Facebook, Google, Instagram e Whatsapp hanno già violato le nuove regole sulla privacy?

Sembra che i quattro colossi del web e dei social abbiano violato le nuove regole europee sulla privacy.

L’associazione no-profit European Center for Digital Rights (NOYB), ha segnalato che  Facebook, Google, Instagram e Whatsapp non avrebbero lasciato libertà di scelta ai propri utenti sul trattamento dei dati personali.

Gli utenti si sono è trovati quindi di fronte ad un semplice ‘Accetta o Abbandona‘.

La General Data Protection Regulation o GDPR è una normativa europea del 2016, entrata in vigore lo scorso 25 maggio, è oggetto dell’approfondimento nell’articolo del collega Gabriele Nappo.

L’associazione NOYB ha chiesto delle maximulte per le quattro società ai relativi enti di controllo.

  • 1.300 milioni di euro per Facebook
  • 3.700 milioni di euro per Google
  • 1.300 milioni di euro per Instagram
  • 1.300 milioni di euro per Whatsapp

Fonte: NOYB

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

Tex Willer 34 – Atascosa Mountains – Recensione

Le letture estive di fumetti sono state tante e si sono accavallate, ed è per …