da brivido: storie di amore e di morte, storie di incantesimi e maledizioni. Questo volume edito da Rogiosi è una raccolta di queste storie , un documentatissimo reportage giornalistico, che attraverso la narrazione e le immagini consente di immergersi nella magia della città.

Poi, come ogni week end, potrete scegliere tra tante visite guidate e scoprire così posti nuovi.

Sabato 23 gennaio, l’Associazione Assodipendenti vi darà la possibilità di scoprire la meravigliosa storia del Museo del tessile e dell’abbigliamento “Elena Aldobrandini”, ospitato nel complesso monumentale seicentesco che comprende la Chiesa di Santa Maria delle Grazie. Il museo è celebre per le collezioni di tessuti ricamati risalenti ai secoli XVII e XVII, dimostrazione dell’arte della lavorazione della seta da parte dell’artigianato meridionale. Gli abiti in esposizione, per la cura dei dettagli e la raffinatezza dell’esecuzione, esprimono il livello raggiunto dalla sartorialità napoletana tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento. Appuntamento ore 10,00, piazzetta Mondragone n. 18. Quota associativa comprensiva di biglietto d’ingresso al Museo + visita guidata: euro 10. Prenotazione obbligatoria al 081.6140920 o 3386702541.

Domenica 24 gennaio, invece, alle ore 10:45, l’Associazione Culturale SciòNapoli vi invita a fare quattro passi lungo le Rampe di Sant’Antonio a Posillipo. Si partirà dal piazzale prediletto dagli sposi napoletani per poi percorrere le tredici scese e terminale con la visita della chiesa di Santa Maria di Piedigrotta, tra storie, aneddoti e panorami mozzafiato. Meeting point: Funicolare di Mergellina- fermata Sant’Antonio ( si prega di arrivare con 10 minuti di anticipo). Contributo organizzativo non soci euro 6,00 (quota comprensiva di iscrizione); contributo organizzativo soci euro 5,00; under 14 gratuito. Per info e prenotazione (obbligatoria): 3333370769 – 3487333581 – 32715855555.

Sempre per domenica 24 gennaio, l’Associazione Culturale Econote in collaborazione con l’Associazione Natura Sottosopra ha organizzato una visita guidata all’interno dell’Oasi di Monte Nuovo in compagnia di Roberto Cordovani, naturalista e guida AIGAE. All’ingresso dell’Oasi è stato allestito un giardino didattico con le specie presenti tipiche della macchia mediterranea che si possono vedere lungo la passeggiata: una rampa di scale e un sentiero portano a un primo punto panoramico intorno a quota 100m dal quale si gode la vista sul Golfo di Pozzuoli e l’isola di Capri. Continuando a salire si giunge in cima (134m) con un ulteriore punto panoramico. Si continua il percorso visitando alcune fumarole, ultimo segno dell’attività del vulcano. L’ ascesa alla vetta prevede un percorso misto di scale e sentiero. Qualche piccolo tratto in lieve pendenza fattibile da tutti, bambini dagli 8 anni in su compresi e sono bene accetti anche i cani benché al guinzaglio.Dopo aver costeggiato per un tratto il bordo del vulcano e ammirato il suo interno (si tratta di un vulcano spento e ricoperto di vegetazione) si comincia la discesa verso il Lago d’Averno passando per un bosco di leccio prima e per campi coltivati. Giunti sulle sponde del Lago lo si costeggerà lungo un sentiero pedonale fino al cosiddetto Tempio di Apollo.Durante l’escursione si parlerà degli aspetti naturalistici e storici della zona. Quota di partecipazione: euro 8,00. Per info e prenotazione: 347 4504251 o info@econote.it. Evento su Fb: https://www.facebook.com/events/932173446853457/

Sabato 23 gennaio inoltre, Econote torna con la sua passeggiata al Petraio, scendendo dalla scale fino a via dei Mille, nella città obliqua tanta cara agli artisti. Meeting point: ore 10,30 alla funicolare di Montesanto (stazione Morghen). Quota di partecipazione: euro 5,00. Prenotazione obbligatoria al 339 8877884 o alla mail info@econote.it.

Buon fine settimana a tutti!

Please follow and like us:

Biografia Viviana Genovese

Avatar

Check Also

in Campania tre ordinanze in 24 ore: Preludio di future restrizioni?

In molti attendevano da tempo la riapertura delle scuole, avvenuta il 14 Settembre in alcune …