Il quarto numero di Lamù introduce il piccolo e pestifero Ten!

Nel quarto numero di Uruseiyatsura viene  introdotto il cuginetto di Lamù chiamato Ten; si tratta del  figlio della sorella della madre della giovane aliena. A differenza dell’anime  nel manga Ataru e la maggior parte dei compagni del liceo Tomobiki lo chiamano Jariten. Ma non è l’unica differenza: nell’anime Ten entra quasi subito nel cast dei personaggi, mentre nel manga appare dopo quasi un anno dall’arrivo di Lamù.

Il bimbo raggiunge la Terra per conoscere Ataru, dopo il suo incontro con il ragazzo si convince che il giovane Moroboshi  non è  degno  per la cugina e prova a convincere Lamù a lasciare Ataru e tornare con lui sul pianeta Uru. Anche Ten, come Lamù, si stabilisce  a casa dei Moroboshi. Il rapporto tra Ataru e Ten è  complesso:  i due bisticciano e litigano in continuazione, ma più avanti nella storia si capisce i due si trovano molto bene insieme.
Anche Ten è un oni, ha un piccolo corno  al centro della testa  e denti  aguzzi che utilizza  per mordere i suoi avversari. Così come Lamù indossa sempre un costume tigrato, è in grado di volare e può lanciare fiammate dalla bocca. Il bimbo usa spesso questa arma per attaccare Ataru che, a sua volta, si difende con una padella che utilizza come scudo  e per colpirlo.

Ten  è tranquillo ed educato solo quando sono presenti gli adulti, l sua natura è, invece, particolarmente pestifera: non esita a offendere, pungolare o incenerire l’interlocutore che non gli va a genio, sopratutto Ataru.
Nonostante l’età apparente di un bimbo di 3/4 anni è estremamente precoce e ama la compagnia delle ragazze  che, considerandolo un tenero bimbo, si fanno abbracciare e “toccare” senza problemi, in diversi punti della storia si intuisce che il bimbo si comporta da “maniaco” soltanto per emulazione in quanto non ha una reale attrazione sessuale verso le ragazze.

Per tutte le informazione relative a questo numero si può consultare la pagina che  l’editore Starcomics ha dedicato a questo numero.

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

Nathan Never Missione Giove #1 – La squadra Hawks – Recensione

Il 2021 è un anno che non può certo passare inosservato per tutti gli appassionati …