Il Conte dracula è seppellito a Napoli?Scopriamolo insieme

12188597_10206744437543769_1614237763_n

Il 31 Ottobre, notte di Halloween, in cui i Celti credevano che i morti si aggirassero fra i viventi,vi proponiamo una passeggiata esoterica alla scoperta dei misteri nostrani, mostrandovi dove è presumibilmente sepolto Vlad III, meglio conosciuto come il Conte Dracula. Pare che il nobile che ispirò Bram Stoker nella creazione del personaggio del vampiro più famoso del mondo, sia sepolto nella città campana e che la tomba della famiglia Ferrillo ospiti, in realtà, ciò che resta di Dracula. La svolta è giunta negli ultimi mesi, quasi per caso. Una studentessa di Napoli, per la sua tesi di laurea si è inoltrata nel chiostro di Santa Maria La Nova, e ha scattato una foto a una targa commemorativa, ha ricercato le tracce e indizi del particolare rilievo. Per merito di quell’immagine si è imbattuta negli studi dei ricercatori estoni e ha inoltrato loro la foto che li ha colpiti. Dopo aver cercato a lungo quella traccia, eccola arrivare per mano di una giovane che sta realizzando una tesi di laurea. Probabilmente il Conte Dracula non morì in battaglia ma fu fatto prigioniero dai turchi e, inoltre, forse, la figlia Maria riscattò il padre prigioniero e lo portò in Italia. Alla morte lo fece seppellire a Napoli.

Al momento è stata inoltrata una richiesta al Ministero dei Beni Culturali per richiedere di aprire la tomba e arrivare, finalmente, alla fine della loro centenaria caccia al tesoro. Per scoprire questi e altri misteri è previsto l’ingresso al complesso di Santa Maria la Nova.

Appuntamento alle ore 18,30 a Piazza Santa Maria La Nova, partenza tour ore 19,00.
Prenotazione obbligatoria ai numeri 3292885442 – 3288447450
Ulteriori informazioni: http://www.curiocitynapoli.it/

Please follow and like us:

Biografia Carmelita de Santis

Carmelita de Santis
"Eravamo quattro amici al bar che volevano cambiare il mondo" così è iniziata l’avventura di Senzalinea. Tra i quattro amici, sfortunatamente, ci sono anch'io e le idee peggiori di questa pagina vengono da me. Amo e odio la mia città, mi appassiona la sua storia e le sue tradizioni.

Check Also

Napoli – il drammatico crollo della palazzina abitata dai clochard

Un’ala dell’ex fabbrica Corradini è parzialmente crollata ieri pomeriggio a Napoli in via Innominata, nel quartiere …