Huawei non vuole essere il capro espiatorio della battaglia geopolitica tra Usa e Cina

Il presidente di Huawei Italia, Luigi De Vecchis, ha commentato il pressing che  il  segretario di Stato americano Mike Pompeo ha fatto su Huawei nel corso della visita in Italia:

“E’ in corso una battaglia geopolitica tra Usa e Cina della quale Huawei è un capro espiatorio…non possiamo dar credito a un signore che viene qui a dire ‘fuori Huawei dalla pubblica amministrazione, per noi è un grosso danno”.

De Vecchis ha reso noto  che se Huawei fosse discriminata “lascerebbe l’Italia, quindi mille impiegati dovrebbero trovarsi un altro lavoro”.

Fonte: ANSA

Please follow and like us:
fb-share-icon

Biografia Danilo Battista

Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

Violenza sulle Donne, Kaspersky punta l’attenzione sulla pericolosità degli stalkerware

In occasione della giornata contro la violenza sulle donne Kaspersky ha presentato in Senato il …