giovedì , 21 Marzo 2019

Il magico mondo in “Stop Motion” di Manuel Muttarini

Oggi su Senzalinea intervistiamo Manuel Muttarini, Manuel realizza cortometraggi con la tecnica dello stop motion usando i famosi mattoncini Lego.

Iniziamo con le presentazioni di “rito”

Buongiorno a tutti, mi chiamo Manuel Muttarini, ho 34 anni e sono un Naturopata/Iridologo. Ma nel tempo libero sono un animatore della tecnica chiamata Stop Motion o Animazione passo uno.

Quando hai deciso di realizzare video con la tecnica “stop motion”?

Ho iniziato circa sei anni fa. Ho sempre amato l’animazione, solo che non riuscivo a trovare un software “semplice” per le animazioni 3D, così ho deciso di realizzare tutto a mano.

E’ una tecnica difficile da utilizzare, come funziona?

Si è, una tecnica molto difficile e di pazienza. Prendiamo un omino LEGO ad esempio. Per farlo camminare occorre spostare manualmente le gambe e la posizione del personaggio, ricordandosi che prima di spostarlo occorre scattare una foto. Ogni movimento è una fotografia, più fotografie si fanno maggiore sarà la sua fluidità. I miei filmati sono composti da 24 fotografie per secondo, in gergo 24FPS. Come prova finale, per vedere se la scena funziona mi affido ad “occhi esterni” per controllare se ho centrato l’obiettivo. Mia moglie e mio padre, essendo spettatori posso sapere se la scena ha centrato l’obiettivo oppure va modificata, e quindi girata dall’inizio. La qualità è la mia parola d’ordine. Una volta ho cancellato una scena di 82 foto per un tremolio impercettibile. Ma non rientrava nel mio standard.

Perchè hai deciso di usare i LEGO, per praticità o c’è un motivo particolare?

Ho deciso di optare per i LEGO per due motivi. Il primo è la comodità di poter smontare e rimontare la propria scenografia a piacere, senza sprecare dei materiali che verrebbero utilizzati una seconda volta. E poi un uomo LEGO, già di suo è simpatico , aiuta lo spettatore ha calarsi nel loro mondo magico, che chiunque di noi nella propria vita ha giocato con loro almeno una volta.

Che tematiche affronti nei video che realizzi?

Lavorando a contatto con le persone, mi permette di affrontare tematiche sempre diverse. Da delusioni sentimentali, all’inventiva alla semplice superstizione. Ogni filmato che creo, contiene sempre una morale positiva. Perchè oggi giorno, l’energia positiva è fondamentale.

Ho letto che hai avuto anche dei riconoscimenti per il tuo lavoro, ti va di parlarcene?

Certo. Ho ricevuto due permi importanti. Il primo come miglior montaggio per il filmato “LEGO FRIENDS” a Costavolpino. Mentre il secondo mi è stato assegnato dal Rotary Club di Ispra come miglior film di animazione. Diciamo che i filmati prodotti nel 2018 sono stati ben apprezzati.

Quali sono i tuoi progetti futuri?

Attualmente un breve filmato per rendere omaggio a uno sketch comico del grande Dave Allen, e poi vorrei concentrarmi su un thriller. Nulla di violento sia chiaro, ma è una tematica poco usata nei brickfilm ( film a mattoncino ).

Ultima domanda: cosa farà Manuel da grande?

Fino a quando la mia fantasia mi permetterà di creare, continuerò a realizzare questi filmati. È un lavoro lungo, basti pensare a “Green Climate” mio ultimo filmato, dove con oltre 7000 foto ho impiegato circa 7 mesi. Per quanto riguarda il mio vero lavoro, aiuterò le persone per tutta la mia vita.

Ecco infine tutti gli spazi web e social di Manuel

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Danilo Battista

Danilo Battista
Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega , tornato sulla terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Nell' ultimo anno scrive su Senzalinea di tecnologia e soprattuto di Cosplay. Ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega..

Check Also

Contro le fake news in arrivo su Whatsapp la “ricerca per immagini”

A breve WhatsApp darà modo agli utenti di fare ricerche sulle immagini che ricevono in …