sabato , 21 Settembre 2019

Introduzione ai personaggi fantasy: il Druido

Saggio, agile e con uno straordinario, quasi viscerale, legame con il mondo naturale: il Druido è uno dei personaggi più versatili dei giochi di ruolo, e di certo quello con l’immaginario meno urbano e cittadino. I druidi sono quello che potremmo definire veri e propri sacerdoti della foresta, incantatori che hanno votato se stessi per proteggere il fragile equilibrio della natura, e da essa ricevono energia e poteri straordinari proprio come un chierico fa con la sua divinità. Riuniti in circoli, spesso intorno a particolari congiunture energetiche naturali, o nei pressi di antichi circoli costruiti dai propri antenati con pietre su cui sono state intagliati simboli rituali, i druidi parlano una lingua segreta che è proibito rivelare ai non appartenenti a questo ristretto circolo. Custodi di un sapere perduto, almeno dagli uomini di città, hanno a cuore più di ogni cosa la difesa della foresta e dei suoi abitanti. È un classico, infatti, che in molte avventure l’espansione delle città inneschi attriti e scontri con il popolo del bosco. I druidi quindi non sono sempre disposti a schierarsi dalla parte dell’uomo, sono pronti a combattere strenuamente contro chiunque metta a rischio la loro casa.

Il druido, in quanto personaggio, ha tre anime. C’è quella che più è associabile al ranger: il druido ha una capacità straordinaria di orientarsi nella foresta, procurarsi il cibo ed evitare i pericoli talvolta mortali che la natura cela ad uno sguardo poco attento. Poi c’è lo spirito più combattivo: il druido non usa armi comuni come spade e asce, ma sfrutta il suo legame con la natura per trasformarsi in uno dei suoi figli (magari combattendo in forma di orso bruno alto quattro metri!), abilità che può risultargli utile per risolvere problemi diversi che richiedono una certa dose di versatilità e furtività (sfuggire alle guardie trasformandosi in un topolino o sorvolare come aquila un accampamento nemico). Infine c’è la componente che lo classifica più strettamente nella categoria degli incantatori: la capacità di fare magie, da trasformare acqua in ghiaccio allo scagliare fulmini contro l’avversario, richiudere ferite mortali o evocare alleati che combattono al suo fianco. Il druido è insomma un personaggio veramente completo, che offre una marea di spunti sia per l’interpretazione che per il gioco!

Please follow and like us:

Biografia Tommaso Battimiello

Tommaso Battimiello
Ama scrivere e, a volte, anche leggere, ma solo quando è costretto a farlo. Gioca per vivere e vive per giocare, contro ogni logico istinto di autoconservazione

Check Also

Twitter banna migliaia di account fake!

Twitter ha annunciato di ave cancellato migliaia di account fake  usati per  manipolatorie dell’opinione pubblica …