Il Coronavirus cinese “diventa” un malware

In questi giorni si sta diffondendo virus informatico che sta sfruttando la paura  per il Coronavirus proveniente dalla Cina.  L’allarme è stato segnalato da un rapporto di  Ibm X-Force e Kaspersky. Le email  si spacciano per istruzioni testuali o video su come proteggersi dal coronavirus, con aggiornamenti sulla minaccia e persino procedure per rilevare l’infezione.

Se vengono aperti gli allegati  viene eseguito il malware ‘bancario’ Emotet, uno dei più pericolosi di questi ultimi mesi. Emotet  cerca sul computer della vittima tutti i dati bancari e li “comunica” ai malintenzionati di turno.

Emotet è anche in grado di usare il computer della  vittima per diffondersi spedendo in automatico altre mail simili, ovviamente all’insaputa dell’utente. I ricercatori di Ibm X-Force hanno scoperto che  l’attacco colpisce soprattutto il Giappone. I criminali informatici stanno prendendo di mira le regioni più vicine alla Cina, probabilmente , nelle prossime settimane sposteranno le loro “attenzioni” verso altri Paesi.

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

Hemingway raccontato da Topolino

Un Topolibro speciale disponibile dal 23 giugno che raccoglie dieci imperdibili storie ispirate all’opera di Ernest Hemingway, …