I fantasmi di Napoli (parte 21)

Palazzo di via Concezione a Montecalvario

Esiste un Palazzo con una storia un po’ particolare che giunge a noi attraverso alcune carte di un tribunale:Infatti lo strano caso di questo appartamento di via Concezione a Montecalvario infestato dai fantasmi fu portato agli inizi del Novecento, proprio in tribunale in quanto il locatario, motivando la sua decisione, di subaffittare l’appartamento con la presenza all’interno di un fantasma, lo portò in giudizio.

Il fantasma in questione si sdivertiva a fare improvvisi rumori, lanciare oggetti contro i malcapitati che si trovavano nella casa,spostare mobili e infilare nel pane viti e chiodi di ferro, un fenomeno che fu denunciato anche alle forze dell’ordine e che continuava a ripetersi nonostante il pane venisse acquistato da fornai sempre diversi e sempre più lontani da quella via.

Sembra che il fantasma fosse quello di una donna barbaramente uccisa con l’aiuto di un chiodo, molti anni prima, proprio li  in quell’appartamento.

A tutt’oggi quell’appartamento risulta essere sfitto, e non ci è dato neanche di sapere la decisione del tribunale in merito alla vicenda perché non si sono trovate carte in tal senso.

Verità o leggenda?

pane-e-ferro

Please follow and like us:

Biografia Luciana Pasqualetti

Luciana Pasqualetti
Fiorentina di nascita ma napoletana con il cuore. Appassionata di cucina, storie e racconti su Napoli. Entusiasta per tutto ciò che è antico, non disdegnando il nuovo. Ama la puntualità e non sopporta l'approssimazione.

Check Also

VICO DUE PORTE ALL’ARENELLA E IL SEGRETO DEI TEMPLARI

Alle spalle di via Domenico Fontana, tra il Vomero e Rione Alto, sorge un antichissimo …