Impennata di virus per produrre Bitcoin: +44,5%!

Cresce il numero di utenti che hanno subito un attacco da parte di software malevoli per la produzione, a loro insaputa, di criptovalute come i Bitcoin. L’impennata di questi virus che sta diventando addirittura più invadente dei ‘ransomware‘, malaware che prende letteralmente in ostaggio i dispositivi e poi chiede un riscatto ai proprietari.

Kaspersky Lab afferma che “Il numero di utenti che ha subito un attacco da parte di software malevoli per la produzione, “mining”, di criptovalute è cresciuto, passando da 1,9 a 2,7 milioni in un solo anno (+44,5%). Le statistiche degli ultimi 24 mesi mostrano che è sempre più concentrato su Paesi con mercati emergenti”.

I software che si ‘attaccano’ a pc e smartphone e sfruttano la loro potenza di calcolo per produrre le valute digitali all’insaputa degli utenti si chiamano cryptominer, l’azione di attacco cryptojacking.

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Danilo Battista
Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

VOID TERRARIUM++ | GUARDA IL NUOVO GAMEPLAY TRAILER

In Void Terrarium++, proteggere l’ultimo essere umano ancora in vita non è un compito da poco! …