giovedì , 24 Gennaio 2019
Ultime Notizie

Eventi Napoli e Campania: Agenda del Weekend 4 – 6 gennaio

Dopo aver brindato al nuovo anno vi rinnoviamo i nostri migliori auguri presentandovi gli eventi in programma per un primo weekend scoppiettante… ed in attesa della Befana!

L'immagine può contenere: 1 persona, notte

In zattera di notte alla Galleria Borbonica

Venerdì 4 gennaio

Ritorna il fascino della Galleria Borbonica con un’esclusiva e magica visita guidata notturna in zattera.
Una piccola cisterna a delimitare l’ingresso di questo avventuroso percorso, raggiungibile attraverso un breve cunicolo, da dove ammireremo alcune lavorazioni idrauliche di eccezionale fattura, oltre alle croci incise nella malta legate al duro lavoro del “pozzaro“.
Questo magico tour notturno in zattera, sarà reso ancora più speciale al ritorno nella Galleria Borbonica, dove passeremo attraverso uno stretto cunicolo lungo circa 30 metri e scenderemo nella grande cisterna attraverso una scala in ferro.
Da qui potremo osservare i camminamenti ad arco utilizzati dai “pozzari”, poi ci imbarcheremo (e qui l’emozionante avventura arriverà al massimo) su una zattera che navigherà sulla falda acquifera sotterranea di Napoli, nella galleria abbandonata della mai completata linea L.T.R. (Linea Tranviaria Rapida).
Faranno da incredibile cornice al nostro emozionante tour, enormi frammenti di statue, le auto e le moto d’epoca ritrovate sotto i detriti.
Durante il percorso ai nostri ospiti sarà servito un aperitivo con con un waffel su stecco e spritz a cura di Ricky Graff Street Food.
Luogo: Via Morelli, n°61 (ingresso pedonale del Parcheggio Morelli)
Due turni venerdì: 1° turno ore 20.30 | 2° turno ore 22.30
Informazioni
Telefono: 334 11 19 8 19 Claudia (dalle 10.30 alle 13-30 e dalle 15.30 alle 21.30)
E-mail: prenotazioni@viverenapoli.com

L'immagine può contenere: 1 persona, testo

Pino Daniele, I still love you 3ª Edizione

Venerdì 4 gennaio

Si rinnova anche per il 2019 questo appuntamento che è nato da un’idea del Maestro Vincenzo Danise e di Fabio Sarnataro, ma che è diventato di diritto di tutto il popolo napoletano, di tutti coloro che non dimenticano, di tutti i figli, fratelli e sorelle di questo grande artista, di ognuno di noi che, continuando a gridare le sue canzoni, in realtà gli sta sussurrando: “Pino, io ti amo ancora…”
3ª Edizione, stessa formula: un po’ più di un flash mob, un po’ meno di un concerto (quindi siate puntuali!), per ricordare Pino Daniele, il giorno dell’anniversario della sua scomparsa, per cantare assieme le sue canzoni ancora una volta, per strada, in uno dei luoghi più rappresentativi della nostra città, con un pianoforte in riva al mare, sotto le stelle, accompagnati dal pianista Danise #scugnizzodeljazz
Luogo: Via Partenope, accanto al ristorante Antonio&Antonio, di fronte all’ingresso della facoltà di Economia e Commercio.
Official Radio: Radio Marte.

L'immagine può contenere: testo

Una notte al Chiostro di Santa Chiara: tra arte, cibo e musica!

Sabato 5 gennaio

L’associazione Be Time – Università del tempo libero, in collaborazione con le associazioni Le Capere. Donne che raccontano Napoli e Napulitanata, sono lieti di invitarvi alla seconda edizione di un evento esclusivo che si terrà sabato 5 gennaio 2019 al Complesso Monumentale di Santa Chiara, nel cuore del centro storico di Napoli!
Aspettando l’epifania, in un’atmosfera serale magica, i partecipanti avranno la possibilità di effettuare una visita guidata straordinaria al Chiostro Maiolicato di Santa Chiara con concerto nell’antico refettorio e sosta culinaria nelle cucine del convento.
Nella trecentesca struttura si farà un viaggio nella storia di questa cittadella conventuale che con il suo Chiostro Maiolicato è conosciuta in tutto il mondo per la bellezza delle sue maioliche colorate e lo splendore degli affreschi.
Nel 1310 il saggio monarca Roberto D’Angiò e sua moglie Sancia de Maiorca, entrambi devoti a San Francesco di Assisi e a Santa Chiara, vollero costruire una cittadella francescana che accogliesse nel monastero le Clarisse e nel convento adiacente i Frati Minori.
Passeggiando nel chiostro Maiolicato, con i suoi affreschi illuminati dalla luna, si racconteranno i settecento anni di storia di questo luogo ricco di arte, attraversando ambienti solitamente non visitabili.
Per l’occasione nell’antico refettorio delle Clarisse gli artisti di Napulitanata, la prima sala da concerto della canzone napoletana in città, allieteranno i presenti con brani del repertorio della ‘Canzone Napoletana classica’ di fine Ottocento, inizio Novecento e del repertorio popolare campano.
A seguire, nel suggestivo spazio delle antiche cucine del convento adiacente al chiostro di San Francesco, verrà offerta una degustazione di piatti tipici della cucina borbonica!
Sarà una serata unica all’insegna della cultura, della musica e del buon cibo!
Un evento imperdibile che vi permetterà per la prima volta di ammirare il chiostro, il refettorio e le cucine in un’atmosfera serale!
Appuntamento: Ingresso del Complesso Monumentale di Santa Chiara
Contributo a persona:
– Adulti: € 20,00
– Bambini fino a 10 anni Si : Gratis
– Ragazzi da 11 a 18 anni: 10,00
** 6:00 p.m. English tour **
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Email: unanotteasantachiara@gmail.com
Cell. 328 9705049 / 327 4910331
370 3564165/ 348 998387
PAGAMENTO ANTICIPATO OBBLIGATORIO
Effettuata la prenotazione (via mail o telefono) verranno inviate le coordinate bancarie su cui effettuare il bonifico.
Il pagamento deve essere effettuato entro 5 giorni dalla prenotazione.

L'immagine può contenere: testo

Alla ricerca della Befana nelle misteriose stanze del Castello

Sabato 5 gennaio

La notte della Befana si avvicina e le sale del Castello Maschio Angioino si animano per l’occasione. Un giorno misterioso dedicato alle famiglie, per scoprire tutti insieme i segreti del Castello fra sale segrete, maghi e draghi.
Grandi e bambini saranno coinvolti in un appassionante percorso di visita che permetterà loro di scoprire gli ambienti e la storia del Castello divertendosi, senza rinunciare ad un pizzico di paura. Tra storie, aneddoti e tante curiosità, i piccoli visitatori diventeranno protagonisti della narrazione incontrando la Befana e potranno così trascorrere un giorno “stregato” con il dono che la Befana consegnerà ad ogni bambino. Se siete pronti a vivere questa avventura della Befana e i suoi misteri nel Castello Maschio Angioino, non vi resta che seguirci!
(evento per bambini)
ITINERARIO:
L’Arco di Trionfo
L’atrio, il cortile del Castello e la misteriosa simbologia
La Torre di Guardia ed il panorama sulla città
Percorso archeologico: nelle viscere del Castello prima della sua costruzione
Le prigioni e le leggende ad esse associate
Il camminamento sotterraneo sotto la Sala del Trono
La Sala dei Baroni ed i suoi segreti legati alle nostre ultime affascinanti scoperte.
Incontro con la Befana
TICKET EURO 25
OGNI 2 BIMBI UN ADULTO NON PAGA
INIZIO TOUR : ORE 11,00
Durata tour: 2 ore.
Punto d’incontro: all’esterno del Castello davanti al pontile d’ingresso.
Costi Tour:
Biglietto euro 25
Ogni uno/due bimbi un adulto non paga.
Nel caso si aggiunga un adulto il costo è di €20, se ad aggiungersi fosse un bambino il costo è di €15.
comprensivo di :
-visita guidata al castello
-animazione
-incontro con la Befana con regalino ai bambini

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO E NON OLTRE IL 3 GENNAIO POSTI LIMITATI.
Contattando esclusivamente il seguente recapito:
Cellulare dalle ore 09.00 alle ore 19,00 :3511258465
Potete inviare sms e messaggi whatsapp anche in altri orari e sarete ricontattati
Whatsapp:3511258465
Sms: 3511258465
Sito web: https://napolihorrornew.wixsite.com/derebusneapolis

L'immagine può contenere: testo

Sanità TÀ TÀ – Musica e parole nel Rione

Sabato 5 gennaio

Sabato 5 gennaio con lo storico spettacolo Sanità Tà Tà, uno degli eventi clou che chiude il Natale a Napoli tra musica, spettacolo e animazione nel Rione più vivo della città.
L’intero quartiere della Sanità sarà invaso da musica e performance artistiche con tre palchi installati in piazza Sanità, via Vergini e Palazzo Sanfelice che ospiteranno i molteplici artisti che offriranno alla città la loro musica e accompagneranno il pubblico in un tour tra le bellezze del rione e le botteghe dei commercianti.
Hanno infatti deciso di aderire al progetto tantissimi artisti di ogni genere, tali da venire incontro ai gusti del variegato e numeroso pubblico che affollerà il Rione in questo giorno di festa. E non solo musica e cibo riempiranno le vie del quartiere: mostre fotografiche e pittoriche di numerosi artisti coloreranno ogni angolo.
I palchi del 5 gennaio saranno luoghi di incontro: l’incontro tra le diverse anime della nostra città, dai ritmi folk a quelli più melodici di alcune bellissime voci della canzone napoletana, dalle note di chi ha girato il mondo portando la Sanità sempre nel cuore a quelle di chi è diventato figlio adottivo del Rione, innamorandosene indissolubilmente.

Tantissimi artisti e tante sorprese per la più grande festa musicale cittadina al Rione Sanità.
Dalle ore 18: mostra della pittrice napoletana Nadia Basso
➡ ore 19: omaggio a Totà di Umberto del Prete
➡ dalle ore 21: TAMMURRIATA con la Paranza di Somma Vesuviana con Romeo Barbaro e Salvatore Iasevoli (‘e Zezi).

Il 5 gennaio, Sanità TÀ TÀ – Musica e parole nel Rione ospiterà dalle ore 21, il concerto di Tommaso Primo e Tartaglia Aneuro in una location molto speciale: Palazzo San Felice.
I nostri musicisti si esibiranno dall’alto della stupenda scalinata del palazzo per un concerto unico nel suo genere.

Sul palco dei Vergini, Galera De Rua ci porteranno in america latina, in brasile, con le loro stupende voci e i suoni che è come se ti scutuliassero!

Tanti ancora gli ospiti e direttamente da Made in Sud: Mariano Bruno e SUD58.

L'immagine può contenere: 7 persone, persone che sorridono, testo

Cristina D’Avena in concerto – Caserta

Sabato 5 gennaio

Questo sabato si rinnova l’appuntamento, sempre seguitissimo, al Centro Commerciale Campania a Marcianise, in provincia di Caserta, con Cristina D’Avena & Gem Boy Show. Start alle 21.30.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Piantiamo alberi per Mercato San Severino – Salerno

Sabato 5 gennaio

Il 5 gennaio 2019, dalle ore 10 alle ore 13, in località Cerrelle, di Mercato San Severino (alle spalle del castello) pianteremo 5 specie di alberi/arbusti della macchia mediterranea, in una zona dove gli incendi degli scorsi anni hanno distrutto ettari di vegetazione.
L’obiettivo è quello di ripristinare una piccola zona, far sì che si possa monitorare nel tempo e perché no, riproporre la stessa idea ogni anno e renderlo così un evento stabile.
L’iniziativa è rivolta a TUTTI, giovani e meno giovani, con la volontà di piantare nuove vite!
Al termine dell’evento, completamente gratuito, ci sarà un momento conviviale in cui ci scambieremo gli auguri per un nuovo anno, un 2019 pieno di buoni propositi e per dare un’impronta ancora più innovativa, proprio da questa giornata, sarà visibile il primo sito di IRNO TREK!
Vi aspettiamo numerosissimi!
Per info: info@irnotrek.it

L'immagine può contenere: una o più persone e testo

La Notte della Befana, travolgente percorso nel centro antico

Sabato 5 gennaio

Una notte speciale quella della Befana, una notte da vivere in una Napoli misteriosa, inconsueta, affascinante e con sorprese da brivido legate alla vera storia della Befana. Stregoneria, Roghi, Forche, Demoni. Questi i temi della vista guidata nel cuore di Napoli più inquietante, sconvolgente, spaventosa e scioccante. Scopriremo un vecchio lato oscuro della città, che ci porterà a conoscenza della vera storia della Befana, delle leggende e dei misteri che gettano nuova luce su alcuni dei luoghi più importanti del centro antico. concluderemo in un prestigioso locale del centro antico per ascoltare musica e brindare. Un locale che sorge sui resti dell’antico tempio della dea Vesta, serba in sé tracce del passaggio degli argonauti ed ancora, capitelli e mura vive di una basilica paleocristiana. Nella suggestione di queste mura brinderemo alla “Notte della Befana”
Non perdete l’occasione di vivere una serata diversa, un mix di paura e magia adatto a tutti durante un tour nella zona più antica di Napoli.
Unica data: 05 Gennaio 2019 ore 20:30
Itinerario:
I.La notte della Befana
II.La strega che ruba l’anima
III.Il monastero del diavolo
IV.Il vicolo delle Streghe
V.Il Palazzo delle Torture
VI.Le Janare e il Tempio
VII.la befana una vera strega
VIII. Maria la rossa la “strega maledetta”
IX.festa della Befana
Durata tour: 2.30 ore.
Punto d’incontro: Duomo di Napoli al centro dello spazio antistante al Duomo
Costi Tour:
Intero € 16
Ridotto € 14 (6-17 anni);
comprensivo di :
-visita guidata
-Locale con Musica + Ticket drink
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Contattando esclusivamente il seguente recapito:
dalle ore 09.00 alle ore 19,00 :3511258465
Potete inviare sms e messaggi whatsapp anche in altri orari e sarete ricontattati
Whatsapp:3511258465
Sms:3511258465
Sito web: https://napolihorrornew.wixsite.com/derebusneapolis

L'immagine può contenere: una o più persone, notte e incendio

Il Borgo delle Streghe: Riti e Magia nella Cucina della Janare – Avellino

Sabato 5 e domenica 6 gennaio

Il borgo delle Streghe Riti e Magia nella Cucina della Janare sabato 5 e Domenica 6 gennaio dalle 18 fino alle 21 30. Un antico borgo quello di Sirignano e il suo castello buio e isolato si popolano per due notti di Magia. Giunti davanti all’antico portone del castello Carvita, il guardiano vi attenderà e subito dopo inizierete il vostro viaggio nelle stanze buie del Maniero.

Vagherete tra le stanze completamente buie del castello accompagnati solo da un fantasma muto armato di torcia e una clessidra. Tra le ombre delle stanze “salteranno fuori” tre streghe, tre sorelle nei loro antichi costumi, Vespertilia strega del sud, Marillia strega del nord e Carmilla strega dell’est. Le tre streghe vi racconteranno le loro storie, tra litigi macabre risate antichi scongiuri e tradizioni rivivremo le leggende e i riti delle Janare delle nostre terre. Ma il fantasma muto ha il compito di condurvi al calderone magico accanto alla cucina delle streghe. Vespertilia la strega ci attenderà al calderone dove sarà acceso un piccolo fuoco, Marilia inscenerà l’antica danza tratta dalle “danze delle streghe” intonando il canto delle janare beneventane, attorno al calderone e fra i partecipanti. Terminata la danza al chiarore della luna le tre streghe accenderanno come tradizione simbolicamente il fantoccio della Befana, nel fuoco ogni partecipante getterà un foglio in cui avrà scritto le cose che vuole eliminare dalla propria vita.

Subito dopo sarete condotti nella cucina della janara allestita dalle malefiche sorelle nelle scuderie del castello tra antichi braci e fiaschi di buon vino, risate scherzi e antichi scongiuri potrete assaggiare direttamente dalle mani della janare e dei loro aiutanti le prelibatezze della terra d’Irpinia ovvero: Caciocavallo impiccato alla brace con pane caldo e vino; Fagioli con salsiccia sia piccanti che tradizionali con vino; Castagne cotte alla brace con vino dolce e dolci della tradizione.

Contributo solo spettacolo teatrale nel castello 10 euro in regalo un “ricordo stregato” della serata e bimbi dai sei anni 5 euro con regalo della befana. Spettacolo con degustazioni a scelta tra una porzione abbondante di caciocavallo con pane caldo vino (o bibita a piacere) e dolce della tradizione, fagioli con bruschetta e salsicce o castagne con vino e dolce nella cucina della strega 15 euro.

Appuntamento ore 18 entrata del Castello Caravita in piazza del Castello a Sirignano (Avellino)

Prenotazione obbligatoria evento a numero chiuso al 320 6875887

Con il Patrocinio del Comune di Sirignano

L'immagine può contenere: testo

Fiera del Disco di Salerno

Sabato 5 e domenica 6 gennaio

Ernyaldisko torna per la quarta volta a Salerno!

Dopo il successo delle passate edizioni, torna la Fiera del Disco nei saloni del Grand Hotel, nelle giornate del 5 e 6 gennaio 2019, dalle 10 alle 22 con 50 espositori pronti a farvi entrare nel mitico mondo del vinile.

Quella che è nata come una passione giovanile, sta diventando la passione di una intera community che attraversa l’Italia intera da nord a sud. 50 espositori da tutta Italia e non solo, vi porteranno alla scoperta della musica attraverso tutti i supporti: dai vinili 33 e 45 giri ai cd e dvd, dalle stampe musicali, poster, gadget originali alle memorabilia.
L’offerta spazia attraverso tutti i generi musicali e le epoche.
Luogo: Grand Hotel, Via Lungomare Tafuri, 1, Salerno

4^ Mostra Mercato del Disco
Orari al pubblico 10:00-22:00 (50 espositori)
Ingresso al pubblico: libero
Organizzazione: ernyaldisko
http://www.ernyaldisko.com/2018/05/fiera-del-disco-salerno-gennaio-2019/

L'immagine può contenere: testo

Presepe al Borgo Casamale – Somma Vesuviana

Sabato 5 e domenica 6 gennaio

L’idea del Presepe Vivente al Casamale nasce a metà degli anni 90, quando un gruppo di giovani del luogo, impegnati in diverse realtà associative, maturano la prospettiva che il centro storico di Somma Vesuviana, con la bellezza dei suoi luoghi e la vivacità della sua gente, sia uno scenario ideale per questo tipo di iniziativa.

Varie edizioni si sono succedute da allora grazie anche ad un ricambio generazionale che, nel rispetto della volontà originale, ha saputo promuovere nuovi protagonisti nell’ideazione e organizzazione dell’evento.
Sin dall’inizio, il Presepe Vivente al Casamale è stato ispirato all’iconografia del Presepe Napoletano Settecentesco, dove elementi fondamentali come la scena della Natività, il bivacco dei Pastori e la carovana dei Re Magi, vanno a collocarsi in un contesto scenografico legato alla vita popolare della Napoli antica, con la riproposizione di botteghe e mestieri del tempo.

Come tratto caratteristico, il Presepe al Casamale è stato inoltre sempre concepito come “recitato”, grazie al contributo di molti dei partecipanti chiamati a rappresentare scene tratte da un repertorio teatrale tradizionale.
Nel suo complesso, ancora oggi, noi crediamo che questo tipo di iniziativa abbia la forza di esaltare la bellezza dei luoghi del Casamale, con particolare riferimento ai suoi cortili, che diventano un palcoscenico naturale. Al tempo stesso, la partecipazione attiva, sia nell’allestimento che nella messa in scena, di molti degli abitanti e degli abituali frequentatori del centro storico è un altro elemento di stimolo, capace di rafforzarne lo spirito identitario e il senso di comunità. L’evento nel suo complesso può contribuire, dunque, a promuovere ulteriormente la visione del Casamale come luogo ospitale e fruibile, in grado di porsi come punto di riferimento culturale per tutta Somma Vesuviana e non solo.
In ricordo di Vincenzo De Stefano detto ‘O panettiere.
Per info: presepealcasamale@gmail.com

L'immagine può contenere: una o più persone

Festa della Befana di Baiano – Avellino

Sabato 5 e domenica 6 gennaio

Il 5 e 6 gennaio 2019 torna la tradizionale Festa della Befana di Baiano, un evento per tutta la famiglia.

La Festa della Befana di Baiano, con le sue venticinque edizioni, è certamente una delle più longeve in Italia, dedicata alla “nonnina” con la scopa volante.

Baiano aspetta i bambini di tutte le età per rivivere l’emozione delle tante attività in programma.

A chi crede nei sogni, basta un gradino per raggiungere le stelle.

L’evento si svolgerà in piazza Santo Stefano a Baiano (AV) dove è stata installata una tensostruttura in cui si svolgerà lo spettacolo circense.

Avrà luogo anche il sorteggio della lotteria con tantissimi premi!

 

 

 

L'immagine può contenere: una o più persone e spazio al chiuso

Visita gratuita al Museo di Capodimonte

Domenica 6 gennaio

Domenica 6 Gennaio oltre 480 tra musei, siti archeologici e monumenti in tutta Italia accoglieranno liberamente cittadini e turisti per una giornata dedicata alla scoperta del patrimonio culturale nazionale.
Segnaliamo la possibilità di visitare gratuitamente il Museo di Capodimonte.
In vigore dal luglio del 2014 l’iniziativa ha visto la partecipazione in tutte le sue edizioni di oltre 10 milioni di visitatori nei soli musei statali
Il Decreto 27 giugno 2014, n. 94, in vigore dal 1° luglio 2014, stabilisce che ogni prima domenica del mese non si paga il biglietto per visitare monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato.

L'immagine può contenere: testo

Presepe vivente di Casarlano – Sorrento

Fino a domenica 13 gennaio

La Comunità parrocchiale di Casarlano, a partire dal mese di ottobre, progetta e costruisce un caratteristico Presepe Vivente che quest’anno giunge alla XI edizione.
Una vera e propria opera d’arte che viene definita “la Betlemme di Sorrento” che richiama migliaia di pellegrini, turisti e visitatori della Penisola e non solo.
Lungo l’itinerario del presepe che circonda la splendida ed antica chiesa, si possono ammirare sia caratteristici agrumeti, vigneti e uliveti dei fondi rustici, sia luoghi di notevole valore storico come l’antico convento dei padri domenicani e la cosiddetta “terra santa” sottostante la chiesa. Il presepe mostra il suo centro nel piazzale interno del complesso parrocchiale, ma si estende artisticamente negli altri scenari contigui.
I maestri della comunità, profondendo passione ed ingegno, realizzano ogni anno dal nulla un vero e proprio villaggio contadino il cui cuore è la scena della natività di Gesù.
La costruzione dell’opera viene avviata dai M° di pergolato con il castagno e proseguita dai maestri muratori per le opere in tufo e da tanti collaboratori per i soffitti in tegole e per tutti gli altri manufatti.
Terminati i lavori, circa trecento figuranti contribuiscono a creare una suggestiva e serena atmosfera natalizia che viene avvertita da tutti con grande stupore.
Il presepe esprime innanzitutto il messaggio cristiano del Natale del Signore, ma ha come sfondo la rivisitazione di antichi mestieri ed alcune usanze che un tempo non lontano scandivano la vita della nostra campagna. Arrivati davanti alla Natività, si avverte tutta la meraviglia che guidò san Francesco nella notte di Natale del 1223 a Greccio, quando desiderò mettere in scena il primo presepe vivente, invitando a contemplare il Signore fattosi Bambino.
Con questa rappresentazione vogliamo augurare a tutti i nostri ospiti un santo Natale. La luce splendida apparsa a Betlemme rischiari le nostre strade con la certezza che l’Emmanuele è il Dio con noi.
Per info e contatti: 3396495740 – 3348591659
https://www.instagram.com/presepeviventedicasarlano/
http://www.parrocchiadicasarlano.it/

Inoltre, si segnalano i seguenti eventi:

Un inizio 2019 tutto da scoprire con l’Associazione GoNaples

MANN in Black! Il Museo aderisce ai Black Days 2, 3 e 4 gennaio ingresso ridotto all’Archeologico

Presepe Vivente – Salerno 1 e 6 gennaio

NIGHTMARE BEFORE CHRISTMAS 5 e 6 gennaio

Presepe Vivente del ‘700 Napoletano – Vaccheria, Caserta 5 e 6 gennaio

Il Presepe Vivente a Pimonte 1 e 6 gennaio

Natale al Museo – Benevento fino al 6 gennaio

Circo di Moira Orfei fino al 27 gennaio

Klimt Experience

Luci d’artista – Salerno

Natale al Castello di Lettere fino al 6 gennaio

Brikmania Un mondo di mattoncini Lego® Napoli

Incontri di archeologia: riparte il ciclo di conferenze al MANN fino al 29 maggio

Napoli nel Cinema – 7 appuntamenti nell’Auditorium del Museo di Capodimonte fino al 28 marzo

“I De Filippo, il mestiere va in scena”al Castel dell’Ovo fino al 24 marzo 2019

“White Rabbit Red Rabbit diffuso” un nuovo progetto a Napoli fino al 18 aprile 2019

I binari del Re e le ferrovie borboniche: il sogno di Bayard – Reggia di Caserta fino al 19 gennaio

DEPOSITI DI CAPODIMONTE Storie ancora da scrivere 20 dicembre 2018-15 maggio 2019

Una mostra per raccontare Napoli e la sua storia attraverso la metropolitana Al MANN, dal 23 novembre al 31 dicembre 2018

Mercatini di Natale alla Tenuta La Fortezza di Torrecuso –  Benevento

TORNA LA TOMBOLA VAJASSA DI NANA’ CON 90 SFUMATURE DI RISATE fino al 5 gennaio

Luci d’artista 2018 a San Lorenzello – Benevento fino al 6 gennaio

Natale nel Borgo Incantato – Avellino fino a sabato 5 gennaio

Teatro Augusteo, da venerdì 7 dicembre, Serena Autieri sarà in scena con lo spettacolo “#laSciantosa – La prima influencer” fino al 30 gennaio

Presepe vivente della “ Betlemme di Sorrento” XI edizione fino al 13 gennaio

Dal 21 dicembre al 19 gennaio al Tin (Teatro Instabile Napoli) vico Fico Purgatorio ad Arco, 38 “INCANTI NARRATI”

Brilliant City Tour – L’amica geniale fino al 13 gennaio

XXXI Edizione del Presepe Vivente ad Agerola fino al 4 gennaio

Natale 2018 con Klimt Experience fino al 24 gennaio

Il MANN apre le porte agli archeologi Dal 1° gennaio, ticket gratuito per i soci ordinari ANA

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Marilena Matteoni

Marilena Matteoni
Laureata, tra sogni e passioni, sono alla ricerca della mia strada. Innamorata della mia città, un vulcano di contraddizioni da “odi et amo”, mi tuffo alla sua scoperta!

Check Also

L’Associazione Eleonora Pimentel, La Tela del Mediterraneo Presenta “L’uomo che sogna” di Nicola Russo

Misterioso quanto accattivante è l’ultimo romanzo di Nicola Russo, dal titolo “L’uomo che sogna” (DM.Edizioni) …