Eventi Napoli e Campania: Agenda della settimana dal 25 al 28 marzo 2019

🎞 Kaiser! – il più grande truffatore della storia del calcio

lunedì 25 marzo

Napoli

Una pellicola avvincente su una delle storie più incredibili del mondo del calcio, con un anti-eroe capace, a suo modo, di ritagliarsi uno spazio nella leggenda di questo sport.

Carlos Henrique Raposo aveva un sogno: fare la vita del calciatore, indossare vestiti firmati, frequentare i migliori locali e le ragazze più belle. Aveva un fisico asciutto e atletico, gli mancava solo una cosa: il talento.

Esce al cinema, il film ‘Kaiser – Il più grande truffatore nella storia del calcio’ racconterà la sua storia.

 

🖼 Invisible Frame – Mostra de La Città Incantata Film Festival

lunedì 25 marzo

Nocera Inferiore

La Città Incantata Film Festival e la Caffettiera Blues presentano nella sezione “Sguardo” della VI edizione del festival la mostra “Piervincenzo Nocera – Invisible Frame”, che durerà dal 2 al 31 marzo 2019 e costituirà il primo appuntamento di tre esposizioni ospitate dalla caffetteria. Le mostre d’arte saranno sempre in qualche modo collegate alla settima arte, cioè il cinema. In questo caso, le opere in grafite del giovane autore catturano, come in fotogrammi a mano, l’espressività di corpi fermi o in movimento ed il racconto delle loro emozioni.

“INVISIBILE FRAME”: IL CONCEPT
Antonio Maiorino, Direttore Artistico de La Città Incantata Film Festival – VI edizione

Frame: “cornice”. Ma anche “fotogramma”. Come in un gioco in dissolvenza, nelle parole di Jacques Derrida, la cornice avrebbe la caratteristica «di scomparire, di eclissarsi, di cancellarsi, di dissolversi, proprio al momento in cui fa uso della maggiore energia». Con la calligrafia sicura in grafite, Piervincenzo Nocera sospende l’immagine dei corpi tra l’afflato vitale ed il sentimento taciuto, che affiora come per istinto, ma sembra volersi negare per l’ultimo residuo di reticenza. Le sue donne e i suoi uomini, anche nella nudità alla Degas, anche nell’intimità alla Bonnard, trattengono un parola silenziosa, come una confessione a metà. Se non ci fosse il kínēma, cioè il movimento, ad animare il loro racconto muto, questo bianco e nero sarebbe solo un limbo senza colore, e forse senza calore. Invece, anche nel fuori fuoco degli occhi in sfumatura, o dello sguardo che si occulta, basta un gesto: e l’arte diventa narrazione, di femminilità ferita, o ferina, o semplicemente di tutto quanto si agiti nell’anima umano. Che giammai potrà essere framed: “intrappolato”.

🎶 X Festival Di Musica Da Camera

lunedì 25 marzo

Napoli

X Festival di Musica da Camera vi invita al prossimo appuntamento il 25/03/2019 alle ore 20.00 presso ” Palazzo Serra di Cassano ” Via Monte di Dio, 14 – NA Con:

Dario Candela – Pianoforte
Alberto Maria Ruta – Violino

 

🎞 (Edoardo de Angelis, 2014) ~ CineMarea di quartiere #6

lunedì 25 marzo

Salerno

 

🎶 Massimo Volume • Dal vivo, nei teatri 

lunedì 25 marzo 

Avellino

Uno dei concerti più importanti dell’anno.
Il grande ritorno sulle scene di una delle colonne portanti della musica italiana,  unica data campana per un tour nei teatri che sta regalando emozioni indimenticate.

 

🖼 Gauguin a Tahiti – il paradiso perduto

lunedì 25 marzo

Benevento

Il docu-film proporrà un viaggio alla ricerca del paradiso perduto, tra i luoghi che Gauguin scelse come sua patria d’elezione e attraverso i grandi musei americani dove sono custoditi i suoi più grandi capolavori. Sulle tracce di una storia che appartiene ormai al mito e sulle tracce di una vita e una pittura primordiali.
Solo il 25 – 26 – 27 Marzo.

🎞 Cineforum in lingua originale CLA

martedì 26 marzo

Napoli

Siamo lieti di informarvi che riprende l’appuntamento con il cineforum in lingua originale, organizzato dal Centro Linguistico di Ateneo in collaborazione con il COINOR, il Goethe Institut, l’Instituto Cervantes, il Corso di Studi in Lingue, Letterature e Culture Moderne Europee e il Dottorato di Studi in Mind, Gender and Languages.

Tutti i film sono sottotitolati in italiano, in modo da consentirne la visione anche a chi non ha alcuna conoscenza della lingua originale del film.

Le proiezioni sono GRATUITE, aperte agli studenti e alla cittadinanza.

L’appuntamento è di martedì alle 18.00 al cinema Academy ASTRA.

Noi del team AEGEE-Napoli vi aspettiamo per vederci un bel film in compagnia!

🎭 Chiromantica ode telefonica agli abbandonati amori, Sala Assoli

mercoledì 27 marzo

Napoli

Penultimo appuntamento con la rassegna “Fuori Controllo”, in Sala Assoli martedì 26 e mercoledì 27 marzo alle 20:30, “Chiromantica ode telefonica agli abbandonati amori” con Roberto Solofria e Sergio Del Prete.

Un viaggio all’interno di un luogo ‘altro’, fatto di segreti, verità ed essenzialità, in cui i testi di Enzo Moscato, Giuseppe Patroni Griffi, Annibale Ruccello e Francesco Silvestri prendono vita, unendosi, facendo l’amore tra di loro, partorendo una figlia di nome Passione. È la storia di vite stracciate, violentate, che attraversano un mondo comune a tutti. Personaggi diversi, ma con un unico fil rouge che li racchiude in un solo luogo.

Note | “Chiromantica ode telefonica agli abbandonati amori” è tratto dalle opere di Enzo Moscato, Giuseppe Patroni Griffi, Annibale Ruccello e Francesco Silvestri. Opere che hanno come caratteristica comune quella di creare personaggi in grado di esplorare al di là del sessuale ordinario, con tutte le implicazione sociali e politiche che comporta. Sono autori che si sono fatti interpreti del mondo che circonda il teatro napoletano intorno agli anni ‘80. Parliamo di personaggi che masticano pensieri e rigurgitano fantasmi, ai quali si finisce per attribuire una consistenza credibile perché aderenti alla realtà sociale che ci circonda. Parliamo di travestiti, di prostituzione e di una grande ossessione: l’amore. E lo facciamo attraverso il teatro. Il nostro scopo è quello di mettere insieme i segni di quella profonda intimità dell’animo umano che i drammaturghi in questione sono riusciti a portare nelle loro opere. Per questo riteniamo che l’esperienza civile e artistica legata allo spettacolo passo accrescere il valore della differenza nella nostra società.

Qualche informazione in più
26 e 27 marzo alle 20:30
“Chiromantica ode telefonica agli abbandonati amori”
uno spettacolo di e con Roberto Solofria e Sergio Del Prete
assistenti alla regia Ilaria Delli Paoli e Antimo Casertano
testi #EnzoMoscato, #AnnibaleRuccello, Francesco Silvestri, #GiuseppePatroniGriffi
costumi Alina Lombardi
musiche originali Paky Di Maio
foto di scena Marco Ghidelli
organizzazione Napoleone Zavatto
Coproduzione Mutamenti/Teatro Civico 14 e Murìcena Teatro

🎭 White Rabbit Red Rabbit / Riccardo Ciccarelli

mercoledì 27 marzo

Napoli

369gradi, in collaborazione con Teatro Bellini di Napoli e con la complicità di Nuovo Teatro Sanità va in scena con White Rabbit Red Rabbit.
Con Riccardo Ciccarelli di Nassim Soleimanpour, traduzione Marina Dammacco. Produzione 369gradi

 

Dopo il Teatro Sala Molière /Art Garage di Pozzuoli con Carmine Borrino, il Piccolo Bellini, con Vincenzo Nemolato, il Nest Napoli est Teatro con Ernesto Lama e il TAN con Lello Serao, il progetto diffuso di WHITE RABBIT RED RABBIT di 369gradi dir.gen. Valeria Orani, in collaborazione con il Teatro Bellini, arriva al Nuovo Teatro Sanità con #riccardociccarelli
Da novembre ad aprile, sette appuntamenti in sei teatri cittadini, disegnano una mappa di Conigli Bianchi Conigli Rossi, interpretati da attori e attrici scelti per il loro forte legame con il teatro, il quartiere e il pubblico di volta in volta coinvolto in questo esperimento.

WHITE RABBIT RED RABBIT è infatti un esperimento sociale in forma di spettacolo prodotto in Italia da 369gradi. L’attrice o l’attore che lo interpreta per un’unica volta, senza regia e senza prove, apre la busta sigillata che contiene il testo già sul palco e ne condivide il contenuto con il pubblico. Una sedia, un tavolo, due bicchieri, gli orpelli concessi. Il qui e ora nella sua massima espressione. Ci sono delle regole da rispettare per chi accetta la sfida: chi decide di portarlo sulla scena non può averlo visto prima.

WHITE RABBIT RED RABBIT è un testo teatrale scritto dall’iraniano Nassim Soleimanpour nel 2010, all’età di 29 anni, in un momento in cui non aveva possibilità di comunicare con l’esterno del suo Paese.

WHITE RABBIT RED RABBIT è prima di tutto il sogno realizzato di un dialogo impossibile, un gioco teatrale contro ogni censura e ogni distanza geografica e culturale, un incontro ravvicinato che lascia tracce profonde, perché mette sullo stesso piano emotivo autore, attore e spettatore.

Riccardo Ciccarelli Ventotto anni, attore, regista, cantante. Diplomato presso l’accademia d’arte drammatica del “Teatro Bellini” di Napoli. Ha lavorato con diverse produzioni teatrali tra cui il “Teatro stabile di Napoli”, “Teatro Bellini di Napoli“ e “Marche Teatro”. Dal 2013 fa parte del collettivo del Nuovo Teatro Sanità, occupandosi di progetti di formazione e della direzione della compagnia giovani.
Ha frequentato seminari/workshop con: Mimmo Borrelli, Jurij Ferrini , Slava Polunin, Derek Scott (Slava’s Snowshow), Hajo Schüler (Familie Floz), Patrizia Hartman Tagliolini, Michele Schiano Di Cola, Luciano Melchionna, Rosa Masciopinto, Laura Zaccaria, Paolo Cresta

🍴 Esperienze Borboniche Cap.3 / La Primavera dei Borbone

mercoledì 27 marzo

Napoli

La Primavera dei Borbone

Il terzo appuntamento di “Esperienze Borboniche” sarà dedicato alla stagione della rinascita.
La cucina e la natura sono strettamente legate: l’interesse per la cucina non deve mai superare il rispetto per il cibo, e dunque per i frutti che la natura offre solo in determinati periodi dell’anno. Era questa una regola “aurea” per i Monzù, ovvero i cuochi dei Re, che utilizzavano ortaggi, verdure, agrumi e altri frutti raccolti principalmente nei giardini dei palazzi di corte. Le delizie destinate alle tavole dei Re allietavano gli ospiti durante i ricevimenti grandiosi e le spettacolari feste a cui partecipavano personaggi illustri che hanno fatto la storia del Regno di Napoli, che con i Borbone ha dunque vissuto una vera e propria rinascita.
I sovrani erano ghiotti di asparagi, piselli, fave, fragole, limoni… Sono questi gli ingredienti dei piatti che compongono il menù che lo chef stellato Pasquale Palamaro ha pensato per il terzo capitolo di “Esperienze Borboniche” che si svolgerà il 27 marzo presso l’”Archivio Storico” (ristorante e premium bar ubicato in via Scarlatti, 30 – Napoli). In terzo appuntamento della kermesse – incentrata sulla cultura borbonica, e sul cibo e le bevande di cui i reali andavano ghiotti – è dunque dedicato alla Primavera e ai suoi buoni frutti, Le pietanze che saranno servite nel corso della serata sono dunque un inno alla cultura borbonica e alla stagione appena iniziata: gamberi e asparagi fritti; sartù di riso primaverile; crostata con fior di ricotta, fragole e limone. A tali ricette saranno abbinati un cocktail floreale preparato dal bar manager della struttura, Salvatore D’Anna (il “Floridiana – Sanmartino”), e due vini dell’azienda “Vitematta” (un Aglianico rosè Metodo Martinotti, e “Il Principe”, un Asprinio spumante Metodo Classico).
La scaletta dell’evento prevede l’intervento dello chef Pasquale Palamaro, del bar manager Salvatore D’Anna, e di Tommaso Luongo dell’AIS Napoli, che introdurrà a sua volta l’intervento dei rappresentanti dell’azienda Vitematta che racconteranno la storia della cooperativa da cui la cantina ha avuto origine che ha l’obiettivo di contribuire all’emancipazione sociale e lavorativa del territorio casertano attraverso la cura e l’inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati nel settore dell’agricoltura e della vinificazione.

Qualche informazione sul Menù

Gamberi ed Asparagi Fritti & Asprinio Spumante Metodo Classico
Sartù di Riso Primaverile & “Il Principe “Aglianico Rosè Metodo Martinotti

  • Luogo: Archivio Storico
    via Alessandro Scarlatti 30, 80129 Napoli
  • Orario: 21.00
  • Info e prenotazioni :+39 375 6089682

 

📚Festa del libro e della lettura!

mercoledì 27 marzo

Pompei

Quando un libro è divertente la lettura ti trasporta in un mondo di magia e allegria.
Ti aspettiamo Mercoledì 27 Marzo alle ore 17:30 per scoprire insieme le avventure dei Gemelli Gelsomino!

📽️ Mercoledì cinema / The Terminal

mercoledì 27 marzo

AMenteAperta presenta MERCOLEDì CINEMA
Questo settimana, eccezionalmente di MERCOLEDì si proietta The Terminal

  • Luogo: TEATRO SMA – VIA NOLANA 452, POMPEI AMenteAperta
  • Orario: 21.00
  • Info e prenotazioni:  @amenteaperta, AMenteAperta

🎺 Concerti di Primavera alla Chiesa Luterana di Napoli

mercoledì 27 marzo

Napoli

Si aprirà nel segno di Vardapet Komitas la 21° edizione dei Concerti di Primavera, rassegna con la direzione artistica di Luciana Renzetti, promossa dalla Comunità Evangelica Luterana di Napoli presieduta da Riccardo Bachrach.

Mercoledì 27 marzo alle ore 20,30, alla Chiesa Luterana di via Carlo Poerio a Napoli, il pianista, polistrumentista ed etnomusicologo Francesco Di Cristofaro omaggerà il padre della moderna musica armena, Vardapet Komitas, studioso delle tradizioni del suo popolo e ammirato da Debussy, Fauré e Saint-Saëns. Di Cristofaro eseguirà i lavori pianistici di questo straordinario musicista, pubblicati di recente in un disco per Da Vinci Classics: sono i brevi, poetici e brillanti sketches dalle raccolte “Dodici canzoni per bambini su temi popolari”, “Sei danze per pianoforte” e “Sette canzoni per pianoforte”. Assieme a queste raccolte, l’interprete eseguirà il suo omaggio alla musica di Komitas: “Nairi”. Cento anni fa, nel 1919, padre Komitas – ecclesiastico e compositore – venne internato in un ospedale psichiatrico di Parigi dove morirà nel 1935. Il ricovero avvenne in seguito alla depressione per la distruzione, durante il genocidio armeno, di tutta la sua ricerca musicale. Perciò, è considerato un martire di quell’Olocausto. Komitas ha raccolto oltre tremila melodie armene, curde, turche e persiane. Il suo lavoro più significativo è “La liturgia divina”, utilizzata nelle funzioni religiose armene.

  • Luogo: Chiesa luterana di Napoli
  • Orario: 20.30
  • Info: 

La rassegna proseguirà fino al 1° maggio. I concerti, tutti a ingresso gratuito, sono in programma il mercoledì alla i con inizio alle 20,30.

🎞 Gaveli d’Essai dal 13 febbraio al 17 Aprile 2019

mercoledì 27 marzo

Benevento

Ritorna anche per il 2019 la rassegna di cinema d’autore “Gaveli d’Essai”. Al Multisala Gaveli ogni mercoledì dal 13 febbraio al 17 Aprile 2019 (proiezioni ore 18:30 – 20:30) si svolgerà la rassegna cinematografica “Gaveli d’Essai” a cura di Velia Giannuzzi e Donato Cella, giunta alla sua sesta edizione. La programmazione mira a un’offerta ampia che abbraccia diversi generi con dieci pellicole d’autore in prima visione per la città di Benevento.

Mercoledì 27 Marzo “L’incredibile viaggio del fachiro”di Ken Scott, una commedia brillante e colorata girata tra l’India, la Libia e l’Europa che offre spunti su i temi contemporanei dell’immigrazione clandestina, dei migranti e dell’accoglienza. Mercoledì 3 Aprile “La donna elettrica” il secondo lungometraggio del regista islandese Benedikt Erlingsson, un dramma grottesco sull’attivismo ecologico vincitore del Premio Lux 2018 assegnato dal Parlamento Europeo. Mercoledì 10 Aprile “Troppa grazia” regia di Gianni Zanasi, una commedia surreale con Alba Rohrwacher ed Elio Germano che ha vinto il premio Label Europa Cinema come miglior film europeo nella sezione Quinzaine des Realisateurs del Festival di Cannes 2018, e si concluderà Mercoledì 17 Aprile con la commedia francese “Il complicato mondo di Nathalie” diretta da David e Stéphane Foenkinos .

🎤 VERVE SESSION JAM

mercoledì 27 marzo

San Marzano sul Sarno

Ogni mercoledì, Verve offre a tutti la possibilità di mostrare in pubblico il proprio talento. Apertura Jam alle ore 21.30.

Qualche informazione in più

Guido Ferra: Conduction
Ben Romano: Guitar
Flippettone Fluzzotti: Drums
Giuseppe Desiderio: Bass
Alfonso Marra: Piano

La Jam verrà gestita con un’iscrizione per singolo strumento (chitarra, basso, batteria, voce, piano) e con un sorteggio per formare piccoli dialoghi tra musicisti (max 6 min).
Il locale metterà a disposizione il seguente setup:

BATTERIA (cassa, hi-hat, ride)

*È obbligatorio per i batteristi dotarsi di bacchette*
AMPLI BASSO + ME-50B
SR B10 – http://bit.ly/2Bhctb8
ME-50B – http://bit.ly/2UDieZK

AMPLI CHITARRA (X 2) + ME-70
Valvolari Clemente – http://bit.ly/2Ef0sWV
ME-70 – http://bit.ly/2LeCaOf
Kustom – http://bit.ly/2UGydq7

PIANO ELETTRICO
MICROFONO voce
IMPIANTO cassa + mixer

TAP

🍻 TAKEOVER del Birrificio Irpino

mercoledì 27 marzo

Benevento

Cos’è un Tap Takeover?

Semplice! Si tratta di montare per una serata SU TUTTE LE SPINE le creazioni di un unico birrificio artigianale, in questo caso, del Birrificio Irpino
Non mancate a questo secondo appuntamento.

🎭Fondamentalmente show 2.0

giovedì 28 marzo

Napoli

Debutta al #TeatroCilea il nuovo spettacolo di Simone Schettino
Uno show esilarante con 8 ballerine
Una live band #LunaNova – Voce Federica Celio

con la partecipazione straordinaria di Francesco Mastandrea e con Annalisa Barbato

 

🎤 Thegiornalisti in concerto

giovedì 28 marzo

Eboli

A grande richiesta il 28 marzo i Thegiornalisti saranno a #Eboli con #LoveTour. La band capitanata da Tommaso Paradiso é pronta a calcare il palco del Palasele.

  • Luogo: PALASELE, VIA SERRACAPILLI, EBOLI 84025 SA
  • Orario: 21.00
    Info: Biglietti disponibili su ticketone.it dalle 10 di lunedì 1 ottobre e disponibili in tutte le rivendite autorizzate Ticketone dalle 10 di giovedì 4 ottobre.
  • Info prezzi: € 30/32/40/45+prev

🎞 Napoli nel Cinema

giovedì 28 marzo

Napoli

Dopo il successo estivo del cinema all’aperto alla Fagianeria nel Real Bosco di Capodimonte, lo scorso mese di luglio, continua la rassegna “Napoli nel Cinema” e si sposta nell’Auditorium del
Museo e Real Bosco di Capodimonte.

Proiezioni a partire dalle ore 20.00 con la città di Napoli sempre protagonista di pellicole che hanno fatto la storia.
Si parte giovedì 27 settembre 2018 fino al 28 marzo 2019, sette appuntamenti sempre l’ultimo giovedì di ogni mese.
La rassegna è realizzata grazie al contributo della Regione Campania, è curata da Maria Tamajo Contarini e organizzata da Marialuisa Firpo per conto della società Stella Film srl.

Questo giovedì sarà proiettata la pellicola Indivisibili di Edoardo de Angelis. Italia 2016 / durata 100 minuti / drammatico

🎤 AperiSepe “ LA GIOSTRA” live

giovedì 28 marzo

Napoli

L’aria dolce primaverile è un elisir di piaceri che inebria il borgo vergini, un turbinio di emozioni che esalta L’AperiSepe, questo giovedì preparatevi….tutti sulla “GIOSTRA”:

La Giostra è un progetto musicale che nasce a Napoli, dall’incontro di Simone Pedalino, chitarrista e compositore del gruppo, con Luca Cappuccio, violoncellista jazz. Successivamente si aggiungono Riccardo Antonielli alle percussioni e Rosanna Mennella alla voce.

L’intento è di sperimentare composizioni originali arrangiandole tramite la rivisitazione di vari generi musicali che si prestano alle possibilità di incontro fra il violoncello e la chitarra (classica e acustica). La linea vocale è il fil rouge su cui poi si intesse tutto l’arrangiamento. Le percussioni assolvono ad una funzione sia ritmica che di “colore”.
L’approccio adottato è stato quello di prelevare vari elementi (ritmici, melodici, armonici,) da generi quali il jazz, la bossa nova, il folk e il pop riutilizzandoli in maniera creativa e adattandoli ad una lineup non convenzionale.
A Giugno scorso, individuati dai talent scout di Musicraiser, intraprendono una campagna crowdfunding volta alla realizzazione del loro primo disco.
La campagna si è conclusa ad Agosto con successo ed attualmente sono in studio per realizzare il suddetto album, che fra le varie collaborazioni conterà quella del talentuoso musicista olandese Jan Terlouw Jr.

Luogo: Antica Cantina Sepe, via vergini 55, 80100 Napoli

Orario: 19.30 – 23.30

Info: https://www.facebook.com/events/393933664752938/

🎭 San Ferdinando · Teatro Stabile | Stagione teatrale 18·19

giovedì 28 marzo

Napoli

Ragazzi di vita, di Pier Paolo Pasolini, drammaturgia Emanuele Trevi

Con Lino Guanciale e con Sonia Barbadoro, Giampiero Cicciò, Roberta Crivelli, Flavio Francucci, Francesco Giordano, Lorenzo Grilli, Michele Lisi, Pietro Masotti, Paolo Minnielli, Alberto Onofrietti, Lorenzo Parrotto, Cristina Pelliccia, Silvia Pernarella, Elena Polic Greco, Francesco Santagada, Stefano Scialanga, Josafat Vagni, Andrea Volpetti

scene Marco Rossi
costumi Gianluca Sbicca
luci Luigi Biondi
canto Francesca della Monica
video Luca Brinchi, Daniele Spanò

regia Massimo Popolizio

 

La

Sagra del Fagiolo di Controne

giovedì 28 marzo

Napoli

Eccellenze Campane, in partnership con il Comune di Controne, ospita la Sagra del fagiolo, con l’obiettivo di valorizzare l’immagine e la filiera del “Fagiolo di Controne”.

L’appuntamento è il 28 e il 29 marzo a partire dalle 18: due giorni di festa tra showcooking, degustazioni e intrattenimento! Un’occasione unica per far conoscere e avvicinare i consumatori alle tipicità della tradizione campana oltre che mantenere vive le manifestazioni legate ai prodotti della terra, alla cultura culinaria ed ai lavori artigianali.
Gli chef di Eccellenze Campane si uniranno ai produttori ed ai cuochi di Controne per preparare tante prelibatezze che hanno come protagonista il fagiolo.

INFORMAZIONI
Ingresso gratuito
Via Brin 69, Napoli (NA)
9 postazioni per incontrarsi a tavola e deliziare tutti i palati.
1 nuovo spazio destinato all’esposizione ed alla vendita dei prodotti tipici di Controne.

🎤 Fabrica live @UNplugged

giovedì 28 marzo

Caserta

I fabrica vengono dalla provincia di Caserta.
Michele, Gennaro ed Eros hanno cominciato a suonare insieme nell’Ottobre del 2011, nel 2012 è uscito il loro primo ep autoprodotto “Sogni in scatola istruzioni per l’uso”. Nel 2013 vincono il contest “Campania Sonic Lab”, che permette al gruppo di produrre il primo disco, “Come vento in faccia” e di avere un contratto con la Octopus Records di Giuseppe Fontanella (24 grana). All’uscita del disco segue un lungo tour che dà alla band la possibilità di suonare molto sperimentandosi dal vivo in diverse situazioni e di aprire anche numerosi live di artisti di fama nazionale: Riccardo Sinigallia, Pier Cortese, Thegiornalisti, Linea 77, Ex-Otago, solo per citarne alcuni. Dopo oltre 50 date collezionate, nel settembre del 2015 i fabrica suonano al _reset Festival di Torino, una tra le più importanti rassegne di musica indipendente nazionale.
Nel gennaio del 2016 si unisce ai fabrica Pietro, quarto elemento che arricchisce e completa la formazione. Concluso il tour in corso i quattro cominciano la preproduzione del nuovo lavoro discografico. Passano il 2017 al k-lab studio di Giugliano (NA) per le sessioni di registrazione del disco. A Maggio 2018 è uscito il loro secondo album “Bar Sayonara” targato Octopus Records e curato artisticamente da Giuseppe Fontanella.

Costruiscono Canzoni
I fabrica sono Michele, Gennaro, Eros, Pietro

  • Luogo: Unplugged, Piazza Francesco Saverio Correra, 81100 Caserta
  • Orario: 22.00

🍝 AperiZia – Neapolitan Traditional Food

giovedì 28 marzo

Napoli

E se vi dicessimo che per mangiare qualcosa di old school, di napoletano verace, di unto come la tradizione comanda non dovete più aspettare il pranzo dalla nonna?

Al Bar dell’Ostello, ogni giovedì, tutte le pietanze tipiche napoletane, dalla pasta e fagioli alla parmigiana di melanzane, da salsicce&friarielli alle polpette al ragù…

Insomma, ci sarà da leccarsi i baffi, parola di una chef che cucina con amore da una vita: La Zia!

Vi ricordiamo anche:

Please follow and like us:

Biografia Giovanna Attruia

Giovanna Attruia
Appassionata di cinema, cucina e serie TV. Creare e sperimentare sono alla base di tutto quello che faccio. Costruire mi rilassa, parafrasando Archimede, datemi un avvitatore e vi costruirò una cattedrale. Per questo mi rifugio dietro le quinte di un teatro appena posso. Contribuire a creare la magia di uno spettacolo é qualcosa di unico. Adoro cucinare. Dalla pizza al sushi, la cucina per me non ha segreti.

Check Also

Eventi Napoli e Campania: Agenda del Weekend 18 – 20 settembre

Terme di Agnano Night Experience Venerdì 18 settembre Lasciati coccolare in una serata senza precedenti …