I FANTASMI DI NAPOLI ( parte 10)

campanile

La leggenda delle Janare e il diavolo maiale

 

La chiesa Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta situata nel centro storico di Napoli è stata la prima struttura dedicata alla Madonna . In quel luogo ,anticamente,era stato costruito un tempio dedicato a Diana, dea della Luna e della caccia, protettrice delle donne. Le sue seguaci erano conosciute nel capoluogo campano con il nome di janare, da dianare, cioè sacerdotesse di Diana. Il complesso fu costruito per volere del vescovo Pomponio nel 533 d. C. Una leggenda narra che il religioso decise di far edificare la chiesa dopo che la Vergine gli comparve in sogno per chiedergli la realizzazione di un santuario a Lei dedicato.

 La Madonna gli suggerì di farlo costruire nel luogo dove la presenza del diavolo era più forte per cui egli cercava di insinuarsi nelle vite dei fedeli, spaventandoli con un grugnito infernale e prendendo le sembianze di un maiale. Per sconfiggere il male , i vescovi pensarono di sgozzare, (affacciati alla finestra della basilica) un’enorme scrofa. La pratica fu poi abbandonata perché ritenuta vergognosa. La Vergine inoltre suggerì al vescovo di costruire la chiesa solo dopo aver trovato una pietra di marmo bianca nascosta sotto al terreno avvolta in un panno di colore celeste. Questa pietra aveva il potere di concedere l’indulgenza a coloro che la baciavano. Ma a distanza di anni la pietra non è mai stata trovata. Eppure queste parole bastarono a Pomponio per far erigere, nel giro di pochi anni, la basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta . Non è da escludere che la pietra prima o poi verrà ritrovata in un anfratto dell’immensa cripta che si estende al di sotto della piazza.

Intanto, i grugniti del maiale in alcune notti dell’anno possono essere udite distintamente e molti asseriscono che fanno accapponare la pelle

CURIOSITA’

– A pochi passi dalla piazza c’è il chiosco di una edicola con la frase: “A vit’è nu’ muorz, viratenn bene!” (La vita è un morso, goditela!).maiale

Please follow and like us:

Biografia Luciana Pasqualetti

Luciana Pasqualetti
Fiorentina di nascita ma napoletana con il cuore. Appassionata di cucina, storie e racconti su Napoli. Entusiasta per tutto ciò che è antico, non disdegnando il nuovo. Ama la puntualità e non sopporta l'approssimazione.

Check Also

DELITTI ED EROS DELLE SUORE RIBELLI DEL MONASTERO DI SANT’ARCANGELO A BAIANO

Il monastero di Sant’Arcangelo a Baiano, storico ex edifico di culto del centro storico di Napoli, è …