Il Torino Comics di Ludovica “Nekomata” Bruno

Oggi a parlarci del Torino Comics 2017 è la cosplayer Ludovica “Nekomata” che ho avuto il piacere di conoscere grazie a Moira Mau Granger.
Buongiorno a tutti i lettori di Senzalinea, molto piacere! Sono Ludovica, un’appassionata di manga, anime e del mondo orientale in generale; in maniera minore mi interesso a fumetti e videogames. Vivo in un paesino delle campagne novaresi, abbastanza lontano dalle persone che questi miei interessi mi hanno fatto conoscere. Sono molti anni che partecipo a fiere al nord e centro Italia, ma è solo da un anno che ho iniziato a fare cosplay. In quest’arco di tempo ho interpretato un numero discreto di personaggi: il primo è stato Mulan, versione kimono da cerimonia, cucito interamente da me nonostante alle prime armi con ago e filo, e portato al Torino comics 2016; successivamente ho portato Inuyasha (2 versioni, mezzodemone e demone), al quale sono molto legata; un cosplay Original, ideato come demone e partendo da una base migliorato nel tempo; Kenma Kozume e Kuroo Tetsurou, da Haikyuu!!; infine Shell Overlord, da Blood Bank.
 
 

Quando possibile, preferisco realizzare abiti ed accessori a mano, solitamente con materiali avanzati o scartati in casa (vecchi abiti, cartoni, tubi, oggetti in plastica o legno), però tutto si basa su quanto tempo ho a disposizione (solitamente poco a causa dell’università e altri impegni prioritari) e su che tipo di personaggio devo lavorare: lavorare ad un kimono è ben diverso rispetto a una tuta sportiva, un’armatura, una divisa. Ad esempio, in questo Torino Comics ho portato Tsukishima Kei (da Haikyuu!!), comprando divisa, parrucca, scarpe e occhiali non potendo realizzare nulla da me.

Ho aspettato questa fiera con molta ansia e trepidazione~ Dopo il viaggio in treno, una ‘sosta’ a casa di un’amica per prepararci, un secondo viaggio (in metro) sotto lo sguardo di persone basite e curiose, siamo giunte a destinazione, Lingotto Fiere!
 
 
 
Nel mezzogiorno, dopo una breve coda alla biglietteria, passiamo oltre photoset e raduni per entrare nel primo dei due padiglioni ospitanti la fiera. Accolti da stand di gruppi medievali, esposizione oggettistica fantasy e persone alle prese con il pranzo, dopo aver udito dei ritmi fin troppo conosciuti, ci dirigiamo verso l’area palco, poco più in là, dove si sta svolgendo un evento karaoke. Salutati alcuni amici, passiamo al secondo padiglione lasciandoci alle spalle punti ristoro e dolci giapponesi. Zona dedicata ad autori e vendita di qualsiasi tipo di oggetto, è molto più affollata ed è poco complicato perdersi di vista! Eventi di bell’effetto sono stati i duelli di film famosi, come Star Wars e Il Signore degli Anelli, l’incontro “Disegnare il Medioevo”, a cura di Francesco Coni,  illustrante le tecniche utilizzabili per rappresentare un’epoca, e i giochi pensati per giovanissimi e bambini. Si sono svolte le finali di League of Legends dell’Italian Gaming League, campionato italiano di eSports, chiudendo i 3 giorni di competizione (che hanno avuto come protagonisti precedenti Fifa17 e Hearthsonte).
Evento particolarmente interessante è stato l’incontro-discussione di Giorgio Gianotto di Minimum Fax e Vittorio Pavesio, riguardante la situazione del fumetto in Italia oggi e il rapporto carteceo/digitale (obbligata dall’orario dei mezzi, mi sono fatta inviare parti di video e registrazioni). Sono stata felice della presenza di Matt & Bise, che hanno presentato un volume a fumetti di alcune loro gag. L’unica cosa non apprezzata è, purtroppo il prezzo del biglietto: Torino comics è considerata da molti una delle fiere più costose rispetto a quanto offre; combattimenti sempre più diffusi nelle fiere e autori od incontri spesso e volentieri mal apprezzati vengono visti come “di troppo”.
Bambini, cosplayers, fotografi, curiosi dell’ultimo minuto; presentazioni, divertimento e poco spazio vitale : cos’è una fiera se non questo? Un momento da condividere con chi ha le stesse nostre passioni e con chi ci capita di incontrare solo a questi eventi, incontrare persone nuove; sarò un po’ di parte perché Torino Comics è speciale per me, però vale la pena visitarlo, divertimento a volontà e senso di soddisfazione assicurati!
Per quanto mi riguarda, non penso uscirò da questo mondo sfavillante presto: ho molti cosplay pronti che aspettano nuove fiere per essere inaugurati, ma di sicuro non smetterò mai di imparare e migliorare.
Accetto molto volentieri consigli e sono disposta ad aiutare come posso, quindi se volete potete scivermi in entrambi i casi su Facebook al contatto ‘Ludovica Bruno (Nekomata)‘ (possibilmente con messaggio d’avviso) o alla mail Ludovica.bruno@bonfantini.it .
Ricordate che sono sempre alla disperata ricerca di compagni d’avventura disposti a fare gruppo (soprattutto per personaggi di Dead or Alive, sono rarissimi)! Ci si vede in fiera, il prima possibile! Ah quasi mi dimenticavo! Ecco il mio contatto Instagram!
Ludo~
Vi ricordo infine che da domani, e per tutti e quattro giorni, Senzalinea sarà presente al Comicon di Napoli, potete dare un’occhiata al nostro programma QUI
Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

Sonic Colours Ultimate – Spotlight Trailer #3

SEGA ha rivelato il terzo Spotlight Trailer di Sonic Colours: Ultimate™, la versione aggiornata dell’adrenalinico …