venerdì , 13 Dicembre 2019

Eventi Napoli e Campania: Agenda del Weekend 17-19 novembre

Un nuovo weekend pronto ad offrirti tanti eventi divertenti e culturali!

A Nightmare before Christmas

Un evento in programma domenica 19 novembre alle ore 11.00 presso la Mostra d’Oltremare di Napoli. Per scoprirlo clicca qui.

212FED9D-B437-4064-965F-115D6C16B703.jpeg

Van Gogh Immersive Experience 2017 a Napoli

Dal 18 novembre al 25 febbraio 2018

Si avvicina l’incredibile appuntamento napoletano: la mostra multimediale in cui il visitatore è coinvolto a 360 gradi, un nuovo modo di conoscere e vivere l’Arte, unendo il piacere della scoperta della vita di Van Gogh all’immersione totale nel cuore pulsante delle sue opere.

Per la prima volta l’ “esperienza” che ha commosso il mondo arriva a Napoli grazie a
Exhibition Hub e Next Exhibition, entusiasmando i visitatori per la sorprendente originalità ed attirando un pubblico eterogeneo, da appassionati d’arte a giovani studenti.

La bellissima location che ospiterà l’innovativa mostra sarà la Basilica di San Giovanni Maggiore, nuova casa delle emozioni di Van Gogh, pronta ad illuminarsi di colori nuovi, ritratti e scenari toccanti e soprattutto di sensazioni uniche. Nel quadro di un fine 2017 e inizio 2018 che riscopre Napoli come città italiana della cultura e dell’arte, proponendosi come interprete d’eccellenza nell’innovazione e nei nuovi eventi.

The IMMERSIVE EXPERIENCE interagisce con l’osservatore, che esplora il fascino di Vincent camminando all’interno dei suoi quadri, grazie ad un innovativo sistema di proiezioni 3D mapping. 

L’interno della Basilica sarà rivoluzionato con il montaggio di grandi schermi che, grazie a proiettori video di altissima definizione, renderanno possibile l’impossibile: i quadri prenderanno vita coinvolgendo e abbracciando il pubblico. Ogni superficie diventerà arte: pareti, colonne, soffitti, pavimenti e persino l’altare della Basilica che si colorerà delle tinte più amate da Van Gogh, dal blu profondo della notte stellata al giallo vivo dei girasoli.

Sarà impossibile non carpire a pieno il senso dei pensieri di Van Gogh e i suoi stati d’animo perché le sue opere prenderanno vita in un percorso video della durata di oltre un’ora, in cui sarà possibile gustare l’arte da diversi punti di vista, in piedi o sdraiati a terra, diventando parte integrante del quadro.
La mostra coinvolgerà non solo la vista, ma anche l’udito, con una colonna sonora che accompagnerà il visitatore nel suo percorso, esaltando ancora di più l’emotività del viaggio.

Orari:
Dal lunedì al venerdì: dalle 10 alle 19
Sabato: dalle ore 10 alle ore 20
Domenica dalle ore 14 alle ore 20

Aperture e chiusure giorni festivi:
8 Dicembre dalle ore 14.00 alle ore 20.00
24 Dicembre CHIUSO
25 Dicembre dalle ore 14.00 alle ore 20.00
26 Dicembre dalle ore 10 alle ore 20.00
31 Dicembre CHIUSO
1 Gennaio dalle ore 14 alle ore 20.00
6 Gennaio dalle ore 14 alle ore 20.00

La prevendita biglietti (intero 12 euro, ridotto 10 euro per under 10 anni, over 65 e partner convenzionati) è iniziata il 27 ottobre con Ticket One (on-line su www.ticketone.it ed in tutti i punti vendita affiliati) e con GO2 (on-line su www.go2.it ed in tutti i punti vendita affiliati).
Per maggiori informazioni sulla mostra: 011/2632323 (lun-ven 10-13; 14.30-18.30)

A Monteforte Irpino un tuffo nel passato con il Palium Sancti Martini

Palium Sancti Martini a Monteforte Irpino (AV)

Da giovedì 16 a domenica 19 novembre 2017

Il tradizionale evento del Palium Sancti Martini ritorna, per la ventesima edizione,  per un tuffo nel passato nel borgo di Monteforte Irpino, in provincia di Avellino.

La manifestazione nasce da un’idea dell’Amministrazione Comunale per consolidare il turismo culturale orientato alla scoperta del patrimonio storico, artistico e naturalistico irpino e per diffondere la conoscenza dei prodotti enogastronomici locali.

Per quattro giorni, le strade della cittadina si tingeranno di mille colori, suoni e profumi: concerti, falconieri, artigiani, sbandieratori, artisti di strada, combattimenti medievali, cortei storici, eventi per bambini, convegni e laboratori intratterranno tutti i visitatori.

L'immagine può contenere: 1 persona, sMS

Dinner Live Show with Umberto Smaila – Frattamaggiore (NA)

Venerdì 17 novembre dalle 21.30

 NoName inaugura il format «NONAME Dinner Show» con la special guest Umberto Smaila, che coinvolgerà la platea con il suo grande live show, accompagnato dalla cucina ricercata dello chef Pasquale Molitierno. A seguire il dj-set di Genny Ambrosio e Niko P.

Menu
Antipasto:
Timballo di parmigiana di melanzane con salsa al ragù e crosta di pane cafone.
Primo:
Mezzo pacchero di gragnano con capperi, olive nere, pomodorini e pesto di basilico.
Secondo:
Lombo di maiale con salsa al barolo e millefoglie di patate.
Dolce:
Millefoglie scomposta con crema chantilly, amarena e frutta di stagione.

Luogo: No Name Club

Via Don Minzoni, 87, 80027 Frattamaggiore

Per info e prenotazioni:
+39 081 834 29 44
+39 342 00 71 658
+39 333 25 59 026

Sannio. Novello in festa a Castelvenere

Novello in festa a Castelvenere (BN)

Sabato 18 e domenica 19 novembre 2017

Torna a Castelvenere, località in provincia di Benevento, l’appuntamento consueto con il vino nuovo.

La piazza principale ed i vicoli del borgo sannita, infatti, ospiteranno la kermesse “Novello in Festa”.

Un vero e proprio inno al vino nuovo, gustando anche caldarroste,piatti tipici della tradizione enogastronomica contadina e divertendosi con tanta musica dal vivo in entrambe le serate.

Tra sacro e profano: Cappella Sansevero con pizza fritta! @ Museo Cappella Sansevero, Naples [18 novembre]

Cappella Sansevero con pizza fritta – Napoli

Sabato 18 novembre

Vieni con le Capere a scoprire la magia di Napoli in un sabato diverso all’insegna dell’alchimia, delle leggende e della meravigliosa arte che si cela nel cuore di Napoli: la Cappella Sansevero.

Nata come cappella gentilizia della famiglia dei Principi di Salerno, è diventata, grazie a Raimondo di Sangro 7° principe di Sansevero, il cuore pulsante del barocco partenopeo.
Ma cosa si nasconde dietro il “velo” più famoso al mondo?
E opera di quali stregonerie sono, invece, le macchine anatomiche del nostro Raimondo?
Sarà un viaggio alla scoperta della vita del principe Raimondo, della sua famiglia, delle invenzioni, delle leggende e dei misteri di questo luogo magico.
Dopo la Cappella raggiungeremo la friggitoria «Passione da Sofì» per assaggiare una caldissima pizza fritta e rinfrescarci con una bibita!

Appuntamento: alle ore 16.15 davanti l’obelisco di Piazza San Domenico.
Inizio visita: ore 16.30
Durata: 1 ora e 30 circa
Contributo a persona: 18 euro comprensivi di visita guidata da guida abilitata, biglietto d’ingresso alla Cappella Sansevero e pizza fritta con bibita
Bambini fino a 10 anni gratis
Dai 10 ai 18 anni: ridotto 10 euro

Prenotazione obbligatoria entro le 19.00 del giorno prima
mail: lecaperenapoli@gmail.com
cell. 3289705049 / 3274910331
(telefonare tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00)

L'immagine può contenere: pianta

Opening Pompei@Madre. Materia Archeologica – Napoli

Sabato 18 novembre (ore 12.00 — 21.00)

Al MADRE verrà inaugurata la mostra «Pompei@Madre. Materia Archeologica», a cura di Massimo Osanna e Andrea Viliani, che nasce dall’inedita collaborazione istituzionale fra il Parco Archeologico di Pompei e il museo regionale d’arte contemporanea.

Il progetto espositivo, che si articola al terzo piano del museo con «Pompei@Madre. Materia Archeologica» (19.11.17 –- 30.04.18) e nell’atrio e al primo piano con «Pompei@Madre. Materia Archeologica: Le Collezioni» (19.11.17 –- 24.09.18) consiste nello studio delle molteplici relazioni fra patrimonio archeologico e ricerca artistica. Partendo dal confronto fra metodologie di ricerca e ambiti disciplinari, la mostra propone un dialogo fra straordinari materiali archeologici di provenienza pompeiana e opere d’arte contemporanea.
La natura frammentaria degli oggetti di studio archeologici e il fatto stesso che l’archeologia debba, per recuperare il passato, agire nel presente, secondo un processo aperto anche all’intuizione e all’interpretazione, suggerisce un’affascinante prossimità fra archeologia e contemporaneità, e permette di approfondire gli oltre trenta secoli di contemporaneità della Campania Felix e della cultura mediterranea.

La giornata inaugurale, ad ingresso gratuito, sarà accompagnata dalle ore 17.00 da un aperitivo offerto da Feudi di San Gregorio, che supporta l’inaugurazione pubblica come sponsor tecnico.
Luogo:Via Settembrini 79, Napoli
Info e prenotazioni: info@madrenapoli.it
T +39.081.197.37.254

Porta Capuana e San Giovanni a Carbonara+ babà @ Chiesa di San Giovanni a Carbonara, Naples [18 novembre]

Porta Capuana e San Giovanni a Carbonara con babà – Napoli

Sabato 18 novembre ore 10,30

A gran richiesta torna la visita guidata nella zona di Porta Capuana, per ripercorrere la storia di un’area tra le più belle e meno visitate della città.
L’antica e imponente Porta Capuana, la chiesa di santa Caterina a Formiello, il giardino segreto di re Ladislao, il Lanificio borbonico ed la chiesa di S.Giovanni a Carbonara: tutti scrigni di bellezze e di storie incredibili.

Le storie d’amore più belle e anche meno conosciute legate al passato storico della città sono tutte legate a quest’area di Napoli: gli amori di Virgilio e quello del Re Alfonso d’Aragona, di Re Ferrante e re Ladislao, nonché della popolarissima regina Giovanna.
Storie d’amore e di cronaca nera del passato qui si fondono ad un patrimonio artistico invidiabile fatto di chiese e chiostri, antiche fabbriche e giardini segreti, senza dimenticare il marcato carattere popolare che ha sempre contraddistinto l’area.

E fra una tappa e un’altra non potevamo non premiare la vostra curiosità con una dolce sosta al sapore di babà.

Appuntamento dalle 10 all’esterno della Chiesa di San Giovanni a Carbonara (via Carbonara 5).

Inizio visita: ore10:30
Contributo a persona:
Intero 10€
Ridotto 9€ (soci Curiosity Tour)

Prenotazione obbligatoria solo telefonando ai seguenti numeri
3292885442 – 3711300813
Il tour si effettua al raggiungimento di un gruppo minimo di 15 persone.

L’antica Pausilypon: quando i patrizi villeggiavano a Napoli @ Grotta Di Seiano - La Villa Pausilypon, Naples [18 novembre]

L’antica Pausilypon – Napoli

Sabato 18 novembre

Molti non sanno che sulla collina di Posillipo esiste un’area archeologica risalente al I secolo a.C. Si tratta del parco del Pausilypon, un meraviglioso scorcio a picco sul mare situato tra la Gaiola e la baia di Trentaremi, nell’incanto di uno dei paesaggi più affascinanti del Golfo.
Accederemo al sito attraverso l’imponente Grotta di Seiano, traforo di epoca romana lungo 770 metri che congiunge la piana di Bagnoli con il vallone della Gaiola e che racchiude parte delle antiche vestigia della villa del cavaliere romano Publio Vedio Pollione. Un luogo affascinante dove dominano ancora i resti del Teatro, dell’Odeion e di alcune sale di rappresentanza della prestigiosa domus frequentata perfino dagli imperatori romani.
Attraverso un sentiero, fiancheggiato dalla tipica vegetazione mediterranea, giungeremo ad un belvedere sullo scoglio di Virgilio da cui si potrà ammirare il paesaggio dominato dagli Isolotti della Gaiola.

Appuntamento al Belvedere della Discesa Coroglio (30 metri più giù dell’ingresso alla Grotta di Seiano) alle 10.15
Inizio visita: ore 10.30
Prenotazione obbligatoria:  338.1411014, info@trentaremi.it

Risultati immagini per maschio angioino

Tour alle antiche Prigioni del Maschio Angioino – Napoli

Sabato 18 e Domenica 19 novembre

Questo weekend, a partire dalle ore 10.00, non perdere una suggestiva ed inedita visita guidata al Maschio Angioino e alle sue antiche Prigioni, riaperte di recente ed eccezionalmente visitabili, organizzata dall’Associazione Vivere Napoli.
Inizieremo il nostro percorso con il maestoso Arco Trionfale voluto da Alfonso I d’Aragona per celebrare il suo vittorioso ingresso nella città di Napoli. Ci sposteremo poi nel grande Cortile e da qui nella Sala dell’Armeria con il suo pavimento in vetro che ci permetterà di osservare le sottostanti testimonianze archeologiche di epoca romana.
Percorreremo poi il rivellino esterno della Torre detta del Beverello che si affaccia sul porto. A questo punto, attraverso un cancello di ferro, accederemo al livello sotterraneo e alle antiche Prigioni. I due ambienti, posti nello spazio sottostante alla Cappella Palatina, sono conosciuti come Fossa del coccodrillo e Prigione dei Baroni.

La Fossa del Coccodrillo o del Miglio era il deposito del grano della corte aragonese, ma venne utilizzata anche per rinchiudervi i prigionieri condannati a pene più severe. Un’antica leggenda narra che i prigionieri scomparivano misteriosamente perché da un’apertura laterale entrava un coccodrillo che li azzannava alle gambe e li trascinava in mare. Al rettile, giunto dall’Egitto seguendo una nave, furono per qualche tempo gettati coloro che si volevano mandare a morte senza troppa pubblicità!

La Prigione dei Baroni contiene quattro bare senza nessuna iscrizione, contenenti delle spoglie mortali, probabilmente resti di alcuni dei nobili che vi furono rinchiusi per aver preso parte alla congiura dei Baroni nel 1485.

Dettagli dell’evento
Ingresso + visita guidata alle prigioni, all’Arco di Trionfo, al cortile, all’Armeria, al Rivellino Esterno del Beverello.
Appuntamento: presso il desk di Vivere Napoli all’interno della biglietteria del Maschio Angioino 15 minuti prima dell’orario del turno prescelto.
Luogo: Maschio Angioino Via Vittorio Emanuele III, Appuntamento presso la Biglietteria.
Turno Sabato 18: dalle ore 10.00 alle ore 16.00 (partenza ogni 30 minuti)
Turno Domenica 19: dalle ore 9.00 alle 12.00 (partenza ogni 30 minuti)
Durata: 1 ora e 30
Costo: 10 euro
Per questo evento la prenotazione e il prepagamento sono obbligatori, a causa dei posti limitati. Nell’eventualità di condizioni meteorologiche particolarmente avverse si renderà necessario lo spostamento ad altra data della visita guidata.
Informazioni
Telefono: 334.11.19.819 Marialuisa
E-mail: prenotazioni@viverenapoli.com

Festa dell'Albero VII Ed - 19-21 Novembre 2017 @ Orto Botanico di Napoli, Università degli Studi di Napoli Federico II, Naples [dal 19 su 21 novembre]

Festa dell’Albero all’Orto Botanico di Napoli

Da domenica 19 a martedì 21 novembre

L’Orto Botanico dell’Università degli Studi di Napoli Federico II ospita la VII edizione della «Festa dell’albero».

L’evento, ad ingresso gratuito, si propone di sensibilizzare ed educare la cittadinanza alla cultura e alla tutela dell’ambiente e di promuovere la piantumazione di alberi negli spazi cittadini in accordo con gli obiettivi stabiliti dalla “Giornata Nazionale degli Alberi” istituita dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (come stabilito dal disegno di legge A.C.4290).
La manifestazione avrà inizio domenica, con apertura al pubblico dalle 9,00 alle 14.30, e prevede nei tre giorni laboratori di giardinaggio, attività educative ed artistiche, come ad esempio la realizzazione di dipinti in estemporanea.
Lunedì 20 e martedì 21 Novembre è prevista dalle 9.00 alle 13.30 l’entrata libera per le scolaresche che potranno osservare il “foliage” degli alberi dell’orto e partecipare ai laboratori di giardinaggio e di osservazioni naturalistiche.

Martedì, inoltre, l’Orto Botanico ospiterà un Convegno dal titolo “Flora,Fauna e Criminalità: Il fenomeno, l’ attività giornalistica ed il controllo delle forze dell’ ordine” in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti (ODG) della Campania e l’ENPA.

Caravaggio al Pio Monte della Misericordia - tour italiano e LIS @ Curiosity Tour, Naples [19 novembre]

Caravaggio al Pio Monte della Misericordia – tour italiano e LIS

Domenica 19 novembre ore 11.00
L’associazione culturale Curiosity ed il Pio Monte della Misericordia, in occasione dell’inaugurazione del progetto «Caravaggio inSegni — l’arte raccontata in Lis, Tablet e guida bilingue», ha organizzato una visita guidata bilingue al Caravaggio del Pio Monte della Misericordia.
Cosa significa bilingue?
Significa che il tour sarà condotto da una guida della Regione Campania, in lingua italiana, ma che ci sarà in aggiunta un’interprete della lingua dei segni a disposizione dell’utenza sorda che quel giorno avrà la possibilità di partecipare all’evento.

Il percorso di visita prevederà l’ingresso alla chiesa barocca, dove si ammirerà il celebre dipinto eseguito da Caravaggio, che sarà il fulcro indiscusso della nostra visita,
Ma non trascureremo altri capolavori di scultura e pittura come la Liberazione di S. Pietro di Battistello Caracciolo, e la statue allegoriche in facciata di Andrea Falcone.
Si proseguirà poi al primo piano con le suggestive sale dell’appartamento storico e la Quadreria, con dipinti di Ribera, Giordano, Pitloo, Stanzione, Vaccaro, Fracanzano, Santafede, Van Somer.
Appuntamento ore 10.40 all’ingresso del sito
Luogo: Pio Monte della Misericordia
Via dei Tribunali, 253 – 80139, Napoli
Prezzo: 12 euro a persona (include ingresso al sito + visita guidata)
5 euro ridotto sordi (include ingresso al sito + visita guidata + interprete lis)
Prenotazione obbligatoria
tel / sms / whatsapp: 3292885442 / 3711300813
email: curiositytour@gmail.com

Domenica pomeriggio al Museo di Capodimonte! @ Museo e Real Bosco di Capodimonte, Naples [19 novembre]

Domenica pomeriggio al Museo di Capodimonte!

Domenica 19 novembre

Le Capere vi accompagnano alla scoperta della splendida Reggia di Capodimonte per
farvi immergere nell’arte pittorica dei capolavori realizzati dai maestri più celebri del passato.
Nel 1738 fu Carlo di Borbone a volere una nuova residenza per esporre la prestigiosa Collezione Farnese, ereditata dalla madre Elisabetta. Le sale dell’Appartamento Reale si illumineranno per voi mostrandovi i ritratti dei re, le decorazioni, gli arredi e le porcellane di Capodimonte.

Appuntamento: Ingresso Biglietteria Museo di Capodimonte ore 17.15 Via Miano 2, 80131 Napoli (Italy), 80136 Napoli

Inizio visita: ore 17.30
Durata: 1 ora e 30 circa (visita guidata)
Contributo: 15 euro comprensivi di visita guidata con guida abilitata Regione Campania + biglietto di ingresso al Museo
Gratis fino a 12 anni
Da 13 a 18 anni metà prezzo

Prenotazione obbligatoria
mail: lecaperenapoli@gmail.com
FB: LeCapere Tour Napoli
Cell. 3289705049 / 3274910331

Escursione sul Cratere del Gauro - Il vulcano custode del Santo Graal @ Cratere Del Gauro, Campi Flegrei [19 novembre]

Escursione sul Cratere del Gauro – Il vulcano custode del Santo Graal

Domenica 19 novembre

Il cratere del Gauro è il residuo di un antico vulcano nato più di 10.000 anni fa. È il più grande dei Campi Flegrei, dopo gli Astroni e, esclusi i Camaldoli, il più alto. Il vulcano è sconosciuto ai più, e domina il territorio dall’alto offrendo un eccezionale panorama da Lucrino fino al Lago Patria. È più conosciuto per i nomi delle sue 3 vette: Monte Barbaro a sud, Monte Sant’Angelo a nord e Monte Corvara a est, sulle quali sorgono luoghi di culto di origine medioevale sintomo di antiche leggende legate a Cristo, Virgilio, il Santo Graal ed il leggendario popolo dei Cimmeri. L’escursione partirà dal fondo del cratere, dove sorge il Carney Park, e ne risalirà le pendici attraverso il castagneto fino al bordo, da lì proseguirà verso la chiesa di San Michele Arcangelo, eretta sull’omonimo monte.
Difficoltà E, dislivello 350 metri.

Sono consigliate scarpe da trekking.
Appuntamento domenica 19 novembre ore 10:00 presso l’area di servizio Baiano, via vicinale Campiglione, di fronte al bar Santinis, Pozzuoli.
Quota di partecipazione: 5 euro, 2,5 euro per i soci ARDEA e gratis per i bambini fino ai 7 anni.
Prenotazione obbligatoria al 3498184313.

Sirene A Napoli: Alla Ricerca Di Partenope @ Castel dell'Ovo, Naples [19 novembre]

Sirene A Napoli: Alla Ricerca Di Partenope

Domenica 19 Novembre ore 11:00

Napoli è nata da una Sirena: chi erano queste creature mitologiche dalla pericolosa bellezza che abitavano il Golfo di Napoli? Cosa rimane delle donne alate e poi marine che per secoli hanno ispirato canzoni e poesie? Ma soprattutto: dove si nasconde il corpo di Partenope? Sull’onda del successo del telefilm di Raiuno NonSoloArt propone una «CACCIA ALLE SIRENE» attraverso le leggende che avvolgono l’isolotto di Megaride e Castel dell’Ovo. Scopriremo quanto la metà femminile sia ancora viva tra i partenopei ripercorrendo le principali vicende di uno dei castelli più belli di Napoli.

Unica raccomandazione: fate attenzione al canto del mare, potreste innamorarvi di una sirena!

Appuntamento alle 10:45 a via Partenope all’ingresso di Castel dell’Ovo.
La quota associativa è di 6 €uro (non soci NonsoloArt) e di 5 €uro (soci NonsoloArt) 4 €uro (ragazzi dai 10 ai 18 anni).
La prenotazione è obbligatoria al 3936856305 (anche tramite whastapp) o info@nonsoloart.it.
La visita guidata partirà con un numero minimo di 10 partecipanti.

Please follow and like us:

Biografia Marilena Matteoni

Marilena Matteoni
Laureata, tra sogni e passioni, sono alla ricerca della mia strada. Innamorata della mia città, un vulcano di contraddizioni da “odi et amo”, mi tuffo alla sua scoperta!

Check Also

L’ARTE PRENDE VITA A CAPRI: IL TOUR TRA LE “VETRINE D’ARTISTA”

CAPRI WAVE – WINTER ARTS FESTIVAL   La visita guidata alle “Vetrine d’artista”, a cura …